Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus 75 euro: quando lo pagano?

Bonus 75 euro: quando lo pagano?

Bonus 75 euro. Scopri in questo articolo quando lo dovrebbero pagare, a chi spetta e come funzionerà.

di The Wam

Luglio 2022

Bonus 75 euro. Vediamo quando è previsto il pagamento di questo incentivo e a chi spetta (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Nei prossimi paragrafi approfondiremo anche per quanto tempo sarà versato questo bonus e come funzionerà.

INDICE:

Fisco e tasse: una riforma che serve da tempo

Il bonus 75 euro ha riaperto le discussioni riguardo l’alto livello di tassazione presente in Italia.

Stando alle statistiche degli esperti l’Italia è tra i paesi dell’Ocse (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico), quello con il cuneo fiscale più alto.

Il nostro Paese vanta infatti una tassazione intorno al 60 per cento. Ovviamente anche nel mondo del lavoro le imposte da pagare non sono poche.

Da anni si parla della necessità di una riforma fiscale, tuttavia è stato fatto ben poco. Oggi però, vista la crisi economica e la necessità di riforme legata all’accesso ai fondi del Pnrr, è possibile che finalmente qualche intervento sarà fatto.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus 75 euro in busta paga

Busta paga più corposa in arrivo. Oltre al bonus 200 euro, numerosi lavoratori dipendenti italiani riceveranno anche il bonus 75 euro.

Si tratta di un incentivo che nasce dal momentaneo taglio del cuneo fiscale adottato dal governo italiano per le prossime settimane.

Ricordiamo che il sussidio non sarà per tutti dello stesso valore. Il bonus 75 euro infatti è l’importo massimo ricevibile. Ci sono anche lavoratori che invece riceveranno in più al mese circa 50 euro.

Bonus 75 euro in busta paga: i beneficiari

I beneficiari del bonus 75 euro sono tutti i lavoratori dipendenti con un reddito Isee dichiarato inferiore ai 35mila euro.

L’ammontare dell’incentivo varia anche a seconda del contratto di lavoro.

L’importo del bonus nasce infatti dall’ammontare delle spese che in genere deve sostenere il datore di lavoro per il lavoratore, e il nuovo quadro fiscale con il taglio del 4% delle imposte (applicato dal governo).

Pagamento bonus 75 euro: quando?

Stando alle indiscrezioni in nostro possesso il taglio del cuneo fiscale, e quindi l’entrata in vigore del bonus 75 euro, partirebbe da settembre.

La misura dovrebbe continuare fino alla fine dell’anno per poi fare spazio a una più ampia e strutturale riduzione delle tasse.

Non si sa ancora però se il bonus sarà applicato anche a dicembre, mese in cui già c’è un aumento di retribuzione con la tredicesima.

Bonus 75 euro in busta paga
Bonus 75 euro in busta paga

Pagamento bonus 75 euro: quattordicesima a dicembre

Quattordicesima nella busta paga di dicembre? Purtroppo non è ancora realtà e non si sa se lo sarà mai.

Si tratta infatti di una proposta di Enrico Letta, segretario nazionale del Partito Democratico.

L’ex presidente del Consiglio, durante un’intervista a Quotidiano Nazionale, ha dichiarato: «Immagino un’operazione strutturale di taglio del cuneo che parta a gennaio prossimo, ma preceduta da un intervento che si sviluppi nella seconda metà dell’anno per far arrivare ai lavoratori in busta paga una sorta di quattordicesima, una mensilità in più».

È normale che, come dicevamo, si tratta di un’idea che non è stata nemmeno discussa tra la maggioranza. Tuttavia è da monitorare come si muoveranno le forze politiche dopo questa provocazione.

Con l’inflazione ancora alta e i rincari dei prezzi delle materie prime, non va eslcuso un possibile nuovo bonus-quattordicesima a dicembre.

Potrebbero interessarti anche:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp