Partite Iva, rivoluzione in arrivo: forfettari e versamenti

Partite Iva, rivoluzione in arrivo per forfettari e versamenti: si pensa di alzare la soglia del regime forfettario e della tassazione agevolata in modo graduale da 65mila a 100 mila euro. E anche di introdurre i pagamenti del saldo e acconto mese per mese e non due volte l'anno. Non c'è ancora intesa sul blocco dei licenziamenti.

4' di lettura

Partite Iva, rivoluzione in arrivo. Potrebbe concretizzarsi una trasformazione radicale prima ancora della prevista riforma fiscale. Dovrebbe finire il sistema saldo e acconto due volte l’anno, sostituito da pagamenti mese per mese.

Se scriviamo di Partite Iva rivoluzione in arrivo è anche per altro: è prevista infatti una uscita graduale della flat tax al 15% per quei fatturati che sono superiori a 65mila euro.

L’obiettivo, in questo caso è quello di consentire una crescita evitando penalizzazioni troppo gravose.

Partite Iva, rivoluzione in arrivo, e non è solo una ipotesi. Su questi due aspetti infatti la convergenza del governo è abbastanza ampia. Dalla Lega, a Italia Viva per finire al Movimento 5 Stelle.

Ci sono tutti i numeri per approvare le nuove norme, in tempi rapidi. Anche, come detto, prima della più vasta e complessa riforma fiscale.

Partite iva: sistema penalizzante per chi supera la soglia limite

La questione centrale è questa: gli autonomi in regime forfettario che escono dalla soglia dei 65mila euro sono costretti a pagare una percentuale troppo alta. Così alta da essere eccessivamente penalizzante.

L’idea è questa: alzare il tetto della platea a 100mila euro di ricavi con un forfait del 20%. Se ne sta discutendo alla Commissione delle Finanze. E potrebbe entrare in vigore entro il 30 novembre.

La novità sugli acconti, da pagare mese per mese, potrebbe vedere la luce anche prima.

Con una prima tranche da pagare tra gennaio e giugno e una seconda da versare tra luglio e dicembre.

Partite Iva, rivoluzione in arrivo: le tranche di pagamento

Partite Iva, rivoluzione in arrivo dunque. Le proposte all’ordine del giorno sono diverse. Il Parlamento pensa di mantenere la stessa modalità di calcolo attualmente in vigore, diluendo però solo il pagamento della seconda tranche.

Il tema sull’innalzamento della soglia per il regime forfettario a 100mila euro è un nodo cruciale anche all’interno di una più strutturale riforma fiscale.

Le considerazioni sono molte.

Partite Iva, rivoluzione in arrivo: evasione fiscale

L’attenzione è puntata per ovvi motivi su due tempi fondamentali per l’immediato futuro (e non solo): la crescita e la riduzione dell’evasione.

La crescita, in questa fase della nostra storia, è fondamentale per far ripartire il Paese, portarlo a livelli migliori anche rispetto a quelli che c’erano prima della pandemia (che non erano granché), e ridurre un carico di evasione che è una delle più pesanti palle al piede per il nostro sistema paese.

Innalzando la soglia da 60 a 100mila per gli autonomi si dà un impulso allo sviluppo dopo un anno e mezzo di pandemia, ma si riduce anche la “necessità” di ridurre con artifici contabili le entrate per non uscire dal regime più favorevole.

Partite Iva, rivoluzione in arrivo, ma con grande attenzione per questi due aspetti.

Sblocco dei licenziamenti: non c’è intesa

Il dibattito è aperto anche sul tema lavoro. Sullo sblocco dei licenziamenti in particolare. Sul punto però è tutto fermo. L’ipotesi che al momento sembra più credibile è quella di uno sblocco graduale e selettivo. In base ai settori, al ricorso alla cassa integrazione e al calo di fatturato che ha registrato l’azienda nel corso di questa emergenza sanitaria.

Al momento non c’è intesa tra i partiti.

Come manca un accordo anche per la questione vaucher. Per la Lega aiuterebbe a sostenere commercio e turismo, soprattutto dopo un periodo di crisi totale. Decisamente contraria Leu, che ritiene i vaucher una sorta di lavoro usa e getta.

Se vuoi seguire le news e i video di TheWam segui questi link:

WhatsApp

https://thewam.net/redirect-lavoro.html

Facebook

Pagina > https://www.facebook.com/thewam.net/

Bonus > https://www.facebook.com/groups/bonuslavorothewam/

Lavoro > https://www.facebook.com/groups/offertedilavoroeconcorsi/

Pensioni/Invalidità > https://www.facebook.com/groups/pensioninewsthewam/

Assegno Unico > https://www.facebook.com/groups/assegnounicofigli/

Serie TV e Cinema > https://www.facebook.com/groups/CinemaeSerieTvthewam/

YouTube

https://www.youtube.com/c/RedazioneTheWam

Telegram

https://t.me/bonuselavorothewam

Instagram

https://www.instagram.com/thewam_net

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie