Pappardelle ai funghi porcini. Ricetta della seduzione

Come cucinare delle buonissime pappardelle ai funghi porcini per stupire il vostro partner. Il «magnetismo amoroso» è alla base del feeling e la sua connessione con il cibo potrebbe stupirvi.

Pappardelle ai funghi porcini. Ricetta della seduzione
Pappardelle ai funghi porcini, la ricetta di un piatto appetitoso e facile da preparare.
4' di lettura

Pappardelle ai funghi porcini con il ragù bianco. Vi spieghiamo come farle e come conquistare chi avete di fronte. Ma prima parliamo di seduzione e di come il cibo (e il vino) sia un ottimo alleato.

Era il lontano 1985 quando veniva pubblicato uno dei singoli più famosi del panorama musicale italiano. Mina e Cocciante, in quell’anno, cantavano: «Questione di feeling». Si dice sia questione di feeling quando, nell’istante esatto in cui incontri una persona per la prima volta, si crea una sintonia inspiegabile; praticamente una simpatia istantanea mista ad attrazione verso uno/a sconosciuto/a.

La parola feeling

Il termine «feeling» deriva dall’inglese «to feel» (sentire), e rappresenta una sintesi complessa di tutta una serie di segnali captati dal nostro cervello in una frazione di secondi.

I segnali, ovviamente, sono quelli sensoriali in cui rientrano non solo i cinque sensi, ma le emozioni che sono legate a quei cinque sensi. In primis l’olfatto: l’odore, il profumo della pelle e la composizione di feromoni, incidono fortemente sulle nostre reazioni istintive.

Poi c’è la vista: lo sguardo è sicuramente quello che fa la differenza! Occhi che si incontrano per la prima volta e che in un attimo risultano capaci di riconoscersi.
Brividi allo stato puro!

E poi, l’estetica della persona, il suo portamento, il suo corpo, il linguaggio non verbale: come sorride, come si esprime, la mimica del volto, sono tutti fattori che contribuiscono a rendere “unica” quella persona di cui, fondamentalmente, non conosciamo ancora nulla.
Non so se vi sia mai capitato di provare una sensazione del genere, ma credetemi, è una libidine.

Magnetismo d’amore

La percezione di «riconoscersi» che scatta quando ti imbatti nel «tuo/a» sconosciuto/a, quando incroci il suo sguardo, è meravigliosa!
È proprio quando gli occhi si sfiorano che… BOOMMM!!! Attrazione fu!

Massimo Bisotti parla di “anime calamite”. Egli ritiene che “L’amore è un potere misterioso e alchemico che mette in sintonia due sensibilità lontane ancor prima che lo sappiano”.

Capita di sentirsi spinti da un’inspiegabile forza attrattiva verso una persona che ci cattura e, improvvisamente, mente e corpo entrano in un vortice inaspettato.
Helen Fisher sostiene che vi sono quattro sostanze chimiche a decidere chi siamo e come ci comportiamo in amore.

Due ormoni sessuali: il testosterone e l’estrogeno. E due neurotrasmettitori: la dopamina e la serotonina. Ma se la chimica è importante nel determinare l’attrazione sessuale fra persone, lo sono sicuramente anche altri fattori quali l’età, l’aspetto fisico, il modo di vestire, il portamento, ecc.

Qualunque sia la spiegazione, chimica o psicologica, il magnetismo tra due persone di certo esiste. Attenzione, però, che l’attrazione non sia fatale!

Pappardelle ai funghi porcini. Ricetta della seduzione
Pappardelle ai funghi porcini, la ricetta di un piatto appetitoso e facile da preparare.

La ricetta del giorno

Ma adesso, come sempre, veniamo a noi. Oggi, vorrei riuscire ad esprimere il concetto di “gusto PIENO”; di qualcosa che appaga totalmente, che sazia piacevolmente, così piacevolmente da riuscire a cambiare l’umore.

Voglio proporvi la ricetta di un piatto della seduzione, dove per seduzione intendo quella sensazione di godimento, di piacere, che una determinata pietanza è in grado di suscitare. Dimentichiamo ostriche e champagne e abbandoniamoci a istinti selvatici.

Ho voglia di Pappardelle al ragù bianco e funghi porcini e dopo, fatemi bere un rosso corposo. (N.B. Per la versione gluten free scegliete delle pappardelle senza glutine).

Ingredienti per due persone

  • 220 gr di pasta fresca (tipo pappardelle)
  • 1 salsiccia sbriciolata (privata della pelle)
  • 100 gr di macinato di bovino
  • 1 fungo porcino di medie dimensioni (o 150 gr di funghi)
  • 1 spicchio di aglio
  • Mezza costa di sedano
  • 1 carota
  • Sale q.b.
  • Olio evo q.b.
  • Prezzemolo q.b. (facoltativo)

Preparazione

Sbriciolate la salsiccia fresca e la carne macinata.
In una padella mettete un paio di cucchiai di olio evo, la carota tagliata a dadini piccoli e aggiungete la carne di maiale e bovino (non salate perché c’è già la salsiccia).

In un’altra padella fate soffriggere leggermente uno spicchio di aglio pulito, aggiungete (se volete) un po’ di prezzemolo tritato ed infine il porcino tagliato a cubetti (o altro tipo di funghi).

Salate e fate cuocere per 6/8 minuti.
Quando il fungo sarà cotto aggiungetelo nella padella con la carne e mescolate per bene facendo amalgamare gli ingredienti.

Cuocete le tagliatelle in una pentola molto larga in acqua salata e, quando bolle, calate le tagliatelle.

Scolate le tagliatelle al dente e versatele nella padella del condimento, date una bella girata e impiattate.

Io, aggiungo una spolverata di parmigiano per amalgamarle.
Buon appetito!

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie