Pd Avellino, Aldo Cennamo nuovo commissario?

1' di lettura

Aldo Cennamo nuovo commissario del Pd Avellino in attesa del congresso provinciale. Sarebbe proprio il tre volte deputato e già consigliere regionale il volto scelto per traghettare il partito democratico irpino. Azzerato dal giudice, dopo che il tribunale ha dichiarato nulla la procedura congressuale del 2018, dal tesseramento, al regolamento, allo svolgimento del congresso.

Aldo Cennamo
Aldo Cennamo

Pd irpino verso il congresso

Il successivo tesseramento è stato certificato a norma di statuto per la celebrazione del congresso regionale e nazionale. Con i due segretari, a Roma e Napoli, Nicola Zingaretti e Leo Annunziata eletti dal Pd Avellino con una platea congressuale scelta con regole conformi a quelle nazionali.

Ora sarebbe vicina l’ufficializzazione della nomina di Cennamo come commissario, in attesa proprio del congresso. Uno spartiacque decisivo per riorganizzare il partito irpino. Anche alla luce delle ultime amministrative ad Avellino, dove il Pd è stato sconfitto alle urne dai dissidenti, Gianluca Festa (poi eletto sindaco), e Livio Petitto (dell’area dell’onorevole Umberto Del Basso De Caro).

I due si erano allontanati dopo la scelta, del partito, di scegliere Luca Cipriano come candidato sindaco. L’esito delle amministrative avellinesi, unito a quello dei congressi regionale e nazionale, avevano modificato gli equilibri interni del partito. E una riorganizzazione urge più che mai.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!