Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni » Previdenza e Invalidità / Pensione anticipata con l’Ape Sociale, si allarga la platea

Pensione anticipata con l’Ape Sociale, si allarga la platea

Pensione anticipata con l'Ape Sociale, si allarga la platea: nelle modifiche alla manovra di Bilancio sono stati inseriti anche edili e ceramisti.

di The Wam

Dicembre 2021

Pensione anticipata con l’Ape Sociale, si allarga la platea. Sono stati finalmente inseriti, dopo mesi di discussione, anche gli operai edili. Potranno utilizzare questo strumento per uscire a 63 anni con 32 di contributi (invece di 36). Aggiungiti al gruppo Telegram di news su Invalidità e Legge 104 ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

L’INDICE

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati su diritti degli invalidi e legge 104

La novità sarà inserita nelle modifiche alla manovra di bilancio. Sul punto la maggioranza ha trovato l’intesa definitiva.

Una sorta di Quota 95 (32+63) e che include anche i ceramisti. La proposta iniziale era di scendere fino a 30 anni di contributi (come per altri lavori usuranti). Poi si è scelta la mediazione.

È comunque un passo importante: l’edilizia è obiettivamente un lavoro difficile da continuare oltre una certa età. Difficile e con un’alta percentuale di incidenti.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su invalidità e legge 104 da questo gruppo Telegram. Informati anche su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Pensione anticipata e riforma delle pensioni

L’accordo sui lavoratori edili potrebbe essere di buon auspicio per la ripresa delle trattative tra il governo e i sindacati sulla riforma complessiva delle pensioni.

Si è cercato di realizzarla entro il 2021. Non è stato possibile. Oltre al Covid il governo ha dovuto affrontare altre riforme importanti (come quella fiscale). Ma entro aprile 2022 dovrà essere chiusa anche la delicata questione della previdenza sociale.

Pensione anticipata con Quota 102

Il nodo resta quello della pensione anticipata. Dopo la fine di Quota 100, ritenuta insostenibile economicamente, la misura ponte di Quota 102 resterà in vigore fino al 31 dicembre 2022. Non è dunque né definitiva, né ritenuta adeguata. Si deve andare oltre.

Pensione anticipata con Opzione Donna

Il governo parte da Opzione Donna (che è stata confermata): si pensa cioè di estendere a tutti la stessa possibilità di uscita anticipata.

Opzione Donna, lo ricordiamo, consente di andare in pensione a 58 anni con 35 di contributi (59 per le autonome). Ma con l’assegno calcolato solo con il sistema contributivo. E che quindi, per chi ha molti contributi accumulati al primo gennaio 1996, perdere dei soldi.

Per i sindacati con questo schema si penalizza troppo i lavoratori. Ma è pur vero che la quota di chi ha iniziato a versare contributi prima del 1996 va via via diminuendo (e comunque cala il numero di anni che sono da calcolare con il sistema retributivo). In questo modo cala e in modo sempre più significativo anche l’eventuale penalizzazione.

Pensione anticipata con l’Ape Sociale

L’altro punto fermo è l’Ape Sociale, la pensione anticipata, in realtà una indennità di accompagnamento alla pensione, che tutela i fragili, le donne, i caregiver, i disoccupati e le persone che sono state impegnate in lavori gravi o usuranti.

Pensione anticipata: elenco lavori gravosi

A proposito di lavori gravosi e usuranti che possono consentire l’accesso all’Ape Sociale questa è la lista completa:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp