Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Fisco e tasse » Pensioni » Previdenza e Invalidità / Pensioni giugno 2024: arrivano tardi? Facciamo chiarezza

Pensioni giugno 2024: arrivano tardi? Facciamo chiarezza

Pagamento delle pensioni di giugno 2024: arriverà in ritardo? Facciamo chiarezza sulle date di pagamento e sugli importi in arrivo.

di Carmine Roca

Maggio 2024

In questo approfondimento vi spiegheremo quando è previsto il pagamento delle pensioni di giugno 2024. Arriverà in ritardo? Facciamo chiarezza (scopri le ultime notizie sulle pensioni e su Invalidità e Legge 104. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Pagamento delle pensioni di giugno 2024 in ritardo?

Il pagamento delle pensioni di giugno 2024 arriverà in ritardo? Sì, ma non a tutti.

Il primo giorno di pagamenti, del mese prossimo, cade di sabato, ma non per le banche.

Diversamente da Poste Italiane, che accredita le pensioni da lunedì a sabato, per le banche il primo giorno bancabile va dal lunedì al venerdì, sabato (e ovviamente domenica) escluso.

Cosa accadrà, quindi, a giugno, dal momento che il 1° giorno del mese è un sabato? Semplicemente quel giorno Poste Italiane farà partire gli accrediti sui conti correnti, sui libretti postali, sui conti Banco Posta e sulle Poste Pay Evolution.

Sempre il 1° giugno inizieranno a essere pagate le pensioni in contanti, con ritiro presso l’ufficio postale di riferimento (date e calendario nel prossimo paragrafo).

E le banche quando pagheranno le pensioni di giugno 2024? Essendo il 1° giugno un sabato, il primo giorno bancabile slitta a lunedì 3 giugno: quel giorno, chi riceve la pensione tramite accredito sul conto corrente bancario avrà quanto gli spetta.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Pagamento delle pensioni di giugno 2024: quali date ricordare

Dunque, ricapitoliamo:

Pagamento delle pensioni di giugno 2024 in contanti: date e calendario

Di seguito il possibile calendario dei pagamenti in contanti, ordinato in base alle iniziali dei cognomi degli aventi diritto (vi consigliamo di informarvi presso l’ufficio postale di riferimento, poiché le date potrebbero variare soprattutto nei comuni meno popolosi):

Pagamento delle pensioni di giugno 2024: aumenti e arretrati, per chi?

Nella pensione di giugno 2024 non ci sarà nulla di significativo o di diverso rispetto a maggio. Soltanto chi non ha ancora ricevuto aumenti e arretrati per la riforma IRPEF (coloro che posseggono un reddito oltre i 15.000 euro annui) avrà qualche decina di euro in più in aggiunta all’importo abituale.

Di seguito alcuni esempi di aumenti per i redditi da 15.000 a 28.000 euro annui:

Per quanto riguarda gli arretrati degli aumenti non corrisposti da gennaio a maggio 2024, ecco quanto potrebbero ricevere i redditi da 15.000 euro a 28.000 euro annui:

Pagamento delle pensioni di giugno 2024: trattenute e addizionali

Anche per ciò che concerne le trattenute sulla pensione, nessuna grossa novità in arrivo a giugno 2024.

Nella pensione di giugno ci sarà la ritenuta IRPEF calcolata sulla base delle nuove aliquote introdotte il 1° gennaio 2024 (il 23% per redditi fino a 28.000 euro; il 35% per redditi da 28.000 a 50.000 euro; il 43% per redditi oltre 50.000 euro).

A giugno continueranno a esserci trattenute sulla pensione per coloro a cui dal conguaglio effettuato a inizio anno è risultato un debito superiore a 100 euro.

Se il trattamento percepito risultasse inferiore a 18 mila euro l’anno, il recupero dell’importo viene rateizzato in 11 differenti rate, fino a novembre 2024.

Non mancheranno neppure le addizionali comunali e regionali, in acconto per il 2024 e in saldo per lo scorso anno.

Pagamento delle pensioni di giugno 2024
Pagamento delle pensioni di giugno 2024: in foto il calendario di giugno 2024.

Faq sulla pensione 2024

Come visualizzare il dettaglio pensionistico del mese di giugno 2024?

Accedendo al sito dell’INPS, quindi al vostro “Fascicolo previdenziale” e una volta autenticati con una delle credenziali in possesso (SPIDCIE CNS), seguite questa procedura:

Cos’è il Portale della Disabilità?

pensionati con invalidità possono visualizzare gli importi delle pensioni di giugno 2024 accedendo al “Portale della Disabilità”, il punto di accesso unico riservato agli invalidi civili, ai ciechi civili, ai sordomuti, agli invalidi lavorativi (Legge 68/1999) e ai portatori di handicap (Legge 104/1992).

La procedura è semplice: dovrete accedere alla sezione “pagamenti e cedolini” per visualizzare l’importo della vostra prestazione.

Cos’è il Modello OBIS/M e come consultarlo?

Il Modello OBIS/M consente di consultare il certificato di pensione del pensionato di tutte le gestioni, che riassume le principali informazioni delle pensioni INPS in pagamento come importi mensili lordi e netti, aumenti, ritenute erariali, trattenute e contributo di solidarietà.

Con il messaggio numero 1772 del 9 maggio scorsoINPS ha fornito indicazioni sul certificato di pensione 2024. Il servizio online è a disposizione dei pensionati di tutte le gestioni, compresa la gestione ex INPGI confluita all’INPS dal 1° luglio 2022, beneficiari di prestazioni previdenziali e assistenziali.

Di quanto è aumentata la pensione minima nel 2024?

La pensione minima per il 2024 ha un importo di 598,61 euro.

Esempi di aumento:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp