Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni / Che pensione prendo con uno stipendio di 1600 euro

Che pensione prendo con uno stipendio di 1600 euro

Che pensione prendo con uno stipendio di 1600 euro? Ecco alcuni esempi in base a età, anzianità contributiva e sistema di calcolo.

di Carmine Roca

Dicembre 2022

Che pensione prendo con uno stipendio di 1600 euro al mese? Ecco qualche esempio di calcolo (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Che pensione prendo con uno stipendio di 1600 euro al mese?

Che pensione prendo con uno stipendio di 1600 euro al mese? Per rispondere a questa domanda è necessario conoscere alcuni parametri fondamentali per il calcolo della pensione.

Il primo è l’età anagrafica, il secondo è l’anzianità contributiva, il terzo riguarda il sistema di calcolo utilizzato (retributivo, misto o contributivo) e il quarto è la retribuzione lorda annua.

Prima di sapere che pensione prendo con uno stipendio di 1600 euro al mese, ti consigliamo la lettura di questi approfondimenti:

Uno stipendio di 1600 euro netti al mese è pari a circa 30.000 euro lordi l’anno. Una volta venuti a conoscenza dei fattori necessari per il calcolo dell’assegno, sarà possibile sapere che pensione prendo con uno stipendio di 1600 euro.

Scopri la pagina dedicata a tutti i tipi di pensioni, sociali e previdenziali.

Ad esempio un lavoratore di 67 anni di età con 40 anni di contributi versati, prenderebbe circa 1400 euro netti di pensione al mese. Chi ha versato 25 anni di contributi maturerà un assegno di circa 800 euro netti al mese, tanti quanto quelli che prenderebbe una lavoratrice di 58 anni, con 35 di contributi se accedesse a Opzione Donna.

Con Quota 103 si arriverebbe a prendere una pensione di circa 1300 euro, con la pensione anticipata della Fornero, a 64 anni e con 42 di contributi versati maturerebbe un assegno di 1350 euro.

Nei prossimi paragrafi entreremo nel dettaglio dell’argomento e con alcuni pratici e semplici calcoli scopriremo insieme che pensione prendo con uno stipendio di 1600 euro netti al mese.

https://www.youtube.com/watch?v=LtgDtoY-7zY

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Che pensione prendo con uno stipendio di 1600 euro? Primo esempio

Prendiamo come esempio un lavoratore di 67 anni, che con 40 anni di contributi e 30.000 euro lordi l’anno di retribuzione, è pronto ad andare in pensione.

Per calcolare il suo assegno utilizzeremo il sistema misto: diciamo che il nostro lavoratore dipendente ha maturato 14 anni di contributi entro il 1995 e gli altri 26 anni dal 1996 ad oggi.

La prima quota si calcola con il sistema retributivo e tiene conto dell’aliquota del 2% moltiplicata per gli anni di contributi versati (14) e applicata agli ultimi anni di retribuzione, generalmente più alti rispetto a inizio carriera.

Potremmo, dunque, avere un importo della prima quota di 9.240 euro. Per conoscere il valore della seconda quota, calcolata col sistema contributivo, avremo bisogno di individuare il montante contributivo e di applicarci il coefficiente di trasformazione, che a 67 anni è del 5,575% (ricordiamo che dal 2023 cambiano i coefficienti di trasformazione, come spiegato in questo nostro approfondimento).

Un lavoratore dipendente accantona il 33% di ogni anno di retribuzione, quindi il 33% di 30.000 euro è 9.900 euro, moltiplicato per 26 anni di contributi, ci dà come risultato 257.400 euro, il valore del montante contributivo.

Il 5,575% di 257.400 euro è 14.350 euro, l’importo della seconda quota, che sommato alla prima quota (9.240), ci dà il valore di un anno di pensione lorda: 23.590 euro, circa 1.800 euro lordi al mese, pari a circa 1.400 euro netti al mese, a fronte di uno stipendio di 1.600 euro.

Volendo abbassare l’anzianità contributiva a 25 anni, confermando i 67 anni di età e i 30.000 euro lordi di retribuzione annua, avremo una pensione di circa 800 euro netti al mese, a fronte di uno stipendio di 1.600 euro al mese: la metà di quanto guadagnato lavorando.

Invece, con 35 anni di contributi, sempre confermando età anagrafica e l’importo della retribuzione lorda annua, maturerebbe una pensione di circa 1.160 euro netti al mese, a fronte di uno stipendio di 1.600 euro.

Che pensione prendo con uno stipendio di 1600 euro
Che pensione prendo con uno stipendio di 1600 euro? Nella foto alcune banconote di euro.

Che pensione prendo con uno stipendio di 1600 euro? Secondo esempio

Proviamo, ora, a cambiare l’età del futuro pensionato. Ad esempio, quanto prenderebbe di pensione un lavoratore prossimo ad accedere a Quota 103?

Con 62 anni di età e 41 anni di contributi versati, a fronte di una retribuzione lorda annua di 30.000 euro, che pensione prendo con uno stipendio di 1600 euro netti al mese?

Anche in questo caso opereremo col il sistema misto, utilizzando come esempio un lavoratore che ha versato 15 anni di contributi entro il 1995 e gli altri 26 dal 2022 ad oggi.

Per la prima quota avremo un importo di 9.900 euro, mentre per la seconda quota dovremo tenere conto di un coefficiente di trasformazione decisamente più basso, considerando l’uscita dal mondo del lavoro a 62 anni: il 4,770%.

Il montante contributivo maturato sarà di 257.400 euro. Il 4,770% di 257.400 è 12.278 euro che sommato a 9.900 euro ci restituisce l’importo di un anno di pensione lorda: 22.178 euro, circa 1.700 euro lordi al mese, pari a circa 1.250-1.300 euro netti al mese.

Che pensione prendo con uno stipendio di 1600 euro? Altri esempi

Se, invece, il nostro lavoratore volesse accedere alla pensione anticipata della Fornero, con 42 anni di contributi, a 64 anni di età, con una retribuzione di 30.000 euro lordi l’anno, che pensione prenderebbe? In questo caso gli spetterebbe un assegno di circa 1.350 euro netti al mese, a fronte di uno stipendio di 1.600 euro.

E se riuscissi ad avere ancora accesso a Quota 102 (chi matura i requisiti entro il 31 dicembre), con 64 anni di età e 38 di contributi, che pensione prendo con uno stipendio di 1600 euro al mese? In questo caso l’importo scende a circa 1.200 euro al mese.

Infine, con Opzione Donna a 58 anni di età, con 35 di contributi versati e una retribuzione lorda annua di 30.000 euro dà diritto a una pensione – calcolata con il sistema contributivo – di circa 14.860 euro lordi l’anno, circa 1.140 euro lordi al mese, pari a circa 800 euro netti, a fronte di uno stipendio di 1.600 euro.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp