Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Reddito di cittadinanza / Reddito di cittadinanza dal 26 agosto 2022: spese vietate

Reddito di cittadinanza dal 26 agosto 2022: spese vietate

Reddito di cittadinanza in pagamento oggi, ecco a chi verrà accreditata la misura, quali sono le spese che si potranno sostenere con l’importo ricevuto e quelle vietate (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e […]

di Sara Fannino

Agosto 2022

Reddito di cittadinanza in pagamento oggi, ecco a chi verrà accreditata la misura, quali sono le spese che si potranno sostenere con l’importo ricevuto e quelle vietate (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Reddito di cittadinanza in pagamento oggi: ecco per chi

Il reddito di cittadinanza ha iniziato ad essere erogato oggi intorno all’ora di pranzo. Le date in cui si pensava potesse arrivare l’accredito erano quella di oggi e di lunedì 29 agosto. Il 27, infatti, la data canonica per gli accrediti della misura a Cinque Stelle, cadrà di sabato e, come succede in questi casi, INPS e Poste Italiane, anticipano o ritardano i pagamenti di qualche giorno.

All’inizio si temeva che il pagamento del reddito di cittadinanza potesse arrivare lunedì, poiché anche l’accredito di metà mese era stato distribuito in ritardo di quattro giorni: doveva arrivare nelle RdC card degli italiani venerdì 12 agosto, ma è apparso solamente martedì 16.

Fortunatamente, però, le ricariche ordinarie sono arrivate puntualissime. Ricordiamo che a metà mese vengono pagate le prime prestazioni, i rinnovi e gli arretrati, mentre a fine mese le ricariche dalla seconda alla diciottesima.

Attenzione però, perché una volta che viene effettuato l’accredito della misura, il cittadino ha a disposizione un mese esatto per spendere tutto l’importo. Sì, poiché, per chi non ne fosse a conoscenza, il reddito di cittadinanza dovrà essere speso interamente, oppure verranno applicati sulla ricarica successiva dei tagli pari fino al 20 % dell’importo! Andiamo subito a vedere dove potranno essere spesi i soldi del sostegno.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=xp1PqSnddOY&w=560&h=315]

Reddito d cittadinanza in pagamento oggi: ecco dove spendere i soldi

Il reddito di cittadinanza è una misura introdotta nel 2019 per aiutare i cittadini e i nuclei familiari in condizioni di disagio economico. Il sostegno viene corrisposto mensilmente dall’INPS a coloro che rispettano tutti i requisiti ISEE, di cittadinanza, reddituali e patrimoniali. Gli importi vengono calcolati tenendo conto del reddito familiare, della numerosità del nucleo e dell’eventuale canone di locazione o mutuo.

Scopri subito come avere il reddito di cittadinanza, quanto tempo ci vuole per i primi pagamenti del reddito di cittadinanza dopo la domanda e quante volte si può fare il rinnovo dell’Rdc

Essendo una misura di contrasto alla povertà, va da sé che i soldi erogati dallo Stato potranno essere spesi solo e soltanto per effettuare determinati acquisti. Tra le spese concesse con il reddito di cittadinanza troviamo:

Per verificare il saldo del reddito di cittadinanza, invece, potrete entrare nei servizi online di INPS con CIE, SPID o CNS, nella sezione dedicata alla misura, oppure recarvi presso uno sportello Postamat (situato fuori dagli uffici di Poste Italiane) o in qualsiasi altro sportello bancomat con circuito Mastercard, in alternativa potrete chiedere ad un operatore degli uffici postali o telefonare al contact center integrato di INPS ai numeri 803.164 o 06.164.164, il primo gratuito da rete fissa e il secondo a pagamento da cellulare.

Scopri come controllare il saldo del reddito di cittadinanza, come usare l’App Postepay per controllare gli importi dell’Rdc e come funzionano il numero verde e i servizi legati alla carta del reddito di cittadinanza.

Andiamo, ora, a vedere quali sono le spese vietate, quindi quelle che non sono concesse e che, se fatte, portano alla revoca del reddito di cittadinanza.

reddito di cittadinanza
reddito di cittadinanza pagato

Reddito di cittadinanza: ecco le spese vietate

Veniamo a noi, cosa NON si potrà assolutamente acquistare con l’importo del reddito di cittadinanza, corrisposto da INPS e Poste Italiane? Partiamo subito con il nostro elenco:

Gli acquisti verranno effettuati dai beneficiari del reddito di cittadinanza attraverso la RdC Card, un vero e proprio bancomat con circuito Mastercard. Per questo motivo, essendo uno strumento di pagamento tracciabile, tutti gli acquisti non idonei che verranno effettuati saranno visionati dagli enti preposti al controllo e, nei casi peggiori, verrà revocata la RdC card.

Leggi quali sono le somme previste con l’Rdc, i limiti di prelievo in contanti e le spese vietate con i contributi economici, i motivi che causano la sospensione del reddito di cittadinanza e i reati che fanno perdere l’Rdc.

Ricordiamo che ci sono limiti al prelievo contante:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp