Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni » Previdenza e Invalidità / Pensione di reversibilità dal Belgio

Pensione di reversibilità dal Belgio

Pensione di reversibilità dal Belgio: quando si ha diritto alla prestazione? Esistono dei limiti temporali e contributivi da rispettare? Ecco cosa sapere.

di Carmine Roca

Dicembre 2023

In questo articolo vi parleremo di pensione di reversibilità dal Belgio: ecco cosa sapere (scopri le ultime notizie sulle pensioni e su Invalidità e Legge 104. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Pensione di reversibilità dal Belgio: quali limiti?

La pensione di reversibilità è una prestazione economica che l’INPS eroga in favore del coniuge e degli altri familiari superstiti del pensionato deceduto.

La reversibilità non è un trattamento riservato soltanto ai cittadini residenti sul territorio italiano, ma è una prestazione presente anche in altri Paesi europei, come il Belgio, ad esempio.

In Belgio esiste un’età limite per percepire la pensione di reversibilità, fissata a 45 anni. Il limite, però, non si applica se il coniuge superstite ha almeno un figlio a carico o un’incapacità lavorativa pari o superiore al 66%.

Inoltre, al momento del decesso, per ottenere la pensione di reversibilità è necessario che sia trascorso almeno un anno di matrimonio. Anche in questo caso, il limite temporale non si applica se:

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Quando viene sospesa la pensione di reversibilità dal Belgio?

La pensione di reversibilità dal Belgio, però, può non durare per sempre. È prevista la sospensione della prestazione nel caso in cui il coniuge contraesse un nuovo matrimonio (vale anche in Italia).

L’altra possibilità che comporta la sospensione dell’erogazione della pensione di reversibilità riguarda il caso in cui il coniuge di età inferiore ai 46 anni non avesse più a carico uno o più figli, oppure se le sue condizioni di salute avessero registrato un miglioramento che abbia comportato la diminuzione della percentuale dell’incapacità lavorativa al di sotto del 66%.

Quanto si prende di pensione di reversibilità in Belgio?

L’ammontare della pensione di reversibilità dal Belgio, per i titolari di pensione, è pari all’80% della pensione di vecchiaia del coniuge defunto.

La pensione di reversibilità è cumulabile con una pensione di vecchiaia personale, a carico del Belgio o di un altro Stato, fino ad un importo pari al 110% della pensione di reversibilità teorica per una carriera assicurativa completa.

Cos’è la pensione temporanea di reversibilità?

Qualora non dovessero sussistere le condizioni elencate in precedenza (almeno 45 anni di età e un matrimonio durato almeno un anno), in Belgio è prevista l’erogazione di una pensione temporanea di reversibilità della durata di un anno, erogata a partire dal primo giorno del mese di decesso del coniuge se questi non era titolare di pensione, oppure dal primo giorno del mese successivo al decesso se il coniuge percepiva una pensione.

Per avere diritto a questa prestazione “a tempo” il beneficiario o la beneficiaria dovrà presentare un’apposita domanda entro 12 mesi dalla morte del coniuge.

Pensione di reversibilità dal Belgio con più matrimoni: come funziona?

E se, invece, il coniuge superstite avesse contratto più matrimoni, a quante pensioni di reversibilità avrebbe diritto? In Belgio esiste la regola che prevede, in caso di più matrimoni contratti, l’erogazione di una sola pensione di reversibilità, quella di importo più favorevole.

Pensione in Belgio: età e contributi

Per quanto riguarda la pensione di vecchiaia maturata in Belgio, per legge basta un solo anno di lavoro in questo Paese per avere diritto alla pensione.

L’età pensionabile ordinaria è di 65 anni, sia per gli uomini che per le donne. La carriera completa scatta alla maturazione del 45° anno di contributi. La pensione decorrerà dal primo giorno del mese successivo il compimento del 65° anno di età.

Anche in Belgio si può anticipare l’accesso alla pensione, con 60 anni di età (vale per entrambi i sessi), con almeno 35 anni di carriera lavorativa.

Pensione di reversibilità dal Belgio
Pensione di reversibilità dal Belgio: in foto la cartina geografica del Belgio.

Faq sulla pensione di reversibilità

Come si può evitare il taglio sulla pensione di reversibilità?

L’INPS, con la circolare numero 234 del 1995, ha previsto una clausola di salvaguardia per i redditi superiori ai limiti indicati. Per la comunicazione dei redditi, l’interessato dovrà inviare il modello 730 oppure il modello RED.

Come avviene il calcolo della pensione di reversibilità al coniuge divorziato?

Il calcolo della pensione di reversibilità al coniuge divorziato avviene in base all’importo della prestazione percepita dal coniuge in vita. Si tiene conto della durata del matrimonio e del periodo in cui la pensione è stata versata. È importante considerare che il periodo di separazione legale rientra nell’arco temporale del matrimonio, che si considera concluso solo dopo la sentenza di divorzio.

Come si calcola la pensione di reversibilità al coniuge divorziato e al coniuge superstite?

In presenza del coniuge superstite, la pensione di reversibilità viene ripartita in quote e spetta sia al coniuge che all’ex coniuge. La Cassazione ha definito i criteri di ripartizione delle quote, prendendo in considerazione la durata dei rispettivi matrimoni, la durata delle convivenze prematrimoniali, le condizioni economiche dei due soggetti e l’entità dell’assegno divorzile.

Quali sono le percentuali di importo per la pensione di reversibilità?

Al coniuge viene assegnato il 60% dell’importo totale della pensione. Nel caso in cui ci sia un coniuge e un figlio, la percentuale sale all’80%. Se il coniuge ha due figli, la pensione corrisponde al 100% dell’importo.

In assenza del coniuge, i familiari che erano a carico al momento del decesso del lavoratore o dell’assicurato ricevono percentuali di pensione differenziate.

Ad esempio:

Quanto spetta di reversibilità al figlio inabile maggiorenne?

Al figlio inabile maggiorenne spetta il 70% della pensione del genitore deceduto. Ad esempio, se la pensione del genitore era di 1.000 euro, al figlio inabile andranno 700 euro.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp