Pagamenti Reddito di Emergenza settembre da domani: per chi?

Pagamenti Reddito di Emergenza settembre da domani, 20 settembre, ma non solo. Tutte le date e come verificare le disposizioni di pagamento.

3' di lettura

Pagamenti Reddito di Emergenza settembre – Domani, 20 settembre, partiranno i primi pagamenti della seconda rata del Reddito di Emergenza (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Si tratta del secondo dei quattro versamenti di Rem previsti dal Decreto Sostegni bis.

La data di domani accontenterà molti beneficiari, ma non tutti, infatti ci sono anche altre disposizioni di pagamento per i giorni a venire.

In questo articolo vedremo quali sono le date disponibili che abbiamo potuto visionare e come controllare quando ci saranno gli altri pagamenti Reddito di Emergenza settembre.

Pagamenti Reddito di Emergenza settembre da domani

Come anticipato, molti dei pagamenti Reddito di Emergenza settembre cominceranno da domani, 20 settembre.

Si tratta della seconda rata del Reddito di Emergenza, quella riferita a luglio. Se Inps procederà come previsto, verserà le altre due a ottobre e a novembre.

Non tutti però riceveranno i soldi a partire da domani, infatti molti hanno visionato la data del 23 settembre nelle disposizioni di pagamento disponibili sull’area privata del sito dell’Inps accedendo con SPID, CNS o CIE.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Pagamenti Reddito di Emergenza settembre, importo azzerato

Molti beneficiari però hanno anche avuto una spiacevole sorpresa, ossia un messaggio che annuncia l’azzeramento dell’importo del Reddito di Emergenza.

La comunicazione dell’Inps recita così: «Importo azzerato per mensilità non spettanti».

Cosa sta succedendo? Succede che Inps sta recuperando i soldi delle rate di Reddito di Emergenza indebitamente percepite negli ultimi mesi del 2020.

Un esempio comune è chi ha percepito insieme, alla fine del 2020, il Reddito di Emergenza insieme al Reddito di Cittadinanza, due sussidi notoriamente incompatibili fra loro.

Pagamenti Reddito di Emergenza settembre da domani
Pagamenti Reddito di Emergenza settembre da domani

Pagamenti Reddito di Emergenza settembre, quanto spetta

I pagamenti Reddito di Emergenza settembre abbiamo detto che riguardano la seconda rata, che sarà di un importo uguale alla prima, alla terza e alla quarta.

Per sapere se Inps ha fatto bene i calcoli e vi sta erogando il giusto compenso dovete fare riferimento alla Scala di Equivalenza.

Chi chiede il sussidio ha valore “1”, ogni maggiorenne in famiglia “0,4” e ogni minorenne “0,2”.

La somma di tutte le persone in famiglia, che non può superare “2” (2,1 se ci sono persone disabili nel nucleo familiare), va moltiplicata per “400”. Il prodotto è uguale alla quota mensile di Rem prevista.

Ecco una esemplificativa con i vari importi:

Composizione nucleo familiareScala di equivalenzaQuota mensile prevista
Un adulto1400 euro
Due adulti1,4560 euro
Due adulti e un minorenne1,6640 euro
Due adulti e due minorenni o tre adulti1,8720 euro
Tre adulti e due minorenni2 (massimo riconosciuto)800 euro
Tre adulti e due minorenni (un componente disabile grave)2,1 (massimo riconosciuto)840 euro

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie