Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni » Previdenza e Invalidità / Pensione di reversibilità e nuovo matrimonio

Pensione di reversibilità e nuovo matrimonio

Pensione di reversibilità e nuovo matrimonio: si ha ancora diritto alla pensione? Ecco quando scatta la revoca e come funziona la doppia annualità.

di Carmine Roca

Gennaio 2024

In questo approfondimento parleremo di pensione di reversibilità e nuovo matrimonio (scopri le ultime notizie sulle pensioni e su Invalidità e Legge 104. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

A chi spetta la pensione di reversibilità?

La pensione di reversibilità è una prestazione economica che l’INPS eroga in favore dei familiari superstiti del pensionato deceduto.

In primo luogo, la reversibilità spetta al coniuge e poi, in seconda battuta, ai figli, ai nipoti, ai genitori, ai fratelli e alle sorelle a carico del dante causa (pensionato deceduto).

Questa è la gerarchia completa e le percentuali spettanti:

Se non sono presenti coniuge e figli, la pensione di reversibilità può essere richiesta:

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Quanto spetta di reversibilità?

Queste, invece, sono le percentuali di reversibilità spettanti:

Pensione di reversibilità al coniuge: anche se separato o divorziato?

Dunque, il primo ad avere diritto alla quota di pensione del dante causa è il coniuge, con una percentuale del 60%.

Se è presente un figlio a carico, si ha diritto all’80% della pensione del coniuge deceduto; se i figli a carico sono due o più di due, spetta l’assegno in misura piena (100%).

Ma cosa succede se il coniuge superstite è separato o divorziato dal coniuge deceduto? Spetta comunque la pensione di reversibilità?

, il diritto rimane immutato anche in caso di separazione legale o divorzio. Se il dante causa, nel frattempo, ha contratto un nuovo matrimonio, la reversibilità viene divisa tra il coniuge separato/divorziato e il coniuge sposato.

Pensione di reversibilità e nuovo matrimonio: come funziona?

E se, invece, il coniuge superstite contraesse un nuovo matrimonio? Ha sempre diritto alla pensione di reversibilità?

No, in questo caso, come previsto dal decreto legislativo luogotenenziale numero 39 del 1945, il coniuge che si risposa non avrà più diritto alla reversibilità, ma percepirà comunque un assegno pari a due annualità della pensione stessa, escluse le quote integrative a carico dello Stato, in un’unica soluzione.

Dunque, al coniuge superstite che si risposa verrà revocata la reversibilità, ma nel momento in cui convolerà a nuove nozze riceverà, in un’unica soluzione e in una sola volta (una tantum) un assegno di importo pari a due annualità della reversibilità (26 mensilità).

La doppia annualità spetta anche in presenza di figli superstiti che percepiscono la quota di pensione, che andrà ricalcolata.

E se è il coniuge divorziato, percettore di reversibilità, a contrarre un nuovo matrimonio? In questo caso terminerà l’erogazione della reversibilità, ma come nel caso del coniuge superstite, anche il coniuge divorziato avrà diritto alla doppia annualità.

La Corte di Cassazione, come confermato dalla circolare INPS numero 132 del 2001, ha equiparato la posizione del coniuge divorziato, titolare di assegno divorzile, a quella del coniuge superstite.

Come si ottiene il doppio assegno di reversibilità?

La doppia annualità di reversibilità si ottiene presentando all’INPS un’apposita domanda con l’indicazione dei propri dati anagrafici, il numero di certificato della pensione e la data in cui è stato contratto il nuovo matrimonio, allegando alla domanda anche il certificato di matrimonio.

Pensione di reversibilità e nuovo matrimonio: pensioni INPDAP

La doppia annualità vale anche per le pensioni di reversibilità erogate dall’INPDAP.

La legge numero 335 del 1995 (riforma Dini) estese ai dipendenti pubblici la stessa normativa sulla reversibilità applicata dall’INPS ai propri pensionati.

La doppia annualità INPDAP, però, vale solo per i matrimoni celebrati a partire dal 17 agosto 1995.

Pensione di reversibilità e nuovo matrimonio
Pensione di reversibilità e nuovo matrimonio: in foto una donna infila la fede al dito del marito.

Faq sulla pensione di reversibilità

Come si calcola la reversibilità quando sono presenti il coniuge superstite e il coniuge divorziato?

La Cassazione ha definito i criteri di ripartizione delle quote (ordinanza 8263 del 2020), richiamando i principi della Corte Costituzionale (sentenza numero 149 del 1999), modificando la ripartizione a favore dell’ex coniuge rispetto al coniuge superstite.

Si tiene conto della:

È bene chiarire che, “non tutti tali elementi devono necessariamente concorrere né essere valutati in egual misura, rientrando nell’ambito del prudente apprezzamento del giudice di merito la determinazione della loro rilevanza in concreto.

A chi richiedere la pensione di reversibilità?

La pensione di reversibilità va richiesta all’INPS, inoltrando la domanda in via telematica sul sito dell’ente previdenziale.

Se a richiederla è il coniuge, l’INPS, sul suo sito, ha messo a disposizione un modello precompilato con le informazioni più importanti. Invece, se a richiederla sono tutti gli altri familiari superstiti, sarà necessario presentare domanda seguendo la normale procedura.

In alternativa, il richiedente o la richiedente può fare domanda tramite:

Quali documenti allegare alla domanda per la reversibilità?

Alla domanda per la pensione di reversibilità vanno allegati diversi importanti documenti, quali:

Inoltre, se la domanda viene presentata dal coniuge separato con addebito, occorre allegare alla domanda anche la copia della sentenza di separazione legale.

Se la richiesta viene inoltrata dal coniuge divorziato, occorre allegare la copia della sentenza di divorzio, nel caso in cui c’è il coniuge superstite (qualora il pensionato abbia contratto nuovo matrimonio).

In caso di cumulo con altri redditi, quando e di quanto si riduce la pensione di reversibilità?

Nel 2024, i nuovi limiti reddituali oltre i quali è prevista la riduzione dell’importo della pensione di reversibilità sono i seguenti:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp