Pagamento Proroga Naspi Rem: gravi ritardi, che succede?

Pagamento Proroga Naspi Rem. Gravi ritardi dell'Inps che rassicura sulle tempistiche dei pagamenti. Rispetteranno i tempi e le date previste?

2' di lettura

Pagamento Proroga Naspi Rem: gravi ritardi da parte dell’Inps che in molti casi non ha ancora nemmeno comunicato l’esito della richiesta di sussidio.

Con il primo Decreto Sostegni è stata data la possibilità di richiedere il Reddito di Emergenza anche a coloro che hanno percepito l’indennità di disoccupazione (Naspi e Dis Coll). Intanto oggi, 14 maggio 2021, sono arrivati gli esiti per le domande per il Rem per tanti beneficiari (non chi ha seguito la procedura per gli ex titolari di Naspi e Dis Coll)

Dall’ente assicurano di risolvere la grave mancanza entro il weekend. Le ultime notizie (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Pagamento Proroga Naspi Rem: ritardi Inps

Anche a coloro che hanno percepito l’indennità di disoccupazione (Naspi e Dis Coll) veniva assicurato un assegno con l’importo minimo previsto per il Rem di 400 euro, 1.200 euro complessivi. Erano richiesti due requisiti particolari: le indennità dovevano essere terminate nel periodo compreso tra l’1 luglio 2020 e il 28 febbraio 2021 e l’Isee non doveva essere superiore ai 30mila euro.

Anche per chi ha percepito Naspi e Dis Coll valevano le stesse scadenze fissate per tutti rispetto alla richiesta di Rem: il primo termine è stato stabilito al 30 aprile poi è scattata una proroga al 31 maggio. (Di seguito il live. Mentre eravamo in diretta sono iniziate le lavorazioni Rem)

D’altra parte, l’Inps ha chiarito che, per chi ha fatto domanda entro il 30 aprile, i pagamenti sarebbero arrivati entro la prima metà di maggio (giorno 15). Ad oggi, invece, tantissimi richiedenti non hanno ancora ricevuto nemmeno la comunicazione dell’esito della propria domanda.  

Quando arrivano i pagamenti della proroga Naspi Rem?

Pagamento Proroga Naspi Rem: sono tante le segnalazioni dei potenziali beneficiari. L’Inps si è scusata rassicurando loro con la promessa che il grave ritardo dovrebbe essere colmato entro il weekend. Nel dettaglio, ai beneficiari che hanno già ricevuto l’esito è stato detto che l’ente è al lavoro per far partire i pagamenti entro giorno 15.

A chi ancora lo aspetta, parallelamente, è stato assicurato che entro il weekend dovrebbe essere comunicata l’accettazione o meno della propria richiesta di Rem. Sembra probabile, più che altro, un intervento dell’Inps attraverso i propri canali social per dare qualche informazione più generale sulle tempistiche: difficile, infatti, che si completino le pratiche in queste ore, considerando il sabato ormai alle porte.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie