Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni / Pensione anticipata lavori gravosi: altre 23 professioni

Pensione anticipata lavori gravosi: altre 23 professioni

Pensione anticipata lavori gravosi: è ufficiale, siglato il provvedimento nella Legge di Bilancio che aggiunge altre 23 professioni nell'elenco.

di The Wam

Novembre 2021

La pensione anticipata lavori gravosi, quelli previsti con l’Ape Sociale, si estende ad altre 8 professioni. Non è più solo una ipotesi del governo, è arrivata la firma definitiva sul disegno di legge di Bilancio. Che ha anche esteso, come previsto, la possibilità di aderire all’Ape sociale a tutte le persone che maturano i requisiti tra il primo gennaio e il 31 dicembre del 2022.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Nell’elenco aggiornato lavori gravosi rientrano dunque, tra gli altri (in basso le liste complete), anche gli operatori per la cura estetica, i magazzinieri, i portantini, gli artigiani, gli insegnanti della scuola primaria.

Pensione anticipata lavori gravosi: requisiti

L’Ape Sociale è stata introdotta il primo maggio del 2017. Non è una vera pensione anticipata, ma ha gli stessi effetti. Si tratta infatti di una indennità erogata dall’Inps per lavoratori che sono in difficoltà.

Può essere erogata a partire dai 63 anni e fino a quando non si maturano i requisiti per la pensione di vecchiaia (67 anni).

Le mensilità sono 12 e l’importo massimo non può superare i 1.500 euro lordi mensili.

Ape Sociale lavoro gravosi, ma questa misura – come accennato – è stata disposta per aiutare tutti i lavori che vivono situazioni di difficoltà.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Pensione anticipata lavori gravosi: le altre categorie

Sono quattro le categorie che possono beneficiare di questo strumento:

Per i disoccupati, i caregiver e gli invalidi al 74% sono richiesti 63 anni di età e 30 anni di contributi; per i lavori gravosi sono necessari 63 anni e 36 di contributi.

Le madri hanno uno sconto sul requisito contributivo di un anno per ogni figlio (massimo per due anni).

Nella legge di Bilancio sono state apportate delle modifiche alla vecchia Ape sociale.

Non riguardano solo il punto Ape sociale lavori gravosi, con l’aggiunta delle altre 23 professioni. Questa pensione anticipata è stata ritenuta dal governo, insieme a Opzione Donna, una misura valida e sostenibile per assicurare l’uscita a categorie di lavoratori che sarebbero stati ancora più penalizzati dal rigido sistema della Legge Fornero (67 anni).

Vediamo come è cambiata la vecchia Ape sociale.

Pensione anticipata lavori gravosi: disoccupati

Per i disoccupati l’Ape sociale sarà assegnata senza più la necessità di far trascorrere tre mesi dalla dalla fine dell’indennità di disoccupazione. Può essere erogata subito.

Quindi non ci sarà soluzione di continuità tra la fine della Naspi e l’inizio dell’Ape Sociale.

Pensione anticipata lavori gravosi: le nuove mansioni

Sono state estese le categorie comprese nell’elenco dei lavori gravosi. Sono state incluse altre 23 professioni che si aggiungono alle 15 che già erano state inserite.

Il lavoro di selezione è stato svolto dalla commissione Damiano.

Non sono invece stati modificati gli altri requisiti:

Pensione anticipata lavori gravosi: elenco completo

Ecco tutte le professioni che rientrano tra le categorie gravose previste nell’Ape sociale e che hanno quindi diritto, se hanno maturato i requisiti minimi, all’uscita anticipata a 63 anni:

Professioni che fanno parte dell’elenco iniziale dell’Ape sociale (2016)

Professioni aggiunte il primo gennaio del 2018

Professioni aggiunte il primo gennaio del 2022 (le nuove categorie)

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp