Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni » Previdenza e Invalidità / Pensione di reversibilità medico: importi e cosa sapere

Pensione di reversibilità medico: importi e cosa sapere

Pensione di reversibilità e medico: anche i familiari superstiti dei medici iscritti all'ENPAM hanno diritto alla reversibilità. Ecco a chi spetta, in che percentuale e come fare domanda.

di Carmine Roca

Febbraio 2024

In questo approfondimento vi parleremo di pensione di reversibilità e medico: anche i familiari superstiti dei medici iscritti all’ENPAM hanno diritto alla reversibilità (scopri le ultime notizie sulle pensioni e su Invalidità e Legge 104. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Cos’è l’ENPAM?

La Fondazione ENPAM (ente nazionale di previdenza e assistenza medici) è un ex ente di diritto pubblico, inizialmente nato come organismo di previdenza del personale medico e successivamente, con l’istituzione del Servizio Sanitario Nazionale, trasformato in fondazione.

L’iscrizione e il versamento delle quote è obbligatorio a prescindere dalla posizione contrattuale. Gli iscritti all’ENPAM sono obbligati a contribuire economicamente anche se iscritti all’INPS.

La Fondazione ENPAM attua la previdenza e l’assistenza a favore degli iscritti, dei loro familiari e superstiti, tramite la gestione di due fondi di previdenza, ciascuno dei quali suddiviso in più gestioni:

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Pensione di reversibilità e medico: cosa sapere?

Soffermandoci sulla pensione di reversibilità, questa spetta anche ai familiari superstiti dei medici e degli odontoiatri iscritti all’ENPAM, deceduti.

Il diritto alla pensione è acquisito automaticamente per legge: non dipende dalla successione, tantomeno dall’accettazione o dal rifiuto dell’eredità.

I familiari superstiti hanno diritto a una quota della pensione percepita dal medico o dall’odontoiatra al momento del suo decesso.

Come per qualsiasi altra pensione diretta, a beneficiarne sono:

In che percentuale spetta la pensione di reversibilità e medico?

La pensione di reversibilità spetta in quote percentuali della pensione del dante causa, a seconda del grado di familiarità

In questo modo:

Come si presenta la domanda per la pensione di reversibilità?

La domanda per la pensione di reversibilità si può inviare per posta o per fax a: Fondazione Enpam Servizio Prestazioni – P.zza Vittorio Emanuele II, n° 78 00185 – Roma (Fax 06/48294.715)

Oppure tramite PEC a: [email protected] (è necessario allegare la fotocopia del documento di identità).

In alternativa è possibile consegnare la domanda direttamente all’ENPAM, all’Ufficio Accoglienza e relazioni con il pubblico della sede centrale (piano terra).

Questi sono gli orari:

Se la consegna avviene direttamente in sede, il modulo deve essere firmato alla presenza di un funzionario dell’ENPAM.

Se a beneficiare della pensione di reversibilità fosse un minorenne, la domanda di pensione dovrà essere presentata da chi esercita la potestà genitoriale o, in sua assenza, dal tutore legale.

Di seguito, i tre moduli da compilare a seconda del richiedente (coniuge, minore, genitore):

Quali documenti allegare alla domanda di pensione di reversibilità?

Di seguito, vi elenchiamo i documenti necessari per il pagamento della pensione, da presentare sempre:

Per legge, i documenti indispensabili per pagare la pensione di reversibilità sono acquisiti d’ufficio dall’ENPAM. Chi presenta la domanda, dal canto suo, è tenuto a indicare l’ufficio e la struttura (Comitato zonale, Asl/Ente) a cui la fondazione dovrà rivolgersi per reperire i dati necessari. In alternativa l’interessato/a può presentare una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà.

Pensione di reversibilità e medico
Pensione di reversibilità e medico: in foto un medico visita un’anziana paziente allettata.

Faq su pensione di reversibilità e medico

Come avviene l’iscrizione all’Enpam?

L’iscrizione alla fondazione Enpam è un obbligo per ogni medico odontoiatra che voglia esercitare la professione.

Una volta iscritti all’albo, subentra l’obbligo di iscrizione alla fondazione, che gestisce la previdenza obbligatoria dei suoi iscritti. L’iscritto è chiamato a versare due quote. La Quota A è obbligatoria per tutti, anche se il medico o l’odontoiatra decide di non esercitare la professione. La Quota B, invece, è obbligatoria soltanto per chi esercita la professione ed è versata in proporzione al reddito percepito durante l’anno.

È prevista una pensione minima all’Enpam?

Ma è prevista anche una pensione minima all’Enpam? Assolutamente sì. La pensione minima lorda per gli iscritti all’Enpam non può essere inferiore a 610,72 euro, per 12 mensilità.

Quando decade la pensione di reversibilità?

La prestazione viene revocata solo nel caso in cui i titolari perdono i requisiti previsti come:

Cosa ha stabilito la Corte Costituzionale riguardo la decurtazione dell’importo della reversibilità?

La Corte Costituzionale, con la sentenza numero 162 del 30 giugno 2022, ha stabilito che il meccanismo che comporta la riduzione della pensione di reversibilità a chi supera determinate soglie di reddito personale, è incostituzionale.

La Consulta ha spiegato che l’importo della prestazione riservata ai familiari superstiti del pensionato deceduto non può essere decurtata, se cumulata ai redditi del beneficiario, per un importo che superi l’ammontare complessivo dei redditi aggiuntivi.

A chi spettano i conguagli della pensione di reversibilità?

L’INPS, accogliendo la sentenza della Corte Costituzionale, riconoscerà gli arretrati a chi, negli ultimi 5 anni, ha ricevuto una pensione di reversibilità di importo inferiore a quello spettante.

Hanno diritto a percepire le somme indebitamente sottratte dall’INPS, coloro che hanno subito la riduzione della pensione di reversibilità dal 2019 al 2023. Da quest’anno (il 2024) i conteggi per l’effettivo importo da erogare verranno effettuati con i nuovi criteri.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp