Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus 150 euro febbraio, primi pagamenti: ecco per chi

Bonus 150 euro febbraio, primi pagamenti: ecco per chi

Il pagamento del Bonus 150 euro a febbraio 2203 è sempre più vicino. Per qualcuno sono iniziate le prime elaborazioni.

di Chiara Del Monaco

Febbraio 2023

La seconda fase di pagamento del Bonus 150 euro a febbraio 2023 è ufficialmente iniziata. Proprio ieri, alcuni utenti hanno visto la disposizione di pagamento sul fascicolo previdenziale del cittadino. Vediamo tutti i dettagli dei primi accrediti (scopri le ultime notizie sul bonus 150 euro e poi leggi su Telegram tutte le news sui pagamenti dell’Inps. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp e nel gruppo Facebook. Seguici anche su su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Sono molti i cittadini che attendono il pagamento del Bonus 150 euro a febbraio 2023. Per fortuna, l’attesa sembra essere quasi finita. Infatti, nella giornata di ieri, 7 febbraio 2023, alcune persone hanno segnalato l’elaborazione del bonus sul loro conto.

Ricordiamo che le date di accredito cambiano da persona a persona e vanno controllate periodicamente sul fascicolo previdenziale del cittadino, area riservata del sito INPS, accessibile tramite le credenziali digitali SPID, CIE o CNS.

Nei prossimi paragrafi scoprirai le ultime novità sulla seconda fase di accrediti del Bonus 150 euro, chi ha dovuto fare domanda e come verificare la data di pagamento.

Indice

Pagamento del Bonus 150 euro a febbraio 2023: primi accrediti in arrivo

Buone notizie per i destinatari del Bonus una tantum che hanno fatto domanda entro il 31 gennaio 2023. Secondo la segnalazione di alcuni utenti, ieri sono iniziate ufficialmente le prime elaborazioni.

Infatti, in base il fascicolo previdenziale di questi cittadini, risulta una disposizione di pagamento nella giornata di martedì 7 febbraio 2023. Non è ancora chiaro a quale categorie si riferisca il pagamento, ma sicuramente riguarda chi ha dovuto inoltrare un’apposita richiesta all’INPS entro la fine di gennaio.

Nel frattempo, tra le categorie che non devono fare domanda e che saranno pagato a breve ci sono i titolari di indennità Naspi. Proprio il 7 febbraio, sono iniziati anche i pagamenti della disoccupazione e continueranno almeno fino al 9 febbraio. Di conseguenza, è probabile che il Bonus 150 euro sia accreditato sulla Naspi a partire dal giorno 10, o al massimo dalla prossima settimana.

In attesa di avere ulteriori informazioni, nel prossimo paragrafo ricordiamo quali cittadini dovevano richiedere il Bonus una tantum.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Pagamento del Bonus 150 euro a febbraio 2023: chi ha fatto domanda

Come anticipato nel paragrafo precedente, ieri, martedì 7 febbraio 2023, sono iniziate le prime elaborazioni del Bonus 150 euro per chi ha presentato un’apposita domanda tramite il sito dell’INPS.

Visto che per il momento non ci sono dettagli più precisi sul pagamento del Bonus 150 euro a febbraio 2023, possiamo fare intanto un riepilogo delle categorie che entro il 31 gennaio 2023 hanno inviato la richiesta.

In base alla circolare INPS n.127/2022, dovevano richiedere il sussidio questi cittadini:

Ricordiamo che per accedere al contributo una tantum era necessario avere un reddito complessivo riferito al 2021 non superiore a 20.000 euro.

Invece, tra le persone che riceveranno il pagamento del Bonus 150 euro a febbraio 2023 in automatico, rientrano queste categorie:

Scopri gli ultimi pagamenti del Bonus 200 euro di dicembre e leggi anche cosa fare se lo hai ricevuto due volte. Dai un’occhiata alle nuove date del Bonus 150 euro di dicembre 2022 e gennaio 2023 e scopri tutti i passaggi per fare domanda del Bonus 150 euro, nonché le categorie che devono richiedere l’indennità una tantum.

In foto, una ragazza è felice perché sul PC ha visto il paagmento del Bonus 150 euro a febbraio 2023.

Pagamento del Bonus 150 euro a febbraio 2023: controlla il fascicolo previdenziale

Nei paragrafi precedenti abbiamo visto quando sono attesi i primi pagamenti del Bonus 150 euro e a chi sono rivolti.

Ricordiamo che per tutte le categorie interessate le date possono cambiare, per esempio a seconda del gruppo di riferimento o dell’invio della domanda. Per questo motivo, in giorni di accredito come questi è consigliabile monitorare il fascicolo previdenziale del cittadino.

Si tratta di una sezine dell’area personale del sit INPS, alla quale si può accedere con le credenziali digitali SPID, CIE o CNS.

Una volta fatta l’autenticazione, bisogna entrare nel fascicolo previdenziale e cliccare sulla voce del menu “Prestazioni“. A questo punto, bisogna clcicare su Pagamenti e infine sull’anno di riferimento. Nella schermata troverai tutte le prestazioni economiche a cui diritto, quindi devi selezionare la prestazione interessata, il Bonus 150 euro Una Tantum.

Dopo aver cliccato, avrai accesso a tutti i dettagli utili del contributo economico, come la disposizione di pagamento, l’importo e la categoria di riferimento.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp