Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Invalidità Civile / Il bonus figli disabili sarà pagato a giugno?

Il bonus figli disabili sarà pagato a giugno?

Bonus figli disabili: vediamo insieme quali sono le date previste per i pagamenti e a chi spetta il sussidio.

di Chiara Del Monaco

Giugno 2022

Il bonus figli disabili è un sussidio mensile che va dai 150 ai 500 euro per genitori soli, disoccupati o monoreddito con figli invalidi almeno al 60%. Scopri di che si tratta e quando avverrà il pagamento (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Bonus figli disabili: cos’è?

Il bonus figli disabili è un contributo mensile introdotto con il Decreto n. 285/2021 a favore di alcune persone che hanno figli con un’invalidità non inferiore al 60%. A seconda dei casi, che descriveremo meglio in seguito, il bonus può corrispondere a un minimo di 150 euro a un massimo di 500 euro netti mensili.

Inoltre, sulla base della Legge di Bilancio, questo sussidio sarà erogato fino al 2023. Vediamo allora a chi spetta il bonus figli disabili e quali sono i requisiti per ottenerlo. Il sito Invaliditaediritti.it ha spiegato quali sono le maggiorazioni previste per l’assegno unico erogato a genitori con figli disabili.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus figli disabili: a chi spetta?

Come per molti benefici, anche per il bonus figli disabili è necessario essere in possesso di requisiti specifici. In particolare, il bonus spetta a:

Leggi quali benefici economici sono destinati ai familiari degli invalidi civili e scopri la pagina dedicata all’invalidità civile e ai diritti e le agevolazioni collegati.

A questi requisiti relativi ai genitori destinatari, si aggiungono anche:

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=eJ3W11J6zeQ&w=560&h=315]

Bonus figli disabili: importi

L’importo del bonus figli disabili cambia in base al numero di figli con un grado di disabilità non inferiore al 60%. Il genitore può ricevere un minimo di 150 euro e un massimo di 500 euro netti al mese, così distribuiti:

Il contributo viene erogato direttamente dall’INPS a cadenza mensile per tutto l’anno di riferimento. Quindi, chi ha fatto domanda nel 2022, lo riceverà per tutte le 12 mensilità del 2022 (prendendo anche gli eventuali arretrati calcolati da gennaio).

Inoltre, il bonus è cumulabile con il Reddito di cittadinanza e l’assegno unico e non concorre alla formazione del reddito.

Dai un’occhiata all’elenco delle agevolazioni previste in base alla percentuale di invalidità riconosciuta.

Bonus figli disabili: quando viene pagato?

Sul sito dell’INPS si legge che la domanda per ricevere il contributo per genitori con figli disabili è fissata dal 1° febbraio al 31 marzo di ognuno degli anni 2022 e 2023. Quindi per quest’anno le domande sono chiuse.

Quanto al pagamento, questo sarebbe previsto entro 90 giorni dalla chiusura della domanda, quindi per il 2022 i pagamenti dovrebbero essere erogati entro il 29 giugno.

Tuttavia, è bene prendere queste previsioni con le pinze, poiché si avrà la certezza delle date soltanto con le prime lavorazioni delle pratiche.

Bonus figli disabili: destinatari, requisiti e pagamento

Bonus figli disabili: arretrati

Un’informazione interessante comunicata dall’INPS è che solo per le domande presentate nel 2022, il genitore può fare domanda anche per il 2021 se in quell’anno era in possesso di tutti i requisiti necessari. Ma come fare domanda innanzitutto? Lo vediamo nel prossimo paragrafo.

Forse potrebbero interessarti le ultimissime notizie sull’invalidità civile e la legge 104, bonus e agevolazioni.

Bonus figli disabili: domanda

La procedura per richiedere il contributo mensile si svolge online, come quasi tutte le prestazioni al giorno d’oggi. In particolare, bisogna avere le credenziali SPID, CIE o CNS e accedere al sito dell‘INPS. A questo punto è necessario seguire questi passi:

Se si hanno difficoltà con la procedura telematica, ci si può anche affidare a un patronato.

I dati richiesti per fare domanda sono il codice fiscale del figlio o dei figli con disabilità per i quali viene chiesto il contributo e il codice IBAN della carta su cui accreditare il bonus.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp