Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni / Pensione anticipata per chi fa figli

Pensione anticipata per chi fa figli

Pensione anticipata per chi fa figli: la proposta è stata formulata dall'economista Carlo Cottarelli e serve anche a contrastare il pericoloso calo demografico.

di The Wam

Ottobre 2021

Pensione anticipata per chi fa figli. Per ora si tratta di una proposta, si aggiunge a quelle che sono già in discussione per la riforma delle pensioni. Potrebbe essere presa in considerazione perché al suo interno contiene due elementi di interesse:

L’idea è stata rilanciata dall’economista e direttore dell’Osservatorio dei conti pubblici italiani della Cattolica di Milano, Carlo Cottarelli.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Pensione anticipata per chi fa figli: In Italia natalità ai minimi

Sulla base di un ragionamento semplice e ineccepibile: «Secondo l’Istat, i nati in Italia nel 2021 scenderanno sotto i 400.000. Con pochi figli ci saranno meno lavoratori a produrre ciò che è necessario per gli anziani, obbligando questi a ritardare il pensionamento. Servirebbe un meccanismo premiante: chi fa figli vada in pensione prima».

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Pensione anticipata per chi fa figli: ci sono già agevolazioni

La proposta di Cottarelli è la prima che si muove in questa direzione. Ma la questione figli/pensione è sul tavolo da parecchio. Non a caso esistono già diverse agevolazioni per il trattamento pensionistico che sono strettamente connesse alla maternità.

Ad esempio le madri hanno diritto agli sconti e alle agevolazioni che sono previste nell’Ape Sociale, quel beneficio che è mirato alle categorie fragili e comprende tra l’altro anche disoccupate, invalide, caregiver, lavoratrici impegnate in mestieri gravosi.

In particolare, per l’Ape Sociale, i requisiti contributivi richiesti alle donne (30 o 36 anni, dipende dalla mansione), vengono ridotti di 12 mesi per ogni figlio (ma c’è un limite massimo di due anni).

Pensione anticipata per chi fa figli: riduzioni minime con la Fornero

Ma non solo. È già prevista una riduzione dell’età di pensionamento per le lavoratrici madri che hanno l’assegno calcolato solo con il contributivo (e quindi assunte dopo il 1996): 4 mesi per ogni figlio (massimo un anno).

In questo caso, con la Legge Fornero, una madre con tre figli può andare in pensione a 66 anni (invece di 67), e con un minimo di 20 anni di contribuzione.

Diciamolo: non si può parlare – in questo caso – di una riduzione dell’età pensionistica legata all’essere madre.

Pensione anticipata per chi fa figli: in linea con la proposta Inps

Non sono ancora arrivati commenti ufficiali sulla proposta di Cottarelli, che sembra comunque in linea con i progetti di riforma che sono stati avanzati sia dalle forze del governo, sia da i sindacati.

L’idea di Cottarelli sembra sposarsi bene che la proposta avanzata dal presidente dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, Pasquale Tridico.

Il dirigente dell’Inps spinge molto sulla flessibilità in uscita e su una ristrutturazione del sistema pensionistico che sia in grado di garantire in particolare le persone fragili, le donne e i giovani (che anche per il calo delle nascite rischiamo domani di aver un difficile accesso alla pensione).

Pensione anticipata per chi fa figli: quando la riforma complessiva

La riforma delle pensioni avrebbe dovuto essere in dirittura d’arrivo già ad ottobre. Questo era il cronoprogramma stabilito dal governo. Ma si sono allungati i tempi per l’altrettanto urgente riforma fiscale che sta completando solo ora il suo tormentato iter.

È molto probabile che sul tema pensioni, e per superare lo scalone causato dalla soppressione di Quota 100 (scade il 31 dicembre), al momento l’esecutivo viri esclusivamente sul rinforzo dell’Ape Sociale (che prevede un’uscita a 63 anni con 30 o 36 anni di contribuzione), aumentando la lista dei lavori che vengono considerati gravosi, e per i quali è oggettivamente complesso continuare l’attività fino a 67 anni, come invece prevede la Legge Fornero.

Pensione anticipata per chi fa figli: così i cittadini

Come detto non ci sono ancora reazioni ufficiali sulla pensione anticipata per chi fa figli. La proposta non è piaciuta agli utenti Twitter che si sono dimostrati scettici.

Per due questioni in particolare:

Pensione anticipata per chi fa figli: argomento di riflessione

Riteniamo comunque che l’idea di Cottarelli possa introdurre importanti argomenti di riflessione per chi sta lavorando alla riforma delle pensioni. Anche perché l’aumento della natalità è un argomento chiave per garantire i trattamenti pensionistici a chi uscirà domani dal mondo del lavoro.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp