Salame col cellulare e pennarelli di droga: le vie del carcere sono infinite

Mille modi per introdurre cellulari e droga dietro le sbarre. L'ultimo sistema sono i pennarelli pieni di sostanze stupefacenti: li hanno scoperti gli agenti della polizia penitenziario di Fuorni, a Salerno. Ma le trovate sono tante, e non sempre è possibile intercettarle. L'evoluzione del trasporto: dal bacio alla droga alle padelle con i telefonini.

Dal salame col cellulare ai pennarelli con la droga: le vie del carcere sono infinite
Una serie di pennarelli pieni di droga sono stati scoperti dagli agenti della polizia penitenziaria dei carcere di Fuorni; sistemi sempre più fantasiosi...


2' di lettura

Dopo i telefonini nel salame, nel sottofondo delle pentole e sui droni, in carcere hanno trovato un altro sistema per fa arrivare anche la droga: nei pennarelli. Sono stati scoperti nel carcere di Fuorni a Salerno contenevano alcuni grammi di hashish, cocaina e marijuana. Erano stati inviati per posta. Ma hanno insospettito gli agenti della polizia penitenziaria che li hanno “smontati” trovando all’interno la sostanza stupefacente.

Mittente sconosciuto

La procura di Salerno ha aperto una indagine. Per ora contro ignoti, anche perché – e ci sembra evidente – non c’era il mittente di quella “spedizione”.

E’ ormai un confronto a tutto campo quello tra gli agenti della polizia penitenziaria di tutta la Campania, e non solo, e chi tenta di introdurre nelle celle droga e cellulari.

Dal bacio stupefacente alla padella

L’evoluzione del “trasporto” è stato rapido. E si è adattato ai controlli, sempre più serrati. Dallo scambio con il bacio di sostanze stupefacenti, a droga e cellulari nascosti prima nelle mutandine, poi nell’ano e nella vagina. E infine sistemi molto più ingegnosi.

Come appunto la soppressata farcita di cellulari, scoperta a Benevento. Il sottofondo di una padella, con tre, quattro tra telefonini e smartphone, trovati nel penitenziario di Bellizzi, ad Avellino, dove hanno intercettato anche un drone carico di microcellulari.

Cellulari realizzati per i detenuti

Sono stati proprio i microcellulari, grandi come un pollice (anche meno), a dare il là alla diffusione del telefonini nelle prigioni italiane. Oltretutto sembrano quasi prodotti solo per la popolazione detenuta, perché in giro se ne vedono assai pochi. Vengono realizzati quasi tutti in Cina. Sempre più piccoli e leggeri. E con un costo accessibile, tra i 35 e i 50 euro.

Difficile intercettarli

Gli agenti di polizia penitenziaria hanno chiesto da mesi delle opportune dotazioni tecnologiche per intercettarli con maggiore facilità. Altrimenti bisogna fidarsi solo dell’intuito. E a volte non basta. Senza contare che con sistemi sempre più fantasiosi diventa davvero arduo scovarli. Nei primi tempi uno dei mezzi di “trasporto” più usati erano le torte: ma una volta scoperto il trucco è ora impossibile far passare i dolci col cellulare.

I boss con il telefono dietro le sbarre

L’altra questione riguarda le conseguenze per chi prova a introdurli in cella. Non è al momento un reato. C’è solo una sanzione. Eppure molti di quei telefonini finiscono nelle mani di esponenti di primo piano della malavita organizzata che, con quello strumento tra le mani, possono agevolmente continuare a comunicare con l’esterno.

E’ una sfida infinita

Per la droga è un po’ diverso. Chi viene sorpreso a passare della sostanza ai detenuti commette un reato penale (cessione o spaccio di sostanze stupefacenti). Anche per questo si prova con i pennarelli inviati senza mittente. E proprio i pennarelli sono l’ultima frontiera. Ma di certo saranno presto sperimentati nuovi sistemi. Una sfida infinita.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie