Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Reddito di emergenza / Pagamento reddito di emergenza in corso, ma occhio al comma!

Pagamento reddito di emergenza in corso, ma occhio al comma!

Pagamento reddito di emergenza in corso, ma non c'entra con la quarta rata. Scopri gli ultimi aggiornamenti.

di The Wam

Novembre 2021

Pagamento del reddito di emergenza in corso. C’è, però, molta confusione: in tanti credono si tratti della quarta rata. Purtroppo, non è così. Facciamo chiarezza. (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

In questo articolo vedremo:



INDICE

A chi spetta il pagamento del reddito di emergenza che sta arrivando in questi giorni?

Il pagamento del reddito di emergenza, che sta arrivando in questi giorni ad alcuni beneficiari, spetta per i mesi di marzo, aprile o maggio. Si tratta degli arretrati del sussidio e di quelle procedure che, in un primo momento, erano state respinte spingendo le famiglie a fare ricorso.

Per distinguerle dal pagamento della quarta rata, bisogna tenere d’occhio le date di riferimento o controllare che accanto al Rem non ci sia la dicitura “comma 1” e “comma 2”:

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Quando pagano la quarta rata del reddito di emergenza?

INPS, sui Twitter, ha spiegato che è si è conclusa l’ultima procedura burocratica che impediva il pagamento. Entro il 10 novembre si attendono novità sulla data di accredito, probabilmente dopo le lavorazioni del sussidio.

La quarta rata del Rem è riferita al mese di settembre e chiude il ciclo di pagamenti introdotto dal Decreto Sostegni bis. Il documento ha stabilito il pagamento di quattro rate per i mesi da giugno a settembre.

pagamento reddito di emergenza in corso quarta rata rem

Il Rem sarà prorogato fino a dicembre?

Non ci sono novità per una eventuale proroga del Rem. Nulla che faccia presagire un prolungamento del reddito di emergenza fino a dicembre o per il 2022.

Il sussidio, infatti, non ha trovato spazio nel testo della nuova Legge di Bilancio, approvato in Consiglio dei Ministri e che ora sarà vagliato dal Parlamento.

In quel documento, invece, si sono toccate altre tematiche relative al welfare, a partire dal destino del reddito di cittadinanza che dovrebbe subire dei tagli progressivi dell’importo e una modifica delle Politiche attive del Lavoro. Le iniziative che dovrebbero consentire ai beneficiari del sussidio di trovare una occupazione.

Come fare ricorso se non si riceve il reddito di emergenza?

Oggi, chi aspetta di ricevere il Rem o non ha novità per la domanda presentata, può inviare una segnalazione online attraverso il servizio INPS risponde o recarsi presso una sede provinciale INPS.

Suggeriamo la seconda strada, per avere un contatto diretto col personale. Se invece si opta per la soluzione online, può essere utile leggere questa guida nella quale abbiamo spiegato come usare il servizio INPS risponde.

Per spedire il proprio messaggio, si potranno registrare o meno i dati. E’ consigliato inserirli per permettere all’INPS di avere un quadro completo delle misure di sostegno percepite.

Se hai delle domande sul reddito di emergenza, scrivici su Instagram.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp