Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Pensioni » Previdenza e Invalidità / Pensione di invalidità civile 2022: nuova procedura

Pensione di invalidità civile 2022: nuova procedura

Pensione di invalidità civile 2022: l'Inps ha comunicato la nuova procedura per la prima verifica e la revisione dei requisiti sanitari, è tutto più veloce.

di The Wam

Aprile 2022

Pensione di invalidità civile 2022: l’Inps ha comunicato che sono cambiate le procedure per la liquidazione degli assegni mensili, sono diventati più veloci. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

La nuova procedura è contenuta nel messaggio numero 926 del 2022 e riguarda in particolare la prima verifica e la revisione dei requisiti per chi ha minorazioni civili o handicap. Verifica che è necessaria per la conferma o meno dei diritti acquisiti, e quindi dei benefici, delle agevolazioni e dei trattamenti economici.

Invalidità civile e Qr Code per ottenere agevolazioni

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Pensione di invalidità civile 2022: il nuovo iter

Le modifiche imposte dall’Inps dovrebbero semplificare l’intero iter delle prestazioni assistenziali. In questo modo la procedura diventerà più veloce, quasi immediata.

La nuova procedura di convocazione per la revisione funziona così:

Invalidità civile respinta, come e fare ricorso

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Pensione di invalidità civile 2022: tempi

La documentazione sanitaria deve essere inviata entro 40 giorni dall’arrivo della lettera invito. Se la certificazione viene ritenuta adeguata, la revisione potrà concludersi anche solo sulla base della valutazione degli atti (non bisognerà quindi recarsi di fronte alla commissione medico legale).

Pensione di invalidità civile 2022: visita tradizionale

Per chi invece non risponde nei termini previsti, ci sarà poi la fissazione della data nella quale sarà effettuata la visita medica con la modalità tradizionale (in presenza).

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

Se dunque la persona interessata non invia la documentazione medica integrativa o se la stessa documentazione risulta inadeguata per una valutazione oggettiva degli atti (perché incompleta o non recente), si disporrà la convocazione a visita diretta.

In questo caso la procedura è sempre la stessa:

Pensione di invalidità civile 2022: chiamata e giustificazione

Quando viene inviata la comunicazione e per evitare i problemi eventuali nella ricezione dell’invito, sarà anche attivo un servizio di chiamata all’interessato che verrà così avvisato di persona della visita programmata.

Se il cittadino non dovesse presentarsi il giorno della visita di fronte alla Commissione medico legale, deve essere obbligatoriamente inviata una documentata giustificazione per motivi amministrativi o sanitari. Se la giustificazione viene ritenuta motivata l’assistito verrà nuovamente convocato a visita.

Pensione di invalidità civile 2022: sospensione e revoca

L’Inps specifica in tutte le comunicazioni, sia di richiesta di documentazione sanitaria, sia di convocazione, che l’assenza non giustificata della persona interessata comporta la sospensione cautelativa della prestazione economica e i tutti gli altri eventuali benefici che sono correlati.

All’interno di quelle comunicazioni sono anche contenute le modalità con le quali deve essere presentata la giustificazione.

Novanta giorni dopo la comunicazione della sospensione l’Inps procede con la revoca definitiva della prestazione.

Come si calcola la percentuale di invalidità civile: esempi

Pensione di invalidità civile 2022: a chi spetta

Vi ricordiamo in sintesi chi può accedere alla pensione di invalidità civile (ufficialmente nota come pensione di inabilità agli invalidi civili).

La pensione di invalidità civile viene erogata a persone con una riconosciuta inabilità lavorativa totale (100%) e permanente (invalidi totale) e che si trovano in uno stato di bisogno economico.

Possono accedere a questo beneficio le persone con invalidità totale tra i 18 e i 67 anni di età. Ovviamente devono anche rientrare nei parametri sanitari ed economici che sono stabiliti per legge.

Pensione di invalidità civile 2022: importo

La pensione di inabilità civile viene versata per 13 mensilità. Inizia a decorrere dal primo giorno del mese successivo a quello di presentazione della domanda. In alcuni casi il diritto potrebbe iniziare dalla data che è stata indicata dalle commissioni sanitarie.

L’importo della pensione (per il 2022, viene incrementata di anno in anno con la rivalutazione legata alla svalutazione) è pari a 291,69 euro al mese.

Per aver diritto alla pensione di inabilità civile il reddito personale non può superare il 17.050,42 euro l’anno.

Pensione di invalidità civile 2022: requisiti

Ma vediamoli tutti i requisiti necessari per avere diritto alla pensione di inabilità civile:

Chi ha letto questo articolo si è interessato anche:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp