Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Reddito di cittadinanza / Rdc di dicembre non pagato: cosa devo fare?

Rdc di dicembre non pagato: cosa devo fare?

Alcune famiglie si chiedono quando arriva il Reddito di cittadinanza di dicembre e perché non lo hanno ricevuto. Ecco i dettagli.

di Chiara Del Monaco

Dicembre 2022

Se ti stai chiedendo quando arriva il Reddito di cittadinanza di dicembre, sei nel posto giusto. In questo approfondimento analizziamo i possibili motivi per cui alcuni percettori non hanno ricevuto o non riceveranno l’importo di dicembre (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

I pagamenti del Reddito di cittadinanza di dicembre, in anticipo rispetto al solito, sono iniziati martedì 20 dicembre 2022. Tuttavia, tra le famiglie che aspettano il sussidio c’è chi non lo ha ricevuto e si chiede perché e cosa fare.

Nei prossimi paragrafi spieghiamo nel dettaglio quando arriva il Reddito di cittadinanza di dicembre e perché qualcuno potrebbe non riceverlo.

Indice

Quando arriva il Reddito di cittadinanza di dicembre?

Le date di pagamento del Rdc di dicembre sono leggermente diverse rispetto a quelle degli altri mesi dell’anno. Infatti, mentre solitamente il contributo economico viene erogato dal 27 del mese, a dicembre gli accrediti sono iniziati questa settimana, e in particolare da ieri 20 dicembre 2022. Ciò si deve al periodo di fetstivita natalizie, in quanto l’INPS vuole supportare le famiglie in difficoltà in un momento associato alla gioia e alla serenità.

Anche se i pagamenti sono iniziati ufficialmente, ci sono ancora molte famiglie che non hanno ancora ricevuto l’importo spettante e si chiedono perché e cosa fare nell’attesa.

Dunque, per rispondere a queste domande è necessario fare una premessa: gli accrediti del Reddito di cittadinanza, così come quello di altre prestazioni gestite dall’INPS, avvengono in giorni diversi a seconda dei beneficiari, quindi non tutti i nuclei percettori lo hanno ricevuto nella giornata di ieri.

Inoltre, ricordiamo che Poste Italiane, che si occupa dell’erogazione ai beneficiari, ha tempo fino all’ultimo giorno di dicembre per pagare i cittadini. Di conseguenza, anche se la maggior parte dei pagamenti dovrebbe essere completata entro venerdì 23 dicembre, non è da escludere che qualcuno riceverà la ricarica dopo Natale, entro il 31 dicembre 2022.

Per questo motivo, invitiamo le persone che avranno la ricarica in questi giorni a segnalarcelo tramite i commenti ai video del canale Youtube Redazione The Wam oppure tramite la chat di Telegram dedicata al Rdc.

In ogni caso, ci teniamo a precisare che se non hai avuto sospensioni o revoche del sussidio e sei in regola con i requisiti, il Reddito di cittadinanza ti arriverà sicuramente. L’unica cosa da fare è avere un po’ di pazienza e aspettare.

Scopri la pagina dedicata al Reddito di cittadinanza: pagamenti, diritti e bonus compatibili.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Quando arriva il Reddito di cittadinanza di dicembre e chi non lo riceverà?

Nel paragrafo precedente abbiamo risposto alle famiglie che si chiedono quando arriva il Reddito di cittadinanza di dicembre, chiarendo che gli importi saranno pagati entro l’ultimo giorno di dicembre 2022.

Inoltre, abbiamo anche menzionato uno dei casi in cui è possibile che non arrivi, e cioè la sospensione o revoca del sussidio. In particolare, ricordiamo che la sospension del Reddito di cittadinanza è prevista quando manca la documentazione necessaria valida; il caso più comune è la mancanza dell’ISEE aggiornato e della DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica). Quindi, se rientri in questa categoria di persone, non avrai il pagamento del Rdc finché l’ISEE non sarà aggiornato.

Leggi anche quando decade il Reddito di cittadinanza e cosa fare.

