Patto per il lavoro ed esonero Rdc: la guida completa

Patto per il lavoro ed esonero Rdc: quando si può non stipulare l'accordo e cosa invece prevede per chi lo sottoscrive.

4' di lettura

Patto per il lavoro ed esonero per chi percepisce il Reddito di cittadinanza. Vediamo insieme cosa prevede la legge (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

In questo articolo approfondiremo anche cos’è e chi è obbligato a sottoscrivere il patto per il lavoro per continuare a ricevere l’incentivo.

Patto per il lavoro ed esonero: cos’è

Il patto per lavoro è «un percorso personalizzato di accompagnamento all’inserimento lavorativo e prevede la redazione del bilancio delle competenze e attività finalizzate alla ricerca attiva di lavoro e alla formazione o riqualificazione professionale». 

Scopri la pagina dedicata al Reddito di cittadinanza: pagamenti, diritti e bonus compatibili.

In altre parole: si tratta di un accordo fatto con la pubblica amministrazione per aiutare il beneficiario del reddito di cittadinanza a entrare nel mondo del lavoro attraverso anche una redazione delle sue competenze e attività pregresse.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

STATO PAGAMENTI INPS MAGGIO 2022 – ECCO QUANDO PAGANO RDC, ASSEGNO UNICO, PENSIONI…

Patto di lavoro reddito di cittadinanza: per chi è obbligatorio

Il patto per il lavoro è obbligatorio per tutti i percettori del reddito di cittadinanza escluse alcune categorie di cittadini (le trovi alla sezione successiva).

Entro trenta giorni dall’approvazione del beneficio dell’Rdc verrai convocato dal centro per l’impiego per sottoscrivere questo documento. Se non lo farai non potrai ricevere il Reddito di cittadinanza.

Trova lavoro: ecco le aziende che assumono in Italia. Scopri tutte le offerte aggiornate.

Patto per il lavoro ed esonero

Come anticipato, ci sono delle categorie che non sono obbligate alla sottoscrizione del documento. Possono quindi beneficiare dell’esonero patto per lavoro:

  • minorenni;
  • beneficiari occupati;
  • beneficiari che frequentano un regolare corso di studi:
  • beneficiari della Pensione di cittadinanza;
  • i componenti del nucleo familiare con disabilità;
  • gli invalidi del lavoro con un grado di invalidità riconosciuta dall’Inail superiore al 33 per cento;
  • non vedenti o sordomuti;
  • invalidi di guerra, invalidi civili di guerra e invalidi per servizio con minorazioni ascritte dalla prima all’ottava categoria di cui alle tabelle annesse al testo unico delle norme in materia di pensioni di guerra, approvato con DPR n. 915/1978.
Patto per il lavoro ed esonero Rdc: come funziona
Patto per il lavoro ed esonero Rdc: come funziona

Patto per il lavoro ed esonero: gli obblighi del documento

Chi sottoscrive il patto per il lavoro è obbligato a rispettare determinate condizioni. In patricolare dovrà:

  • collaborare con l’operatore del centro per l’impiego per la redazione del bilancio delle competenze;
  • registrarsi sulla piattaforma digitale dedicata e consultarla periodicamente come supporto nella ricerca del lavoro;
  • svolgere ricerca attiva del lavoro, secondo le modalità definite nel documento;
  • accettare di essere avviato a corsi di formazione o riqualificazione professionale;
  • sostenere i colloqui psicoattitudinali ed eventuali prove selettive finalizzate all’assunzione indicati;
  • accettare almeno una di due offerte di lavoro congrue.

Se il rifiuto delle offerte di lavoro persiste oltre la seconda proposta, il beneficiario perderà il Reddito di cittadinanza.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie