Di Paolantonio: “Il mister ha fatto il possibile, chiedo scusa ai tifosi”


1' di lettura

L’Avellino perde contro la Paganese per 3-1 gettando al vento una partita ben gestita fino al primo tempo. Di Paolantonio, ai microfoni di Ottochannel, commenta così la sconfitta:“Oggi siamo amareggiati. Avevamo bene la partita e si è visto nel primo tempo. Purtroppo non siamo stati cinici durante la gara. La Paganese ha dato qualcosa in più nel secondo tempo ottenendo il risultato sperato.”

Sostenere il mister? Non sta a me dirlo. Per noi il mister è l’uomo giusto che ci sia. Nonostante abbiamo perso quattro partite ha cercato di spronarci. Noi dobbiamo dare qualcosa di più in campo, siamo noi che andiamo in campo e dobbiamo dare il massimo. In queste partite non siamo quelli di inizio campionato. Il mister ha fatto il possibile finora, non credo che faccia scelte a caso. Noi ci assumiamo le nostre responsabilità e dobbiamo uscire da questo momento.

Non penso che la squadra oggi sia andata in difficoltà Sicuramente abbiamo regalato gli ultimi venti minuti. Dopo il pareggio non siamo riusciti a far un altro goal e non abbiamo reagito nel modo giusto. Avremo dure gare adesso. Ci manca quel pizzico di furbizia in più, dovevamo gestire meglio le occasioni del secondo tempo. Dobbiamo scrollarci di dosso questa partita. Domenica abbiamo una partita dura, domenica avremo bisogno dei nostri tifosi a cui chiedo scusa. Parlare di moduli sia inutile, adesso dobbiamo fare punti, abbiamo buttato la vento troppe occasioni.”

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!