Pagamenti Rdc con integrazione ad agosto: si parte!

Pagamenti Rdc con integrazione ad agosto. Si parte con i primi accrediti del reddito di cittadinanza. Scopri tutte le ultime novità.

4' di lettura

Pagamenti Rdc con integrazione ad agosto: finalmente si parte! Scopri in questo articolo tutte le novità sul tema.

(entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Vedremo insieme cos’è l’integrazione del Reddito di Cittadinanza, chi la riceve e soprattutto quando partiranno i pagamenti.

Rdc con integrazione: cos’è

Il reddito di cittadinanza con integrazione è una possibilità che viene data a tutti i beneficiari dell’assegno mensile che però rientrano anche nella platea di chi deve ricevere i bonus stagionali.

In questo caso, l’importo dell’incentivo dedicato ai lavoratori stagionali, varia in base alla somma di reddito di cittadinanza che si riceve. Per bonus stagionali intendiamo i 2400 euro e 1600 euro che spettavano, ad alcune categorie lavorative, che rientrano nei criteri fissati dal Decreto Sostegni e dal Decreto Sostegni bis.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Rdc con integrazione: come si riceve

Se sei beneficiario sia del reddito di cittadinanza sia dei bonus stagionali, riceverai un unico accredito sulla card dell’Rdc.

Chi ritira l’Rdc, può contare sull’indennità di 2400 euro prevista dal decreto sostegni e anche su quella di 1600 euro stabilità dal decreto sostegni bis. L’importante, ovviamente, è rispettare determinati requisiti. Fino a oggi la data del pagamento era sconosciuta ma sono arrivate le prime novità.

Pagamenti Rdc con integrazione: quando

Come dicevamo, la buona notizia di oggi riguarda la data dei primi pagamenti Rdc con integrazione. L’erogazione degli assegni con integrazione inizierà oggi. Non tutti riceveranno i soldi nello stesso giorno. Quindi bisogna sempre controllare il proprio fascicolo previdenziale.

Sulle card dove ti vengono accreditati i soldi del Reddito di Cittadinanza, da oggi potrai trovare anche quelli dei bonus stagionali.

Stando alle comunicazioni Inps fatte sui canali social ufficiali, anche l’importo dei bonus stagionali è soggetto a scadenza. Bisogna quindi spenderlo entro il mese corrente.

Pagamenti Rdc con integrazione: le ultime novità sulla data.
Pagamenti Rdc con integrazione: le ultime novità sulla data.

Pagamenti Rdc con integrazione: come verificare il saldo

Per verificare il saldo della tua Rdc card, puoi accedere online al sito ufficiale del Reddito di Cittadinanza con un’identità digitale.

Dovrai poi visitare la sezione che ti motra tutti i movimenti fatti e potrai controllare entrate e uscite della tua card.

Se dovessi avere difficoltà online, puoi chiamare il numero verde di Poste Italiane all’800 666 888 oppure puoi recarti a un Postamat, inserire l’Rdc card, digitale il Pin personale e selezionare la voce “Saldo”.

Rdc con integrazione: i limiti d’importo

Per ricevere il Reddito di cittadinaza con integrazione, bisogna rispettare determinati requisiti.

In primis l’importo dell’Rdc mensile deve essere inferiore agli 800 euro, altrimenti non si ha diritto a nessun bonus stagionale.

Per chi percepisce il reddito, il Bonus non viene erogato con il suo importo totale (2400 o 1600 euro).

Il valore dell’integrazione infatti viene ridotto in base a quanto si riceve di Reddito di Cittadinanza. Ecco i requisiti per chiedere l’Rdc:

Le regole per il beneficio sono le stesse previste dal decreto 4/2019 convertito dalla Legge 26/2019.

I requisiti di residenza:

  1. Cittadino italiano o europeo o un familiare titolare del diritto o permesso di soggiorno anche permanente o che rientra in Paesi che hanno sottoscritto convenzioni bilaterali di sicurezza sociale.

  2. Residente in Italia da almeno dieci anni al momento della presentazione della domanda, gli ultimi due in modo continuativo.

I requisiti di reddito:

  1. ISEE inferiore a 9.360 euro

  2. Patrimonio immobiliare diverso dalla casa di abitazione non superiore ai 30.000 euro

  3. Patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro. La soglia è aumentata di duemila euro per ogni persona nel nucleo familiare fino a 10.000 euro e cresce di altri 1.000 per ogni figlio successivo al secondo e di altri 5.000 euro per ogni persona disabile della famiglia.

  4. Reddito familiare inferiore a 6.000 euro moltiplicato per i valori della scala di equivalenza che trovi in questo elenco:

  • Pari a 1 per il primo componente del nucleo

  • Aumentato di 0,4 per ogni ulteriore componente di età maggiore di 18 anni

  • Aumentato di 0,2 per ogni ulteriore componente minorenne, fino a un massimo di 2,1.

Tutto chiaro? Se hai delle domande sul pagamenti Rdc con integrazione, scrivici su Instagram. Ci sentiamo presto!

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie