Pagamento Naspi giugno 2021: quando arriva e a chi spetta

Pagamento Naspi giugno 2021: scopri la data prevista per l'accredito e a chi spetta l'indennità di disoccupazione.

5' di lettura

Pagamento Naspi giugno 2021: quando arriva? Vediamo quali sono i tempi di accredito dell’indennità di disoccupazione e della Dis-Coll. 

INDICE

Pagamento Naspi giugno 2021: quando arriva l’accredito dell’indennità di disoccupazione?

Il pagamento dell’indennità di disoccupazione Naspi e Dis-Coll dovrebbe arrivare dal 9 giugno 2021. I pagamenti, per alcuni beneficiari, potrebbero continuare fino al 16 del mese. Ricordiamo che gli accrediti non arrivano per tutti nello stesso giorno. Sono tante le variabili che possono influire, a partire dal momento in cui si è presentata la domanda per ottenere l’indennità.

Pagamento Naspi giugno 2021: come controllo l’accredito

Gli accrediti per l’indennità di disoccupazione vanno tenuti d’occhio sul sito Inps. Dove è possibile accedere con le proprie credenziali personali, usando Pin o Spid (richiedi subito lo Spid, è gratis). Sul sito Inps, si deve visitare l’area “Tutti i servizi” accedendo a “Nuova Assicurazione sociale per l’impiego (NASpI): consultazione domande”, inserire le proprie credenziali (PIN o SPID) e cercare le informazioni relative all’ultima domanda presentata. Accanto alla voce “Pagamento in corso” dovrebbe esserci la data dell’accredito.(Leggi i bonus a basso reddito)

ln questo articolo abbiamo parlato di come calcolare l’importo dell’indennità di disoccupazione, tenendo conto del taglio del 3% che scatta dopo quattro mesi (non si applicherà per il 2021). Comunque, qui, linkiamo il collegamento al calcolatore automatico di Pensionioggi. Può essere molto utile per aiutare a capire quanto vi spetta.

Pagamento Naspi giugno 2021: a chi spetta

Il pagamento dellindennità di disoccupazione per il mese di giugno 2021 spetta unicamente ai lavoratori con rapporto di lavoro subordinato che hanno perduto involontariamente l’occupazione.

Per chiedere la Naspi bisogna, inoltre, possedere i seguenti requisiti:

  • stato di disoccupazione: per chi ha perduto involontariamente il proprio impiego e dichiara la propria immediata disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa e alla partecipazione alle misure di politica attiva del lavoro organizzate con il centro per l’impiego;
  • requisito contributivo: Almeno 13 settimane di retribuzione nei quattro anni precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione;
  • requisito lavorativo (non si applica per il 2021): in riferimenti a lavoratori che presentano almeno 30 giornate di lavoro effettivo (effettiva presenza al lavoro, a prescindere dalla loro durata oraria) nei 12 mesi che precedono l’inizio del periodo di disoccupazione.

Pagamento Naspi giugno 2021: come avviene l’erogazione

Il pagamento dell’indennità di disoccupazione avviene attraverso la modalità di accredito scelte quando hai presentato la domanda:

  • accredito su conto corrente bancario o postale;
  • libretto postale;
  • bonifico domiciliato presso Poste italiane.

Sulle somme ricevute non si applicano trattenute a fini contributivi. Non ci saranno quindi riduzioni dell’importo.

Pagamento Naspi giugno 2021: novità decreto Sostegni bis

Il nuovo Decreto “Sostegni bis”, approvato in Consiglio dei ministri il 20 maggio scorso, ha previsto una novità importante per l’indennità di disoccupazione. Fino al 31 dicembre 2021, infatti, non ci sarà la riduzione mensile del 3% del sussidio a partire dal quarto mese. Così come invece era stabilito nel Decreto legislativo numero 22/2015. Inoltre, così come previsto dal Decreto Sostegni, per il 2021 è cambiato anche un altro requisito.

Fino al 31 dicembre, per richiedere l’indennità di disoccupazione, non sarà necessario aver lavorato almeno 30 giorni nei 12 mesi precedenti alla domanda. Sarà richiesto solo di avere almeno 13 settimane di contributi versati nei quattro anni precedenti a quando si fa domanda per ricevere l’indennità.

Proroga Naspi Rem: che ne sarà con il Sostegni bis?

Nel Decreto Sostegni bis non sono state inserite nuove rate del reddito di emergenza per gli ex percettori di Naspi e Dis-Coll. Come era accaduto nel Decreto Sostegni, dove era stato pensato un percorso agevolato per i disoccupati che facevano domanda per ottenere il Rem. Per quanto riguarda gli esiti delle domande e i pagamenti della cosidetta Proroga Naspi Rem, bisogna attendere il 15 giugno. La data suggerita dall’Inps.

Vuoi saperne di più sul pagamento della Naspi di giugno 2021? Scrivici alla mail bonuselavorothewam@gmail.com.

Non perderti le prossime notizie sui pagamenti dell’indennità di disoccupazione e il Decreto Sostegni bis: entra subito nei gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Aggiungiti a 71mila persone e guarda le video-guide sui bonus sul canale YouTube di TheWam.net.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie