Pensione anticipata, è ufficiale: Quota 102 e Quota 104

Pensione anticipata e riforma delle pensioni: il governo ha deciso e per superare lo scalone di Quota 100 ha valutato la soluzione per il 2022 e il 2023. Delusione per chi si aspettava una riforma delle pensioni più strutturale. Resta l'Ape sociale allargata e il contratto di espansione, ma non viene confermata Opzione donna. Tra le ipotesi per il prossimo futuro cresce l'adesione all'ipotesi del presidente dell'Inps, Pasquale Tridico, in pensione a 62, 63 anni con il contributivo.

4' di lettura

Pensione anticipata, è ormai ufficiale: nel Consiglio dei Ministri è stata illustrata la proposta definitiva, quella che dovrà sostituire Quota 100. La scelta è caduta su ipotesi meno favorevoli per gli assistiti.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Pensione anticipata: Quota 102 e 104

Nel 2022 ci sarà Quota 102 e dal 2023 quota 104. Diciamolo, una via di mezzo tra Quota 100 e la Legge Fornero. Non proprio quello che si aspettavano tanti italiani.

Il governo non è riuscito ad andare oltre anche per una questione di fondi. Per finanziare una pensione anticipata più consistente o una riforma più strutturale, sarebbero serviti miliardi di euro che ora non ci sono.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Pensione anticipata e le altre riforme

O meglio, quelle risorse, sono state dirottate verso altre riforme di analoga importanza: il fisco (con una riduzione delle tasse per la classe media), e gli ammortizzatori sociali, compreso il Reddito di cittadinanza.

Pensione anticipata: evitare lo scalone

Ma torniamo alla riforma delle pensioni. Anche se chiamarla riforma ci sembra eccessivo.

L’esecutivo ha solo cercato di ridurre lo scalone che si sarebbe creato con l’abolizione di Quota 100. Uno scalone di 5 anni. Chi è andato in pensione quest’anno ha potuto farlo, avendo i requisiti, a 62 anni, Dall’anno prossimo l’unica chance sarebbe stata a 67. Il governo ha limitato i danni dando la possibilità per il 2022 di andare in pensione tra i 63 e i 64 anni.

Pensione anticipata: la Lega dice no

Sul punto resta l’obiezione della Lega, che avrebbe preferito se non un prolungamento di Quota 100 (che oltre a essere costosa non ha prodotto quel ricambio generazionale che i promotori si auspicavano), uno stacco meno netto.

Pensione anticipata: la possibile mediazione

La scelta del consiglio dei ministri è fatta. La Lega proverà a insistere fino all’approvazione della Legge di Bilancio. Ma piuttosto che provare a riproporre una pensione anticipata sullo stile di Quota 100 (che resta comunque una misura provvisoria e che richiede almeno 38 anni di contributi), servirebbe una riforma delle pensioni più strutturata e in grado di durare nel tempo.

Comunque sia, una possibile mediazione non potrebbe andare più di una quota 102 estesa per due anni (rinunciando quindi alla quota 104).

Pensione anticipata: Ape Sociale e contratto di espansione

Diciamolo: la montagna ha partorito un topolino di riforma delle pensioni.

Restano sul campo comunque l’Ape Sociale allargata ad altre 27 lavori gravosi (si considerano anche le persone fragili e i disoccupati). E il contratto di espansione, che però dipende sempre dalla volontà del datore di lavoro di pagare per 5 anni la pensione anticipata (senza contributi) ai dipendenti in uscita.

Pensione anticipata: no a Opzione donna

Al momento, nonostante la pressione di diversi ministri, non è stata confermata – un po’ a sorpresa – l’Opzione donna, l’uscita anticipata a 58 anni, ma con l’assegno tutto calcolato con il contributivo, e quindi ridotto tra il 20 e il 30%. Sembrava scontata la conferma per uno, due anni. L’esecutivo ha pensato di non farlo.

Pensione anticipata: 41 anni a qualsiasi età

Scartata l’ipotesi proposta dai sindacati, uscita a qualsiasi età con 41 anni di contributi (ha costi non sostenibili), il progetto che è stato vagliato con maggiore attenzione e che potrebbe costituire la base per la riforma che verrà (strutturale, appunto), è quello avanzato dal presidente dell’Inps, Pasquale Tridico.

Pensione anticipata: la proposta Tridico

Ovvero: uscita anticipata a 63, 64 anni con una penalizzazione fino al raggiungimento dei 67 anni. L’assegno pensionistico sarà tutto calcolato con il contributivo. Una riforma che potrebbe essere un po’ penalizzante per chi ha iniziato a lavorare prima del 1995 (e quindi ha anche qualche anno di contribuzione con il più remunerativo retributivo), ma che alla lunga sarebbe più sostenibile per le casse dello Stato e garantirebbe di salvaguardare il diritto alla pensione per chi oggi è giovane

Pensione anticipata: adeguamento all’inflazione

Resta ancora da chiarire un aspetto non secondario sulle pensioni: l’adeguamento degli assegni all’inflazione, che quest’anno è stata più alta e che potrebbe crescere ancora di più nel 2022 (il trend anche negli altri Paesi occidentali viaggia in quella direzione).

Il documento programmatico è già stato inviato a Bruxelles (in ritardo di 4 giorni). La manovra avrà sarà di 23 miliardi complessivi (oltre alla ripartizione delle risorse).

Saranno coperti con la crescita del Pil (prodotto interno lordo) che è stata superiore al previsto e ha convinto il governo ad aumentare il deficit per il 2022 dal 4,4% al 5,6%.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie