Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno Unico / Pagamento Assegno Unico: conto, prepagata ed eccezioni

Pagamento Assegno Unico: conto, prepagata ed eccezioni

Pagamento Assegno Unico: conto, prepagata ed eccezioni. Chiarimenti sui pagamenti per donne incinta, Isee con figli in affido e compatibilità con figli all'estero.

di The Wam

Gennaio 2022

Pagamento Assegno Unico – da marzo sarà erogato l’Assegno Unico per i Figli universale, che sostituirà quello temporaneo e tutti gli altri bonus per la famiglia (aggiungiti al gruppo Telegram di news sull’Assegno Unico e i bonus per famiglia ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Nonostante l’annuncio della sua introduzione, arrivato quasi un anno fa, ci sono ancora dei dubbi che riguardano le modalità di erogazione.

In particolare, suscita qualche perplessità il pagamento dell’Assegno Unico: si può versare l’assegno su una prepagata intestata al figlio? Qualche IBAN va indicato se il figlio è in affido? Sono incinta e posso fare domanda solo dopo il parto, prenderò gli arretrati?

Queste sono solo alcune delle domande alle quali risponderemo in questo articolo, nella speranza di chiarirvi le idee. Ci sono anche altre tematiche, oltre a quella del pagamento dell’Assegno Unico, che abbiamo approfondito in quest’altra guida, in cui abbiamo trattato delle domande più frequenti su detrazioni e importi.

Acquista la nostra Guida Completa sull’Assegno Unico 2024. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Assegno Unico e pagamento in contanti

L’Assegno Unico può essere riscosso anche in contanti, facendone esplicito riferimento in fase di domanda.

I soldi saranno poi ritirati agli sportelli postali tramite il sistema del «bonifico domiciliato».

Pagamento dell’Assegno Unico, dove posso versarlo?

Le modalità di pagamento prevedono tutte l’inserimento del codice IBAN. Le modalità compatibili sono:

Può riscuoterlo direttamente il figlio?

Sì, ma solo se ha un’età compresa fra i 18 e i 21 anni. La domanda, in quel caso, dovrà farla autonomamente, indicando il codice IBAN di un conto o una carta intestata direttamente a lui.

Si può anche decidere di inserire l’IBAN di un conto co-intestato.

Leggi su Telegram tutte le news sull’Assegno Unico. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Spetta anche se mio figlio non lavora e non studia?

No, per percepire l’Assegno Unico il figlio maggiorenne, fino a 21 anni, deve svolgere almeno una delle seguenti attività:

Pagamento dell’Assegno Unico per residenti all’estero

L’Assegno Unico può essere percepito solo se, al momento della domanda, si è residenti in Italia da almeno due anni in modo continuativo.

Quest’ultimo requisito in realtà può essere ignorato se si ha un contratto di lavoro, sul territorio italiano, di almeno sei mesi (a prescindere dalla tipologia).

Figli residenti all’estero

Non ci sono ancora indicazioni specifiche per l’erogazione dell’Assegno Unico per figli residenti all’estero, iscritti all’Aire.

Ci sono però alcune deduzioni che è possibile fare, dato che i figli a carico sono quelli che fanno parte del nucleo familiare indicato ai fini Isee.

In assenza di una norma specifica, di fatto, figli residenti all’estero sarebbero esclusi dal beneficio.

Figli in comunità, quale Isee va indicato?

Per minori in una comunità va fatto l’Isee minori parametrato sul giovane, considerandolo come un nucleo familiare a sé stante.

In caso di affido temporaneo invece, va indicato nell’Isee del genitore in affido.

In linea di massima comunque va sempre inserito nell’Isee del genitore con cui convive.

Spetta il pagamento dal settimo mese di gravidanza?

Importante sottolineare che sebbene l’assegno spetti dal settimo mese di gravidanza per fare domanda bisogna attendere dopo il parto.

Questo passaggio è legato a una formalità: non avendo il figlio ancora un codice fiscale è impossibile formalizzare la domanda.

Quando la domanda verrà approvata si avrà il mese spettante con in aggiunta i due mesi precedenti.

Pagamento Assegno Unico: conto, prepagata ed eccezioni
Pagamento Assegno Unico: conto, prepagata ed eccezioni

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp