Partita Iva e fattura elettronica: conviene gestirla online?

Come si possono gestire partita iva e fattura elettronica online? Vediamo insieme se conviene e quali sono i costi da sostenere.

3' di lettura

Come si possono gestire partita iva e fattura elettronica online a basso costo? In questo articolo cerchiamo di capire insieme se conviene (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unicoLeggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Come gestire partita iva e fattura elettronica online

A partire da luglio 2022 diventa obbligatoria anche per i titolari di regimi forfettari la fatturazione elettronica.

Questo porta professionisti e lavoratori autonomi a chiedersi se convenga gestire partita iva e fattura elettronica tramite consulenza del commercialista oppure se sia possibile una soluzione più economica online.

Fare fatture elettroniche implica infatti una bella differenza di prezzo a seconda che si decida di emettere fattura con servizi online o si decida di rivolgersi ad un professionista. 

Scopri la pagina dedicata alle Partite IVA e ai lavoratori autonomi.

Partiamo dalla prima opzione: i servizi online.

Per emettere fatture elettroniche online, i costi sono molto bassi o a zero, considerando che i software per l’emissione di fatture elettroniche possono costare solo qualche euro e offrire un primo periodo di prova del tutto gratuito.

È fondamentale però assicurarsi che il software scelto generi la fattura nel formato XML per inviarla al Sistema di Interscambio (SdI), che a sua volta verifica il documento e lo invia al destinatario.

Diverso invece il caso di chi sceglie di rivolgersi a un commercialista: nel prossimo paragrafo vediamo quali sono i tariffari medi dei professionisti italiani.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Partita iva e fattura elettronica con commercialista: i costi

I costi per la gestione di partita iva e fattura elettronica sono molto differenti se ci si rivolge a un commercialista.

Le tariffe naturalmente variano a seconda del professionista e del tipo di prestazione che gli si richiede.

Ad esempio c’è chi si rivolge al commercialista per singole consulenze e chi sceglie invece di affidargli l’intera gestione contabile su base mensile o annuale e questo, naturalmente, incide molto sulla parcella.

Tuttavia in media –secondo Cronoshareil prezzo medio di una consulenza oscilla tra i 45 e i 150 euro.

Come mai allora se le prestazioni hanno una differenza di costo così sostanziale sono in molti a scegliere un professionista evitando i servizi online?

Trova lavoro: ecco le aziende che assumono in Italia. Scopri tutte le offerte aggiornate.

Naturalmente i software che permettono di effettuare fattura elettronica sono sicuri e facili da gestire, oltre ad avere costi irrisori, ma sono utili principalmente a chi si trova a gestire flussi più stabili e lineari.

Per chi invece lavora con diversi committenti e ha difficoltà nel seguire la contabilità della propria partita iva, è sempre consigliabile (dove possibile) il supporto di un professionista che aiuti a tenere traccia in maniera chiara dei propri flussi di denaro per non incorrere in brutte sorprese al momento della dichiarazione dei redditi.

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi su come gestire partita iva e fattura elettronica online non esitare a scriverci su Instagram.

Partita Iva e fattura elettronica: conviene gestirla online?
Partita Iva e fattura elettronica: conviene gestirla online?
Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie