Pagamento bonus stagionali 1600 euro e 2400: Inps dà le date

Pagamento bonus stagionali 1600 euro e da 2400 euro. Inps ha risposto sui tempi per l'accredito. Scopri tutte le ultime novità.

4' di lettura

Pagamento bonus stagionali 1600 euro in arrivo? Se lo chiedono centinaia di lavoratori. Non stanno meglio quelli che aspettano il bonus 2400 euro.

Parliamo del “fratello maggiore” della nuova indennità prevista per i lavoratori stagionali, intermittenti e appartenenti ad altri settori.

L‘INPS Giovani, una delle pagine social ufficiali dell’ente, ha risposto ai dubbi degli utenti. Come? Fornendo dei tempi legati ai pagamenti.

Ci riferiamo proprio agli accrediti attesi da quei lavoratori che non hanno ricevuto il bonus 2400 euro. E a chi aspetta di incassare in automatico il bonus 1600 euro.

Andiamo a vedere quanto bisognerà attendere ancora. Spiegheremo, anche, a chi spettano i bonus stagionali contenuti nel Decreto Sostegni bis.

INDICE

Pagamento bonus stagionali 1600 euro e 2400 euro: quando arrivano?

L’INPS ha spiegato che per il bonus 2400 euro l’iter si è appena concluso e ci sono novità anche per gli accrediti dei bonus 1600 euro.

Come puoi vedere dallo screen in basso, l’istituto ha spiegato che la situazione si sbloccherà fra la fine di questa settimana e l’inizio della prossima (21 giugno).

Pagamento bonus stagionali 1600 euro e 2400 euro

Per quanto riguarda i bonus stagionali da 1600 euro, parliamo ovviamente degli accrediti automatici. Quelli che spettano a chi ha già ricevuto il bonus 2400 euro.

Tutti gli altri dovranno aspettare che venga attivato il servizio di domanda. Sarà disponibile sul sito dell’INPS. La procedura partirà dopo la pubblicazione della circolare.

Il 16 giugno INPS ha diffuso il primo messaggio sui bonus stagionali. Un documento che, però, non va confuso proprio con la circolare. Il testo fondamentale per capire come chiedere l’indennità.

Nel prossimo paragrafo vedremo a chi spetta il bonus 1600 euro. Quali sono le categorie di lavoratori che potranno richiederlo. Continua a leggere. (Se vuoi fare domande specifiche sui bonus stagionali, seguici su Instagram)

Pagamento bonus stagionali 1600 euro e 2400 euro: a chi spettano le indennità Covid?

Il pagamento del bonus 1600 euro sarà automatico per chi ha ricevuto il bonus 2400 euro. Gli altri dovranno fare domanda. Ecco quali categorie potranno usufruire dell’indennità:

  • lavoratori stagionali e lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori dipendenti stagionali appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori in somministrazione appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori intermittenti;
  • lavoratori autonomi occasionali;
  • lavoratori incaricati alle vendite a domicilio;
  • lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori dello spettacolo.

(Se vuoi ricevere tutte le news su bonus, disoccupazione e lavoro, entra nel gruppo whatsapp)

Pagamento bonus stagionali 1600 euro: come fare domanda

La domanda per le indennità Covid andrà presentata l’apposito servizio Inps sul sito dell’ente. Bisogna rispettare i requisiti fissati dalla circolare.

L’istanza dovrà essere presentata entro la scadenza prevista (oggi non ancora pubblicata). Ci si potrà affidare a Caf o patronati per curare la domanda.

Nella circolare dell’Inps dovrebbero essere confermate le incompatibilità con il bonus. Nello specifico il bonus 1600 euro dovrebbe essere incompatibile con:

  • reddito di emergenza
  • trattamenti pensionistici eccetto l’assegno ordinario di invalidità

L’articolo 69 del decreto Sostegni bis ha introdotto, inoltre, una indennità una tantum a favore dei lavoratori del settore agricolo e della pesca.

E’ previsto un bonus da 800 euro a favore degli operai agricoli a tempo determinato che, nel 2020, abbiano effettuato almeno 50 giornate effettive di attività di lavoro agricolo.

Questa indennità non sarà cumulabile con gli altri bonus per lavoratori stagionali inclusi nel Decreto Sostegni bis.

Il bonus 1600 euro, come già accaduto per il bonus stagionali 2400 euro, dovrebbe essere compatibile con il reddito di cittadinanza.

L’indennità sarà riconosciuta come un’integrazione della ricarica Rdc. Proprio in questi giorni sono partiti i pagamenti delle prime integrazioni riconosciute a chi ha chiesto il bonus da 2400 euro.

Contattaci se hai qualche dubbio sui bonus stagionali da 1600 euro e sui tempi di pagamento. Scrivici alla mail bonuselavorothewam@gmail.com.

Non perderti le prossime notizie sui pagamenti delle Indennità Covid, il bonus 1600 euro e il Decreto Sostegni bis: entra subito nei gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Aggiungiti a 75mila persone e guarda le video-guide sui bonus sul canale YouTube di TheWam.net.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie