Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Reddito di cittadinanza / Reddito di cittadinanza luglio 2023 in arrivo, 150 euro?

Reddito di cittadinanza luglio 2023 in arrivo, 150 euro?

Scopri le date di lavorazione e pagamento del Reddito di cittadinanza a luglio 2023.

di The Wam

Luglio 2023

È in arrivo il primo pagamento del Reddito di cittadinanza per il mese di luglio 2023,. Facciamo il punto sulle lavorazioni, le novità sul Rdc con l’introduzione dell’Assegno di inclusione dal 2024 e del Supporto per la formazione e il lavoro. (scopri le ultime notizie sul Rdc e sui bonus attivi in italia. Leggile gratis su WhatsAppTelegram e Facebook).

Reddito di cittadinanza luglio 2023: lavorazioni al via

Fra il 25 e il 26 luglio 2023 inizieranno le lavorazioni delle pratiche del Reddito di cittadinanza di luglio 2023 che precedono i pagamenti. Le ricariche del sussidio partiranno dal 27 luglio 2023.

L’INPS elabora i pagamenti e Poste Italiane ha tempo fino all’ultimo giorno del mese per completare le ricariche.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Reddito di cittadinanza luglio 2023 pagamento: le date

Il Reddito di cittadinanza di luglio 2023 sarà pagato dal 27 luglio 2023 per chi aspetta la mensilità di luglio 2023. Il 14 luglio 2023 sono stati erogati gli accrediti su Rdc per chi lo ha ricevuto la prima volta o è stato pagato dopo il rinnovo.

Assegno unico Rdc giugno quando arriva?

Il pagamento dell’Assegno Unico sul Reddito di cittadinanza arriverà fra il 28 e il 31 luglio 2023 ed è riferito al mese di giugno 2023. Altri accrediti dell’assegno per i figli a carico sono previsti il 26 e 27 luglio 2023.

Bonus 150 euro su Rdc luglio 2023, quando arriva?

Il Bonus 150 euro su Rdc è destinato a chi riceveva il Reddito di cittadinanza a novembre 2022 e deve ancora percepire i 150 euro di integrazione.

L’INPS non ha fornito date per questi pagamenti. Le ricariche, in passato, sono state erogate dopo i pagamenti del Reddito di cittadinanza, quindi potrebbero essere accreditate dopo il 27 luglio 2023.

Reddito di cittadinanza luglio 2023: esclusi dal pagamento

Saranno esclusi dal Reddito di cittadinanza di luglio i beneficiari del sussidio che:

  1. Hanno terminato la diciottesima rata del sussidio a maggio 2023;
  2. Hanno subito una revoca o una sospensione del Rdc per varie ragioni, tra cui:
    • Non hannoeffettuato la Dichiarazione di Immediata Disponibilità al lavoro (DID),
    • Non hanno sottoscritto il Patto per il lavoro o quello per l’inclusione sociale,
    • Non hanno partecipato alle iniziative di formazione e reinserimento lavorativo,
    • Non hanno aderito ai progetti utili alla collettività,
    • Non hanno comunicato la variazione occupazionale,
    • Hanno hanno dichiarato informazioni false,
    • Non hanno aggiornato l’ISEE in caso di variazione del nucleo familiare,
    • Sono stati trovati a svolgere un’attività lavorativa non dichiarata,
    • Non hanno accettato la prima offerta di lavoro congrua.

Reddito di cittadinanza quando lo tolgono

Il Reddito di cittadinanza sarà tolto dal 2024. I beneficiari definiti occupabili riceveranno il sussidio per un massimo di 7 mesi nel 2024. Si definiscono occupabili quei nuclei familiari che non hanno al loro interno:

Le famiglie non occupabili percepiranno il Rdc fino a dicembre 2023 o fino a novembre 2023 se le diciotto rate del sussidio terminano a novembre 2023.

L’INPS ha confermato le tempistiche nelle quali terminerà il Reddito di cittadinanza all’interno della circolare numero 61 del 12 luglio 2023.

Reddito di cittadinanza 2023 over 60

Le persone con più di 60 anni riceveranno il Reddito di cittadinanza fino a dicembre 2023 o, fino a novembre 2023, se terminano le diciotto rate di Rdc a novembre 2023.

Novità sul Reddito di cittadinanza

Il Decreto Lavoro ha confermato l’abrogazione del Reddito di cittadinanza dal 2024, descrivendo le misure che ne prenderanno il posto: il Supporto per la formazione il lavoro per gli occupabili e l’Assegno di inclusione per i non occupabili.

Assegno di inclusione 2024 requisiti

Ecco i requisiti per richiedere l’Assegno di inclusione dal 2024:

Supporto per la formazione e il lavoro domanda e requisiti

Il Supporto per la formazione e il lavoro è un contributo mensile che sostituirà il Reddito di cittadinanza e potrà essere richiesto da settembre 2023 da chi non riceverà più l’Rdc e soddisfa specifici requisiti.

Questa misura è destinata a chi firmerà il Patto di servizio personalizzato e frequenterà un percorso formativo per il reinserimento nel mondo del lavoro.

Durante il corso delle attività formative, saranno erogati 350 euro al mese come “indennità”.

Il Supporto per la formazione e il lavoro viene pagato per la durata del percorso formativo e comunque per un massimo di 12 mesi, senza possibilità di rinnovo.

Ecco i requisiti economici richiesti per ottenere il sussidio:

Ultime-notizie-sul-supporto-per-la-formazione-e-il-lavoro-decreto
L’articolo 12 del Decreto Lavoro. Relativo al Supporto per la formazione e il lavoro.

FAQ: domande frequenti sul Reddito di cittadinanza

Reddito di cittadinanza requisiti per i single: cosa cambia?

I single dovranno rispettare gli stessi requisiti applicati agli altri nuclei familiari per ricevere l’Rdc. Leggi come funziona l’Rdc per i single.

Reddito di cittadinanza requisiti ISEE: quale soglia non superare?

Il tetto ISEE delle famiglie beneficiarie del Reddito di cittadinanza è fissato a 9360 euro all’anno.

Reddito di cittadinanza spese ammesse 2023: quali sono?

Con i soldi del Reddito di cittadinanza si possono comprare beni di prima necessità, pagare bollette e servizi che non rientrano fra le spese vietate con l’Rdc: per esempio alcolici, tabacco, gioco d’azzardo, articoli di pellicceria e gioielleria, armi, materiale pornografico, servizi assicurativi e di trasferimento di denaro, noleggio, acquisto o leasing di navi e imbarcazioni da di porto nonché servizi portuali.

Reddito di cittadinanza 2023 studenti: quali novità?

Gli studenti percepiranno il Rdc per un massimo di 7 mensilità nel 2023, se rientrano fra gli occupabili.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp