Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno Unico / Pagamenti assegno unico temporaneo in arrivo: per chi?

Pagamenti assegno unico temporaneo in arrivo: per chi?

Scopri a chi spettano i nuovi pagamenti dell'assegno unico temporaneo con e senza reddito di cittadinanza.

di The Wam

Dicembre 2021

C’è un nuovo pagamento dell’assegno unico temporaneo in arrivo. Vediamo a chi spetta. (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)

Nell’articolo parleremo di:

INDICE

Pagamento assegno temporaneo dicembre 2021: le date di accredito

Il pagamento dell’assegno unico temporaneo di novembre sull’Rdc arriverà da domani, martedì 21 dicembre, per chi deve ancora ricevere l’integrazione. Fra oggi e domani, inoltre, sono in programma pagamenti degli arretrati per il contributo economico.

Acquista la nostra Guida Completa sull’Assegno Unico 2024. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Non sono state ancora comunicate le prime date di pagamento dell’assegno unico temporaneo di dicembre, con domanda. Le integrazioni sul reddito di cittadinanza, relative a dicembre, potrebbero arrivare dal 15 gennaio 2022.

Lo stato di pagamento dell’assegno unico temporaneo di dicembre si può controllare online (telematicamente), attraverso il sito INPS, nell’area riservata “prestazioni e servizi”, accedendo con SPID, CIE o CNS.

Ricevi ogni giorno sul cellulare le ultime notizie su invalidità e legge 104 da questo gruppo Telegram. Vuoi leggere ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale? Allora entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Visita il sito assegnotemporaneo.com se hai qualche domanda sul contributo economico.

Pagamento assegno unico 2021: come verificare la data di accredito

La data di pagamento dell’assegno unico di dicembre, come dicevamo, si verifica sul sito INPS, dall’area personale riservata accessibile con SPID, CIE o CNS, cliccando su “Prestazioni e Servizi” e poi su “Assegno Temporaneo Figli Minori”. Nella sezione si può verificare lo stato di domanda e accredito.

Bisogna cliccare sull’area “Consulta e gestisci le domande che hai presentato”, per verificare se la richiesta sia in lavorazione o in istruttoria, prima di essere “accolta” o “respinta”. Attraverso il servizio “INPS risponde” si possono segnalare errori di valutazione da parte dell’INPS.

Dall’area riservata del sito dell’ente nazionale di previdenza sociale, è visibile la sezione “pagamenti” per controllare le date di accredito.

pagamento assegno unico temporaneo in arrivo dicembre

Pagamento assegno unico e reddito di cittadinanza: come calcolare l’importo?

L’assegno temporaneo spetta in automatico a chi riceve il reddito di cittadinanza: i titolari di Rdc, infatti, non devono fare domanda per l’integrazione. I soldi accreditati sulla scheda del sussidio, non sono soggetti alle restrizioni del reddito di cittadinanza.

Non esistono limitazioni nell’importo del prelievo in contanti o obblighi legati a date entro le quali spendere la somma.

L’importo di base dell’assegno temporaneo va ridotto, sottraendo la quota minori del reddito di cittadinanza.

Vediamo come calcolare quanti soldi spettano per l’assegno temporaneo. Per farlo servirà l’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) familiare per verificare in quale fascia di reddito si rientra. Per lo scopo si possono usare le tabelle dell’assegno unico.

Per calcolare la quota minori Rdc, si deve moltiplicare il reddito di cittadinanza mensile per la scala di equivalenza associata ai minorenni del nucleo familiare. Il prodotto va poi diviso per il valore di tutta la famiglia.

La scala di equivalenza prevede che la prima persona in famiglia valga “1”, ogni maggiorenne “0,4” e ogni minorenne “0,2”.

Il valore complessivo della scala di equivalenza non può superare 2,1, elevato a 2,2 in quando in famiglia ci sono delle persone con gravi disabilità.

Assegno temporaneo su Rdc: un esempio di calcolo

In una famiglia con un ISEE inferiore ai 5200mila euro e un Rdc di 400 euro mensili, nella quale ci sono due genitori e due figli minorenni, la quota minori si calco così:

[Importo mensile dell’Rdc (400 euro) x valore minori (0,2 x 2)]: scala di equivalenza di tutta la famiglia (1 + 0,8) = 88,88 euro

All’importo di base dell’assegno temporaneo (167,5 x 2 figli = 335 euro), vanno sottratti i 88,88 euro. Saranno, perciò, accreditati 247 euro in più sulla carta Rdc.

Se hai delle domande sul pagamento dell’assegno temporaneo di novembre, scrivici su Instagram.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp