Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Reddito di cittadinanza / Pensione di cittadinanza aprile in arrivo: ecco per chi

Pensione di cittadinanza aprile in arrivo: ecco per chi

Ecco a chi spetta il pagamento della Pensione di cittadinanza del 14 aprile 2023. Scopri le prossime date della Pdc.

di The Wam

Aprile 2023

Il pagamento della Pensione di cittadinanza (Pdc) di aprile 2023 sarà erogato dal 27 aprile 2023 per alcuni beneficiari. Vediamo di chi si tratta e qual è l’orario previsto per gli accredito. (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Quando arriva la Pensione di cittadinanza ad aprile 2023?

Il pagamento della Pensione di cittadinanza di aprile 2023 è atteso a partire da oggi, 14 aprile 2023 per chi riceve il sussidio per la prima volta.

Tutti gli altri beneficiari della Pdc saranno pagati a partire dal 27 aprile 2023. Anche il Reddito di cittadinanza sarà pagato dal 14 aprile 2023 per chi lo riceve la prima volta.

Leggi le ultime notizie sull’Rdc 2023 dopo la pubblicazione della legge di bilancio.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro in tempo reale nella tua zona.

A che ora arriva la Pensione di cittadinanza?

Il pagamento della Pdc, come il reddito di cittadinanza, inizia di solito dal 13.30. Gli accrediti vengono effettuati a scaglioni: ci sono dei beneficiari che riceveranno prima il sussidio e altri solo in un secondo momento, anche giorni dopo.

Quando arriva il bonus 150 euro su Pdc?

Il pagamento del Bonus 150 euro sulla Pensione di cittadinanza è destinato a chi deve ancora ricevere l’accredito e percepiva la Pdc a novembre 2022.

L’INPS non ha fornito tempistiche certe per i pagamenti dell’integrazione.

Chi non ha ricevuto il contributo economico, per informarsi, può contattare l’ente di previdenza:

pagamento-pensione-di-cittadinanza-14-aprile-2023
Anziana e coppia di anziani sorridenti.

Pensione di cittadinanza: spese vietate

I beneficiari della pensione di cittadinanza possono usare i soldi del sussidio per pagare bollettebeni e servizi che non rientrano fra quelli vietati:

Quante volte si può rinnovare la Pensione di cittadinanza?

La Pensione di cittadinanza non va rinnovata. La legge prevede che venga concessa fino a quando tutti i componenti della famiglia, che beneficia del sussidio, rispettano i requisiti per ricevere il contributo economico.

La legge di bilancio 2023 prevede l’abrogazione del Reddito di cittadinanza dal 2024, quando l’Rdc non potrà essere rinnovato.

Dal 2024, per questa ragione, dovrebbe sparire anche la pensione di cittadinanza per essere sostituita da nuove misure economiche di welfare che integrino il reddito delle famiglie che vivono sotto la soglia di povertà.

Dal 2023 è prevista una prima stretta per i beneficiari dell’Rdc. Infatti, a partire da quell’anno, il contributo economico non durerà più 18 mesi, ma solo 7 mesi per coloro che non rientrano in queste categorie:

Dopo questi 7 mesi, i percettori dell’Rdc dovranno fare richiesta per ricevere ulteriori contributi economici.

Quali sono le spese consentite con la Pensione di cittadinanza?

I beneficiari della pensione di cittadinanza possono usare il denaro ricevuto per pagare bollette, beni e servizi che non rientrano fra quelli vietati. In particolare, non è possibile utilizzare il denaro per:

Requisiti Pensione di cittadinanza: cos’è e a chi spetta?

La Pensione di cittadinanza garantisce un importo massimo di 780 euro al mese. I requisiti per ricevere il beneficio sono i seguenti:

I beneficiari della Pensione di cittadinanza non devono avere componenti del nucleo familiare che sono intestatari di:

La PdC spetta a:

La norma impone ai beneficiari del sussidio di essere residenti da almeno 10 anni nel territorio dello Stato italiano, di cui almeno 2 anni in maniera continuativa alla data di presentazione della domanda.

Esclusi dalla Pensione di cittadinanza

Quanto dura la pensione di cittadinanza?

La Pensione di cittadinanza durerà dodici mesi nel 2023. Dal 2024, come spiegato nei paragrafi precedenti, il sussidio dovrebbe sparire.

Chi prende la Pensione sociale può prendere anche la Pensione di cittadinanza?

L’Assegno sociale, che a volte è indicato come Pensione sociale, è compatibile con la Pensione di cittadinanza. L’importo della Pdc si riduce in base alla somma percepita grazie all’Assegno sociale.

Fonti e Materiale di Approfondimento

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp