Pensione di invalidità: domanda aumento spiegata passo passo

Pensione di invalidità: l’aumento a 651,50 euro è con domanda per chi riceve la pensione di inabilità. Spetta a tutti gli inabili maggiorenni con determinati requisiti reddituali

2' di lettura

Pensione di invalidità: la domanda di aumento fino a 651,50 euro riguarda esclusivamente chi riceve la pensioni di inabilità. E spetta a tutti gli invalidi totali maggiorenni che rispettano determinati requisiti reddituali. Una panoramica della situazione (Segui la nostra pagina speciale sulle pensioni)  

Pensione invalidità e inabilità

La pensione di inabilità per invalidi civili è una prestazione economica che possono richiedere tutti coloro cui viene riconosciuta, appunto, un’inabilità lavorativa totale, cioè del 100%, e permanente (invalidi totali in base alla legge 222/1984) che abbiano tra i 18 e i 67 anni di età e reddito non superiore agli 8.469,63 euro per le persone singole e di 14.447,42 euro annui per le coppie coniugate: da sottolineare che non concorrono al raggiungimento di tale soglia la casa di abitazione, l’indennità di accompagnamento e i trattamenti famiglia. (Se clicchi su questo link trovi tutti gli ultimi aggiornamenti sulle pensioni di invalidità)

L’importo del beneficio è recentemente passato da circa 285 euro a 651,50 euro per tredici mensilità (rimane fissato a quota 286,81 euro per chi ha un reddito compreso tra i limiti precisati prima e 16.982,49 euro).

Pensione di invalidità. Domanda solo per chi riceve già la pensione di inabilità
Pensione di invalidità. Domanda solo per chi riceve già la pensione di inabilità

Proroga domande al 30 ottobre

L’aumento della pensione di inabilità è scattato con decorrenza al 20 luglio 2020: gli arretrati spettanti potrebbero essere erogati ai titolari del beneficio già con l’assegno di novembre 2020 (anche se è più probabile che l’accredito scatti a dicembre 2020) insieme all’importo incrementato. Chi invece non ha ancora fatto domanda ha tempo fin al 30 ottobre per inoltrare la propria richiesta: per chi farà richiesta entro il 30 ottobre, la decorrenza dell’aumento è fissata al primo agosto 2020.

(Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati) (Qui la pagina riservata ai concorsi)

Come si presenta richiesta?

La domanda può essere inviata, anche avvalendosi dei servizi di un Caf o di un intermediario abilitato, attraverso il servizio “Domande Pensione, Ricostituzione, Ratei, ECOCERT, Ape sociale e Beneficio Precoci” disponibile sul portale dell’Inps. Nel campo “Note” andrà scritto: “Richiedo il riconoscimento della maggiorazione con decorrenza dal 1° agosto 2020″. Se si fa richiesta dopo il 30 ottobre, la decorrenza dell’aumento è fissata al primo giorno del mese successivo a quello della domanda stessa.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie