Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni / Pensione anticipata per altre 23 categorie: i dettagli

Pensione anticipata per altre 23 categorie: i dettagli

Pensione anticipata per altre 23 categorie: i dettagli sono stati illustrati i una nuova circolare dell'Inps, vediamo per chi è e come funziona.

di The Wam

Maggio 2022

Pensione anticipata per altre 23 categorie: l’Inps ha chiarito l’accesso al trattamento di accompagnamento alla pensione per una lunga serie di lavoratori. (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

L’ente di previdenza ha fornito tutti i chiarimenti nella circolare numero 62 del 2022: sono state definite in modo chiaro le novità introdotte con la legge di Bilancio 2022.

Parliamo dell’Ape Sociale e della categorie di lavoro che sono state inserite nell’elenco di quelle considerate gravose.

Pensione per donne casalinghe, con e senza contributi: cifre

Ce ne sono tante, alcune anche non prevedibili (così come sono state imprevedibili alcune esclusioni).

Scopri la pagina dedicata a tutti i modi per andare in pensione in anticipo.

Inseriti nell’elenco i tecnici della salute e i portantini, i lavoratori che si occupano della cura estetica, come i barbieri, i parrucchieri, gli estetisti e i massaggiatori. E molti artigiani qualificati, come, tra gli altri: gli orafi, i tintori, i panettieri, i pasticcieri,i casari, i pastai, i tessitori, i tintori e i calzolai.

Pensione anticipata: requisiti Ape Sociale

Con l’Ape Sociale si potrà andare in pensione anticipata (ma è più corretto dire che riceveranno un assegno mensile di accompagnamento alla pensione di vecchiaia, che poi scatta 67 anni), con questi requisiti:

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Pensione anticipata: importi e mensilità

Con l’Ape sociale spettano 12 mensilità, con un importo che viene calcolato in base alla pensione maturata fino a quel momento, ma che non può superare i 1.500 euro lordi al mese.

Bisogna anche considerare che alle madri si applica uno sconto contributivo di un anno per ogni figlio (fino a un massimo di due anni).

Pensione anticipata: quattro categorie

Queste sono le categorie incluse nell’Ape Sociale:

Contributi pensione minima, qual è il minimo da versare

Per lavoratori disoccupati, gli invalidi e i caregiver il requisito contributivo è di 30 anni.

Pensione anticipata: disoccupati

I lavoratori disoccupati che rientrano nella categoria che ha ha diritto all’Ape Sociale (in presenza dei requisiti anagrafici e contributivi) ci sono:

Per l’accertamento dello stato di disoccupazione bisogna rispettare queste due condizioni:

Vengono considerati licenziamenti che danno diritto all’accesso nell’Ape Sociale anche i licenziamenti individuali, il recesso del contratto durante il periodo di prova e quello deciso per la chiusura dell’azienda.

In pensione a 63 anni, vediamo con quali contributi

Pensione anticipata: le nuove mansioni gravose

Ma veniamo alle mansioni gravose, che sono la novità più importante di quest’anno.

Sono stati inseriti:

Queste attività devono essere state svolte come lavoratore dipendente (non sono inclusi gli autonomi) per almeno 6 degli ultimi 7 anni o per 7 degli ultimi 10.

Gli altri requisiti li abbiamo accennati prima:

Per gli operai edili, i ceramisti e i terracottai il requisito contributivo è stato ridotto da 36 a 32 anni.

Pensione anticipata: cumulabile con Rdc

Va ricordato che l’Ape Sociale è cumulabile con il Reddito di Cittadinanza. Ma il trattamento pensionistico incide sul reddito familiare e quindi sull’Isee. Per questo motivo sarà inevitabile una riduzione dell’Rdc.

A qualche mese dai 67 anni (quando scade l’Ape sociale) è importante presentare la domanda di pensione di vecchiaia. Si rischia altrimenti di restare per qualche mese senza l’assegno.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp