Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni » Previdenza e Invalidità / Pensione anticipata con pochi contributi 2022: in breve

Pensione anticipata con pochi contributi 2022: in breve

Come si fa ad andare in pensione anticipata con pochi contributi? Tutte le possibilità del 2022.

di The Wam

Aprile 2022

Come si fa ad andare in pensione anticipata con pochi contributi? Sono in molti a chiederselo dal momento che si fa sempre più difficile rispettare i requisiti minimi contributivi. Oggi cerchiamo di fare insieme un po di chiarezza sul tema.

(scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

INDICE

Pensione anticipata con pochi contributi: facciamo il punto delle possibilità

Pensione anticipata con pochi contributi – A gennaio Governo e sindacati hanno iniziato a stabilire le linee guida del nuovo sistema pensionistico. Le novità dovrebbero essere confermate entro aprile ed entrare in vigore dal 2023.

Intanto, restano valide le norme della “Legge Fornero”, che purtroppo prevede diverse penalizzazioni, e quelle introdotte dalla Legge di Bilancio 2022.

In sostanza per chi andrà in pensione nel 2022 esistono le seguenti opzioni:

Come sappiamo, la pensione di vecchiaia richiede 67 anni di età e 20 di contributi. Anche la cosiddetta Quota 102 richiede un requisito contributivo molto alto, ben 38 anni. Mentre per Opzione donna se ne richiedono 35. Variabile dai 30 ai 36 anni la pensione con Ape sociale a 63 anni, invece.

La pensione anticipata ordinaria richiede poi più di 40 anni di contributi versati.

In questa tabella riassuntiva vediamo un quadro completo dei requisiti attualmente richiesti.

TrattamentoEtàContributi versatiAltro
Pensione di vecchiaia67 anni20 anniPer i contributi versati dopo il 1995 ilvalore medio dell’assegno è pari a 1,5 volte l’assegno sociale
Pensione anticipata ordinariaNon c’è soglia minima42 anni e 10 mesi per gli uomini, 41 anni e 10 mesi per le donne41 anni di contributi per i lavoratori precoci disoccupati, Caregiver o con invalidità pari o superiore al 74%
Quota 10264 anni38 anniNessuna penalizzazione, ma importo dell’assegno più basso
Quota 10062 anni38 anniPuò fare domanda chi ha raggiunto i requisiti entro il 31 dicembre 2021
Ape sociale63 anniMinimo contributivo variabile di 36, 32 o 30 anniRivolto a disoccupati, caregiver, lavoratori con invalidità pari o superiore al 74% o che svolgono mansioni gravose
Opzione donnaDipendenti 58 anni – autonome 59 anni35 anniCalcolo dell’assegno con metodo contributivo

Che fare quindi quando si vuole andare in pensione anticipata con pochi contributi? Lo vediamo insieme nel prossimo paragrafo.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Pensione anticipata con pochi contributi e soglia minima

Pensione anticipata con pochi contributi – Dopo aver fatto il punto della situazione sulle attuali opzioni del trattamento pensionistico, vediamo insieme cosa può fare chi non raggiunge le soglie minime di contributi, anche in diverse gestioni.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Pensione anticipata con pochi contributi 2022: in breve
Pensione anticipata con pochi contributi 2022: in breve

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp