Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Pensioni / Pensione di invalidità e pensioni Inps gennaio: tagli a chi?

Pensione di invalidità e pensioni Inps gennaio: tagli a chi?

Pagamento pensione di invalidità e delle pensioni Inps di gennaio 2021. Per chi scatteranno le trattenute Irpef e come si tradurranno nella riduzione degli importi.

di Andrea Fantucchio

Gennaio 2021

Come funzioneranno i tagli, dovuti alle trattenute Irpef e al mancato riconoscimento degli arretrati, sul pagamento delle pensioni di febbraio 2021 e della pensione di invalidità civile? Chi potrebbe ricevere una pensione meno sostanziosa? Quali voci bisogna tenere d’occhio nel cedolino della pensione? (Entra nei gruppi facebook: tutti i bonusofferte di lavoropensioni)

Indice:


Pagamento pensioni Inps trattenute Irpef

L’Inps applica delle trattenute mensili sulla pensione, come imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef). Rispetto a questi calcoli, in sostanza, per il pensionato possono maturare dei crediti (versati di solito in un’unica soluzione come integramento a una mensilità della pensione) o dei debiti che poi saranno recuperati dall’Istituto, spesso in più rate per limitare l’impatto economico.

(Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati)

Pagamento pensioni febbraio 2021 e conguaglio Irpef

Nello specifico, per quanto riguarda le pensioni di febbraio, le riduzioni dell’importo potrebbero essere legate all’assenza di queste tre voci nel cedolino della pensione:

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.


Parliamo dei servizi online (cedolino), accessibili sul sito dell’Inps, che permettono ai pensionati di avere un resoconto di tutte le applicazioni e le informazioni utili legate alla pensione. (Leggi la bozza del calendario dei pagamenti delle pensioni fino a maggio)

Pensione di invalidità civile: le trattenute Irpef si applicano?

La pensione di invalidità civile è una prestazione di assistenza e non viene considerata un reddito. Non è, perciò, sottoposta a tassazione (neppure quella separata), a Irpef o a imposte sostitutive e non va inserita nella dichiarazione dei redditi. (Leggi le date di pagamento della pensione di invalidità civile a gennaio 2021)

Per quanto riguarda le trattenute Irpef, ne sono esenti anche assegni sociali e indennità di accompagnamento. L’unica riduzione dell’importo, che potrebbe registrarsi per la pensione di invalidità civile, è legata agli arretrati collegati all’aumento.

Nello specifico, se vi sono stati riconosciuti fino a luglio nei mesi precedenti, questo mese non saranno conteggiati (l’aumento resta, solo gli arretrati no – se già versati). Ricordiamo che l’aumento dell’importo, sancito dalla Corte Costituzionale e convertito in legge, riguarda solo chi percepisce la pensione di invalidità al 100%, non gli invalidi parziali.

L’articolo in breve


Fonti consultate

In questo paragrafo forniamo l’elenco delle fonti consultate prima di scrivere questo articolo.

Fonti consultate e link nell’articolo: archivio articoli di TheWam.net, Canale Youtube di TheWam.net, Guida Inps su trattenute Irpef, sentenza n.152/2020 della Corte Costituzionale e decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104 (all’art.15)

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp