Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Disoccupazione » Lavoro / Pagamento Naspi giugno 2024: nuova data. Anticipo e bonus?

Pagamento Naspi giugno 2024: nuova data. Anticipo e bonus?

Quando arriva la Naspi di giugno 2024? Scopriamolo insieme.

di Alda Moleti

Giugno 2024

In questo articolo vedremo quando arriva la Naspi di giugno 2024 e a chi spetta il pagamento (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Quando arriva la Naspi di giugno 2024?

L’INPS ha reso nota una nuova data di pagamento della Naspi di giungo 2024 che per alcuni beneficiari sarà pagata il 10 giugno 2024. Questa data si aggiunge a quella già nota del 7 giugno 2024. Tuttavia, i disoccupati che riceveranno il pagamento in queste date specifiche sono solo quelli che trovano conferma di uno di questi giorni nel loro fascicolo previdenziale. Ulteriori pagamenti sono, infatti, programmati per tutto il corso del mese.

Le date di accredito della Naspi possono differire per ciascun individuo nel corso di giugno 2024. I dettagli specifici sono consultabili accedendo al fascicolo previdenziale del cittadino tramite il sito dell’INPS.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Quando viene pagato l’ex Bonus Renzi sulla Naspi a giugno 2024?

Il trattamento integrativo, precedentemente conosciuto come Bonus Renzi o Bonus IRPEF, verrà corrisposto insieme alla Naspi nella seconda settimana di giugno 2024. Solitamente, il pagamento dell’ex Bonus Renzi viene effettuato pochi giorni dopo quello della Naspi. Altri pagamenti sono pianificati per il resto dei beneficiari nel corso del mese.

Dopo quanto tempo arriva il primo pagamento?

La prima erogazione della Naspi può richiedere tra i 3 e i 4 mesi a seguito della cessazione involontaria dell’attività lavorativa. La data di decorrenza del diritto alla disoccupazione varia in base alla data di invio della domanda:

Quali sono i requisiti?

Per accedere alla Naspi, l’indennità di disoccupazione, è necessario soddisfare alcuni criteri specifici:

È inoltre importante sottolineare che i lavoratori che beneficiano della Naspi non sono idonei a ricevere il congedo straordinario previsto dalla Legge 104.

Naspi di giugno 2024
La pagina della Naspi sul sito dell’INPS.

Come controllare la data di pagamento della Naspi di giugno 2024

Per tenere traccia dei pagamenti della Naspi o di altre prestazioni erogate dall’INPS per il mese di giugno 2024, potete seguire una semplice procedura. Di seguito trovate una guida passo-passo per controllare queste informazioni utilizzando il fascicolo previdenziale disponibile sul sito dell’INPS:

  1. Visitate questa pagina sul sito dell’INPS e cliccate su Utilizza lo strumento.
  2. Autenticatevi utilizzando le vostre credenziali SPIDCIE o CNS.
  3. Nel menu laterale a sinistra, selezionate Prestazioni e successivamente Pagamenti.
  4. Nella schermata successiva, troverete un elenco delle prestazioni ricevute dall’INPS. Per la Naspi e la Dis-Coll, cercate la voce “Disoccupazione non agricola”. Cliccate su Prestazione accanto a “Disoccupazione non agricola” per l’anno di riferimento, ovvero il 2024.
  5. Vi verrà presentata una tabella con tutti i pagamenti ricevuti durante l’anno, comprese le note specifiche. Consultate la riga relativa a giugno 2024 per visualizzare i dettagli del pagamento, se disponibili.

Naspi anticipata: come funziona?

Per ottenere l’anticipo dell’indennità di disoccupazione, ovvero la Naspi pagata in un’unica soluzione, è necessario rispettare determinati requisiti. Ad esempio, è fondamentale presentare la richiesta di anticipo entro 30 giorni dall’avvio di un’attività lavorativa autonoma, di un’impresa individuale o dalla sottoscrizione di una quota di capitale sociale in una cooperativa.

Se questa attività imprenditoriale o autonoma viene avviata mentre si è ancora impiegati in un contesto di lavoro dipendente che concede diritto alla disoccupazione, è indispensabile inoltrare la domanda per l’anticipo entro 30 giorni dalla richiesta della Naspi stessa.

È importante notare che le due domande — quella per ottenere la Naspi e quella per il suo anticipo — sono indipendenti e devono essere gestite separatamente.

Per ulteriori dettagli su come richiedere l’anticipo della Naspi, visita il nostro articolo completo su come ottenere la Naspi anticipata.

Come richiedere la Naspi?

Per richiedere la Naspi è necessario seguire una procedura online sul il sito dell’INPS. Qui, per compilare correttamente la domanda, basta seguire attentamente le istruzioni fornite nella nostra guida su come richiedere la Naspi.

Come calcolare la Naspi?

Nel 2024, l’importo massimo mensile dell’indennità di disoccupazione Naspi è stato fissato a 1.550,42 euro. Ecco come viene calcolato questo beneficio in base alle diverse fasce di retribuzione:

È importante notare che, a partire dal primo giorno del quarto mese di erogazione, l’importo della Naspi verrà ridotto del 3% ogni mese.

FAQ: domande frequenti sulla Naspi

Gli insegnanti precari possono richiedere la Naspi?

Gli insegnanti precari hanno diritto alla Naspi se si rispettano i requisiti previsti dalla norma.

Quali documenti sono necessari per la Naspi?

Ecco i documenti necessari a presentare la domanda di Naspi all’INPS:

Sulla Naspi viene pagata la tredicesima?

No, con la Naspi non è previsto il pagamento della tredicesima mensilità.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp