Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Reddito di cittadinanza / Sbloccato Reddito di cittadinanza maggio 2023 FOTO PAGAMENTI

Sbloccato Reddito di cittadinanza maggio 2023 FOTO PAGAMENTI

Ripartiti i pagamenti del Reddito di cittadinanza di maggio 2023. Scopri le ultime notizie sugli accrediti e i ritardi.

di The Wam

Maggio 2023

Sono stati sbloccati i pagamenti del Reddito di cittadinanza di maggio 2023 per chi doveva ancora riceverli. Non per tutti. Vediamo che succede (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Sbloccato pagamento Reddito di cittadinanza di maggio 2023 in ritardo

Poste Italiane ha sbloccato il pagamento del Reddito di cittadinanza di maggio 2023 che non era stato ancora erogato a molti beneficiari. Come si vede nello screen in basso, dalle 15.00 di oggi, gli accrediti sono ripartiti. Si tratta di ricariche che si riferiscono a flussi di pagamento del 26 maggio 2023.

pagamenti-reddito-di-cittadinanza-maggio-2023
L’INPS ha sbloccato i pagamenti del Reddito di cittadinanza di maggio 2023 – Nella foto uno screen di accredito condiviso dalla pagina Facebook “Reddito di cittadinanza e tanto altro”.

Tante le testimonianze raccolte da utenti di thewam.net che debbono ancora ricevere i pagamenti. Eccone alcune:

Romina dice: “Torino solo assegno unico ma niente Rdc”.

Le fa eco Mirco: “A Roma niente ancora Rdc”.

Conferma Erica: “A Roma 12:32 niente pagamento del Rdc arretrato per il mese di aprile e quello di maggio. Inoltre, niente assegno unico con competenza aprile, solo il pagamento di quello relativo a marzo 2023”.

L’INPS aveva motivato i ritardi nei pagamenti del Reddito di cittadinanza di maggio 2023, tirando in ballo problemi con il sistema informatico che elabora le pratiche.

In altri casi, come dimostrato dalle elaborazioni non seguite dai pagamenti, la colpa era da imputare alla gestione di Poste Italiane.

Adesso, come accaduto per i primi utenti, dovrebbero essere sbloccati tutti i pagamenti arretrati.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Chi non riceverà il reddito di cittadinanza di maggio 2023?

Il pagamento del Reddito di cittadinanza di maggio 2023 non sarà accreditato ai beneficiari che hanno terminato la diciottesima rata del sussidio ad aprile 2023, a chi ha subito una revoca o una sospensione del Rdc.

La sospensione del contributo economico scatta in caso di mancato aggiornamento dell’ISEE. Per porre rimedio, è necessario aggiornare il documento.

La revoca del reddito di cittadinanza si applica quando il cittadino:

Come controllare il saldo del reddito di cittadinanza di maggio 2023?

Nello specifico, il controllo del saldo avviene così:

Le informazioni sul Rdc sono reperibili telefonicamente dall’INPS, dal numero 803 164, gratuito da telefono fisso dal numero 06 164 164 da cellulare, a pagamento in base alla tariffa applicata dai diversi gestori.

pagamento-reddito-di-cittadinanza-maggio-ultime-notizie
Sbloccati i pagamenti del Reddito di cittadinanza di maggio 2023 – Nella foto coppia che inserisce soldi in un salvadanaio.

Reddito di cittadinanza maggio 2023: spese vietate

L’Rdc garantisce una cifra mensile da utilizzare per pagare beni e servizi che non rientrano nelle spese vietate:

Quanto durerà ancora il reddito di cittadinanza?

Il Reddito di cittadinanza durerà fino al 2024. Per sostituire il Rdc è previsto l’Assegno di inclusione, misura di welfare destinata a quelle persone che:

Il sito invaliditaediritti.it ha spiegato come funziona l’assegno di inclusione per persone con disabilità o che hanno già compiuto 60 anni.

Quante volte si può rinnovare il reddito di cittadinanza?

Dal 2024, come detto, non sarà più possibile rinnovare il Rdc perché è prevista l’abrogazione del sussidio.

Negli anni passati il contributo economico poteva essere rinnovato dopo 18 mesi.

Come richiedere il reddito di cittadinanza?

La domanda per il Rdc va presentata:

Faq – Domande a risposte frequenti

Quando arriva il Reddito di cittadinanza di maggio 2023?

L’INPS ha sbloccato i pagamenti del Reddito di cittadinanza di maggio 2023 che erano in ritardo, dalle 15.00 del 30 maggio 2023.

Perché il Reddito di cittadinanza di maggio 2023 non è stato pagato?

L’INPS ha fatto riferimento a problemi con il sistema informatico che elabora le pratiche. I motivi potrebbero, però, essere legati anche a ritardi nei pagamenti da parte di Poste Italiane.

Come controllare i pagamenti del Rdc di maggio 2023?

I pagamenti del Rdc di maggio 2023 si controllano sul fascicolo previdenziale del cittadino, area riservata del sito INPS, accessibile con SPID, CNS o CIE.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Rdc:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp