Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Previdenza e Invalidità » Salute / Pensione di invalidità: come e quando rinnovarla

Pensione di invalidità: come e quando rinnovarla

Pensione di invalidità: come e quando rinnovarla? Scopriamolo in questo articolo.

di Carmine Roca

Dicembre 2021

Pensione di invalidità: come e quando è necessario rinnovarla? (aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)

Ne parleremo in questo articolo entrando nel dettaglio delle tempistiche e delle situazioni che portano al rinnovo dell’assegno ordinario di invalidità.

Se sei interessato all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo.

Pensione di invalidità: a chi spetta?

La pensione di invalidità è una prestazione economica che viene erogata a chi, a causa di malattie fisiche o psichiche, ha visto ridursi la propria capacità lavorativa a meno di un terzo.

L’assegno spetta a chi, in seguito a visita medica effettuata dalla commissione medica dell’Asl, ha visto riconoscerci dal 74 al 99% di invalidità.

Possono beneficiarne lavoratori dipendenti, autonomi e iscritti alla gestione separata. Viene erogata a partire dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda e l’importo è di 286,81 euro al mese, per 13 mensilità.

I requisiti per richiederla, oltre all’invalidità, sono: l’età compresa tra i 18 e i 67 anni e un reddito annuo non superiore a 4.926,35 euro. Dopo il compimento dei 67 anni, la pensione di invalidità si trasforma in assegno sociale.

Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Pensione di invalidità: come e quando rinnovarla

Entriamo ora nel vivo dell’argomento. La pensione di invalidità non deve essere rinnovata ogni anno. Il rinnovo ha una durata di 3 anni e dopo tre riconoscimenti consecutivi, l’assegno viene confermato automaticamente.

Il rinnovo può essere richiesto prima della data di scadenza. In caso di mancato rinnovo dopo i primi 3 anni, la pensione di invalidità può decadere.

La pensione di invalidità è sottoposta a revisione. In pratica il richiedente si sottopone nuovamente a visita medica, con la quale si verifica il miglioramento o il peggioramento delle condizioni di salute o sociali.

Pensione di invalidità
Pensione di invalidità: come e quando rinnovarla.

Sarà l’Inps a comunicare la data della visita medica, che verrà effettuata nuovamente dalla commissione medica, al termine della quale, la percentuale di invalidità potrà essere sottoposta a revisione, ovvero abbassata o aumentata in base allo stato di salute del richiedente.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp