Pensione anticipata lavori gravosi: altre 23 professioni

Pensione anticipata lavori gravosi: è ufficiale, siglato il provvedimento nella Legge di Bilancio che aggiunge altre 23 professioni nell'elenco. Potranno uscire dal lavoro a 63 anni. Altre modifiche all'Ape Sociale interessano i disoccupati. Vediamole insieme (nell'articolo anche la lista completa delle mansioni gravose).

5' di lettura

La pensione anticipata lavori gravosi, quelli previsti con l’Ape Sociale, si estende ad altre 8 professioni. Non è più solo una ipotesi del governo, è arrivata la firma definitiva sul disegno di legge di Bilancio. Che ha anche esteso, come previsto, la possibilità di aderire all’Ape sociale a tutte le persone che maturano i requisiti tra il primo gennaio e il 31 dicembre del 2022.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Nell’elenco aggiornato lavori gravosi rientrano dunque, tra gli altri (in basso le liste complete), anche gli operatori per la cura estetica, i magazzinieri, i portantini, gli artigiani, gli insegnanti della scuola primaria.

Pensione anticipata lavori gravosi: requisiti

L’Ape Sociale è stata introdotta il primo maggio del 2017. Non è una vera pensione anticipata, ma ha gli stessi effetti. Si tratta infatti di una indennità erogata dall’Inps per lavoratori che sono in difficoltà.

Può essere erogata a partire dai 63 anni e fino a quando non si maturano i requisiti per la pensione di vecchiaia (67 anni).

Le mensilità sono 12 e l’importo massimo non può superare i 1.500 euro lordi mensili.

Ape Sociale lavoro gravosi, ma questa misura – come accennato – è stata disposta per aiutare tutti i lavori che vivono situazioni di difficoltà.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Pensione anticipata lavori gravosi: le altre categorie

Sono quattro le categorie che possono beneficiare di questo strumento:

  • le persone che sono disoccupate e hanno esaurito da tre mesi anche le indennità;
  • gli invalidi civili almeno al 74%;
  • i caregiver;
  • i lavoratori che sono stati impegnati in lavori gravosi.

Per i disoccupati, i caregiver e gli invalidi al 74% sono richiesti 63 anni di età e 30 anni di contributi; per i lavori gravosi sono necessari 63 anni e 36 di contributi.

Le madri hanno uno sconto sul requisito contributivo di un anno per ogni figlio (massimo per due anni).

Nella legge di Bilancio sono state apportate delle modifiche alla vecchia Ape sociale.

Non riguardano solo il punto Ape sociale lavori gravosi, con l’aggiunta delle altre 23 professioni. Questa pensione anticipata è stata ritenuta dal governo, insieme a Opzione Donna, una misura valida e sostenibile per assicurare l’uscita a categorie di lavoratori che sarebbero stati ancora più penalizzati dal rigido sistema della Legge Fornero (67 anni).

Vediamo come è cambiata la vecchia Ape sociale.

Pensione anticipata lavori gravosi: disoccupati

Per i disoccupati l’Ape sociale sarà assegnata senza più la necessità di far trascorrere tre mesi dalla dalla fine dell’indennità di disoccupazione. Può essere erogata subito.

Quindi non ci sarà soluzione di continuità tra la fine della Naspi e l’inizio dell’Ape Sociale.

Pensione anticipata lavori gravosi: le nuove mansioni

Sono state estese le categorie comprese nell’elenco dei lavori gravosi. Sono state incluse altre 23 professioni che si aggiungono alle 15 che già erano state inserite.

Il lavoro di selezione è stato svolto dalla commissione Damiano.

Non sono invece stati modificati gli altri requisiti:

  • bisogna aver svolto le attività gravose per sei degli ultimi sette anni;
  • o per sette degli ultimi dieci;
  • avere 63 anni di età;
  • aver versato 36 anni di contributi.

Pensione anticipata lavori gravosi: elenco completo

Ecco tutte le professioni che rientrano tra le categorie gravose previste nell’Ape sociale e che hanno quindi diritto, se hanno maturato i requisiti minimi, all’uscita anticipata a 63 anni:

Professioni che fanno parte dell’elenco iniziale dell’Ape sociale (2016)

  • Operai dell’industria estrattiva, dell’edilizia e della manutenzione degli edifici
  • Conduttori di gru o di macchinari mobili per la perforazione nelle costruzioni
  • Conciatori di pelli e di pellicce
  • Conduttori di convogli ferroviari e personale viaggiante
  • Conduttori di mezzi pesanti e camion
  • Personale delle professioni sanitarie infermieristiche ed ostetriche ospedaliere con lavoro organizzato in turni
  • Addetti all’assistenza personale di persone in condizioni di non autosufficienza
  • Insegnanti della scuola dell’infanzia e educatori degli asili nido
  • Facchini, addetti allo spostamento merci e assimilati
  • Personale non qualificato addetto ai servizi di pulizia
  • Operatori ecologici e altri raccoglitori e separatori di rifiuti

Professioni aggiunte il primo gennaio del 2018

  • Siderurgici di prima e seconda fusione e lavoratori del vetro addetti a lavori ad alte temperature non già ricompresi nel perimetro dei lavori usuranti
  • Operai dell’agricoltura, della zootecnia e pesca
  • Marittimi imbarcati a bordo e personale viaggiante dei trasporti marini ed acque interne
  • Pescatori della pesca costiera, in acque interne, in alto mare dipendenti o soci di cooperative

Professioni aggiunte il primo gennaio del 2022 (le nuove categorie)

  • Professori di scuola primaria, pre–primaria e professioni assimilate
  • Tecnici della salute
  • Addetti alla gestione dei magazzini e professioni assimilate
  • Professioni qualificate nei servizi sanitari e sociali
  • Operatori della cura estetica
  • Professioni qualificate nei servizi personali ed assimilati
  • Artigiani, operai specializzati, agricoltori
  • Conduttori di impianti e macchinari per l’estrazione e il primo trattamento dei minerali
  • Operatori di impianti per la trasformazione e lavorazione a caldo dei metalli
  • Conduttori di forni ed altri impianti per la lavorazione del vetro, della ceramica e di materiali assimilati
  • Conduttori di impianti per la trasformazione del legno e la fabbricazione della carta
  • Operatori di macchinari e di impianti per la raffinazione del gas e dei prodotti petroliferi, per la chimica di base e la chimica fine e per la fabbricazione di prodotti derivati dalla chimica
  • Conduttori di impianti per la produzione di energia termica e di vapore, per il recupero dei rifiuti e per il trattamento e la distribuzione delle acque
  • Conduttori di mulini e impastatrici
  • Conduttori di forni e di analoghi impianti per il trattamento termico dei minerali
  • Operai semiqualificati di macchinari fissi per la lavorazione in serie e operai addetti al montaggio
  • Operatori di macchinari fissi in agricoltura e nella industria alimentare
  • Conduttori di veicoli, di macchinari mobili e di sollevamento
  • Personale non qualificato addetto allo spostamento e alla consegna merci
  • Personale non qualificato nei servizi di pulizia di uffici, alberghi, navi, ristoranti, aree pubbliche e veicoli
  • Portantini e professioni assimilate
  • Professioni non qualificate nell’agricoltura, nella manutenzione del verde, nell’allevamento, nella silvicoltura e nella pesca
  • Professioni non qualificate nella manifattura, nell’estrazione di minerali e nelle costruzioni

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie