Paganese, Erra: “Gara autoritaria. Il nostro gruppo unito”


1' di lettura

La Paganese vince contro l’Avellino calcio ribaltando lo svantaggio iniziale di 0-1. Secondo tempo completamente diverso per gli azzurristellati di mister Erra che effettua i giusti cambi e riesce a ribaltare la gara.

Ai microfoni di Ottochannel, il tecnico della Paganese, commenta così il risultato ottenuto: “Abbiamo fatto una buonissima partita. Secondo tempo autoritario da parte nostra. I nostri giocatori sono entrati bene in campo dando intensità di gioco. I cambi dimostrano la voglia dei miei giocatori. Tutti sono partecipi del gioco. I cambi sono stati eccellenti, hanno interpretato benissimo la gara. Bisogna saper gestire bene i calciatori, anche gli infortunati. Col 4-4-2 i miei giocatori hanno interpretato bene la gara. Sugli under posso dire che si possono utilizzare durante le partite. L’Avellino sta vivendo delle vicende societarie non bellissime, Ignoffo sta facendo il massimo anche se i risultati non sono positivi. Le società piccole devono schierare gli under perché senno non riescono a fare il campionato proprio come supporto economico. Nella continuità si possono fare belle cose. Sono poche le squadre che vogliono vincere che schierano i giovani, noi che siamo più piccoli dobbiamo approfittare dei giovani e non facciamo mai brutta figura con le grandi squadre. In estate alcuni giocatori hanno preferito Avellino a noi, abbiamo dimostrato di far un buon percorso. Fa parte del gioco, ognuno fa le scelte opportune.”

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!