Oltre alla revoca o alla sospensione del Reddito di cittadinanza, ci sono anche altri motivi per cui qualcuno non riceverà il sussidio nei prossimi giorni.

Un esempio riguarda le famiglie che hanno terminato le 18 mensilità del Rdc a novembre e quindi devono aspettare il mese di sospensione prima di avere il rinnovo della misura.

Infine, sono esclusi dal pagamento di dicembre anche i percettori di Rdc che hanno ricevuto l’importo spettante a metà mese perché riguardava la prima ricarica in assoluto o la prima ricarica dopo aver rinnovato il Reddito di cittadinanza. In questo caso, la prossima ricarica ci sarà a fine gennaio 2023.

Quando arriva il Reddito di cittadinanza di dicembre: i controlli dell’INPS

Se ci hai letto fin qui avrai scoperto quando arriva il Reddito di cittadinanza di dicembre, ma anche quando si è esclusi (sospensione o revoca del Rdc, mese di sospensione dopo la conclusione delle 18 mensilità, ricarica già ricevuta a metà mese).

Tuttavia, oltre alle ipotesi approfondite nel paragrafo precedente ce n’è ancora un’altra che non è da scartare. Si tratta cioè di possibli ritardi del pagamento del Rdc che hanno coinvolto anche le ricariche di novembre 2022 e che sono legate a ulteriorio controlli a campione effettuati dall’INPS sui cittadini.

Infatti, proprio all’inizio di dicembre, l’Istituto ha pubblicato un comunicato stampa sull’evoluzione del sistema dei controlli rispetto a quando la misura anti-povertà è stata introdotta nel 2019. Su TheWam.net abbiamo spiegato in modo dettagliato come sono stati rafforzati i controlli dell’INPS sul Reddito di cittadinanza.

Di conseguenza, se non rientri nelle categorie di percettori menzionate finora, può darsi che il Reddito di cittadinanza arriverà in ritardo rispetto ad altri beneficiari per via dei controlli da parte dell’INPS.

Persona preoccupata perché non sa quando arriva il Reddito di cittadinanza di dicembre.

Quando arriva il Reddito di cittadinanza di dicembre e come verificare il saldo

In questo approfondimento abbiamo chiarito quando arriva il Reddito di cittadinanza di dicembre e quali sono le tempistiche. Inoltre, abbiamo anche analizzato i casi in cui il sussidio non arriverà a dicembre.

Visto che le date di pagamento del contrbuto per famiglie cambiano da persona a persona, è molto importante in questi giorni di pagamento controllare periodicamente il saldo e le dispsoizioni di pagamento della misura.

Ricordiamo che per verificare le date di accredito e gli importi del Rdc, si possono utilizzare diversi metodi, per esempio:

La modalità più pratica tra queste è senza dubbio quella che prevede l’accesso al sito dell’INPS. Perciò ora vediamo brevemente come funziona.

Innanzitutto, è necessario aver effettuato l’accesso all’area personale MyInps, poi bisogna scrivere “Reddito di cittadinanza” nella barra di ricerca in alto alla pagina. Da qui, tra le voci che risultano dalla ricerca bisogna selezionare Servizio e Reddito di cittadinanza/Pensione di cittadinanza per entrare nella pagina dedicata.

Nel menu a sinistra troverai le varie funzionalità offerte dal sito: dovrai quindi cliccare su Gestione domanda e poi su Lista domande ed esiti. Ti apparirà così una tabella con tutti i dettagli delle domande presentate, come la data di presentazione, lo stato della domanda, il codice fiscale del richiedente e il suo nome e cognome, la data di acquisizione e infine alcune azioni che puoi intraprendere da qui.

Tra queste azioni puoi selezionare Esito per accedere alla tabella con i dettagli sul pagamento del Reddito di cittadinanza, ordinati secondo mensilità. Se l’accredito è stato effettuato potrai visualizzare l’importo dell’ultima mensilità.

Scopri come controllare il saldo del reddito di cittadinanza, come usare l’App Postepay per controllare gli importi dell’Rdc e come funzionano il numero verde e i servizi legati alla carta del reddito di cittadinanza.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp