Pagamenti reddito di emergenza luglio 2021 in arrivo oggi

Pagamenti reddito di emergenza luglio 2021 in arrivo da oggi. Scopri l'importo, a chi spetta e come controllare l'accredito.

5' di lettura

Pagamenti reddito di emergenza luglio 2021 in arrivo. Scopriamo chi riceverà le ricariche Rem di oggi, quali importi sono previsti e come controllare lo stato di pagamento del sussidio. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

INDICE

Pagamenti reddito di emergenza luglio 2021: quando arrivano?

I pagamenti del reddito di emergenza, riferiti al mese di giugno 2021, arriveranno oggi, mercoledì 18 agosto 2021. Altri beneficiari dovranno aspettare il 19, il 23 e il 24 agosto. Le date di accredito non sono uguali per tutti. Le differenze sono legate al momento in cui si è presentata la domanda e alle modalità di pagamento scelto: per esempio bonifico bancario, postale o domiciliato.

Per controllare l’esito delle domande REM si deve utilizzare il servizio online messo a disposizione dall’INPS. Per farlo bisogna accedere con le credenziali personali: PIN, SPID (Sistema Pubblico di identità digitale), CIE (Carta d’identità elettronica) e CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Come avviene il pagamento del reddito di emergenza?

Il pagamento del Rem può avvenire con:

  • bonifico bancario;
  • bonifico postale;
  • accredito su Libretto postale;
  • bonifico domiciliato (pagamento in contanti presso gli sportelli di Posta Italiane S.p.A.).

Il sussidio viene pagato con bonifico domiciliato agli sportelli Poste Italiane se il codice fiscale di chi ha fatto domanda non corrisponde al titolare del conto corrente o se le coordinate bancarie sono sbagliate.

pagamenti reddito di emergenza luglio 2021 in arrivo date

Pagamenti reddito di emergenza luglio 2021: a chi spettano? I requisiti del Rem

I pagamenti del Rem spettano a quelle famiglie che rispettano alcuni requisiti di patrimonio, residenza e reddito:

  • reddito familiare nel mese di aprile 2021 inferiore ad una soglia pari all’ammontare di cui all’articolo 82, comma 5, del decreto-legge n. 34 del 2020 (reddito inferiore a una soglia pari all’ammontare del Rem);
  • residenza in Italia;
  • patrimonio mobiliare inferiore a 10.000 euro riferito all’anno precedente. Questa soglia è aumentata di ulteriori 5.000 euro persona nel nucleo familiare, fino a un massimo comunque di 20.000 euro;
  • ISEE non superiore a 15.000 euro.
pagamenti reddito di emergenza in arrivo date importi

Pagamenti reddito di emergenza luglio 2021: quanti soldi spettano? Calcolo dell’importo

L’importo del sussidio cambia rispetto al numero di persone in famiglia e alla composizione del nucleo familiare. Il calcolo prevede di moltiplicare “400” per la scala di equivalenza. E’ un parametro che varia da “1” per famiglie con una sola persona e arriva fino a 2,1 per nuclei familiari numerosi in cui ci sono dei disabili gravi.

Ecco una tabella con alcuni utili esempi:

Composizione nucleo familiareScala di equivalenzaSoglia del reddito familiare riferita ad aprile 2021
Un adulto1400 euro
Due adulti1,4560 euro
Due adulti e un minorenne1,6640 euro
Due adulti e due minorenni o tre adulti1,8720 euro
Tre adulti e due minorenni2 (massimo riconosciuto)800 euro
Tre adulti e due minorenni (un componente disabile grave)2,1 (massimo riconosciuto)840 euro

Domanda reddito di emergenza: come fare richiesta

Per ricevere il sussidio è necessario fare domanda attraverso il servizio online messo a disposizione dall’INPS, seguendo le istruzioni contenute in questa guida. In alternativa è possibile rivolgersi a un patronato.

L’INPS, in genera, impiega dai 35 ai 45 giorni per comunicare l’esito. I requisiti di chi fa domanda per il Rem vengono valutati da un sistema automatizzato. Se la richiesta viene respinta, non c’è una procedura ufficiale per presentare ricorso. In ogni caso consigliamo di recarsi presso una sede provinciale INPS o di chiamare il call center.

Il Contact center INPS è raggiungibile componendo il numero 803 164 gratuito da telefono fisso o il numero 06 164 164 da cellulare (da rete mobile al pagamento si applica la tariffa prevista dai singoli gestori);

Per recarsi in una sede provinciale INPS bisogna effettuare la prenotazione. Ecco una pagina pubblicata sul sito dell’istituto che può essere d’aiuto per trovare la sede INPS più vicina.

Se hai delle domande sul reddito di emergenza, scrivici su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie