Pensione sospesa da ottobre senza aumento: chi rischia

Pensione sospesa da ottobre: chi rischia e per quale motivo? Scopriamolo insieme in questo articolo.

4' di lettura

Pensione sospesa da ottobre: è un rischio concreto per alcuni pensionati. Ecco cosa fare per evitarlo (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Prima di procedere con la lettura dell’articolo, scopri quando si prende di pensione con:

INDICE:

Pensione sospesa da ottobre: perché e per chi?

Dal 1° ottobre un buon numero di pensionati potrebbe ritrovarsi con la pensione sospesa, perdendo anche il diritto all’aumento programmato per l’ultimo trimestre del 2022.

Il rischio è concreto e riguarda i titolari di pensioni integrate al minimo, di assegno sociale (già comunque esclusi per la rivalutazione anticipata) o chi riceve la pensione ai superstiti.

La pensione sospesa da ottobre è legata alla mancata presentazione del Modello Red: il termine ultimo è fissato il 15 settembre, chi non dovesse mettersi in regola rischia di non ricevere la pensione a ottobre.

Ma cos’è il Modello Red? Parliamo di una dichiarazione dei redditi che deve essere presentata dai pensionati titolari di alcune prestazioni erogate in base alla propria situazione reddituale e, in alcuni casi, del nucleo personale.

Scopri la pagina dedicata a tutti i tipi di pensioni, sociali e previdenziali.

Essendo il reddito un dato variabile negli anni, l’INPS richiede la verifica annuale tramite presentazione del Modello Red, nel quale sono indicati i redditi posseduti dal beneficiario di alcune prestazioni previdenziali.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Pensione sospesa: tagli a settembre, ad ottobre sarà peggio?

Ricordiamo che, per la mancata presentazione dei dati reddituali risalenti al 2019, l’INPS ha già operato dei tagli alle pensioni di agosto e settembre. Ma ad ottobre il rischio pensione sospesa è più che mai vivo.

Ai pensionati chiamati a presentare il Modello Red con la situazione reddituale relativa al 2019, l’INPS ha inviato una raccomandata ricordando che la scadenza inderogabile è fissata al 15 settembre 2022.

Oltre quella data, chi non si sarà messo in regola rischierà la pensione sospesa a partire dal mese di ottobre. Inoltre l’INPS disporrà il recupero degli indebiti precedentemente corrisposti, compresi i ratei di tredicesima.

Pensione sospesa
Pensione sospesa: chi rischia?

Chi dovrà inviare il Modello Red all’INPS?

  • pensionati negli anni precedenti senza altri redditi oltre a quello da pensione, con situazione variata;
  • titolari di prestazioni collegate al reddito che non comunicano all’Agenzia delle Entrate i redditi delle prestazioni;
  • esonerati dalla dichiarazione dei redditi ma in possesso di altri redditi oltre a quelli da pensione;
  • titolari di redditi rilevanti ai fini previdenziali che si dichiarano in maniera diversa.

In conclusione, queste categorie di pensionati non solo rischiano la pensione sospesa a ottobre, ma anche di perdere l’aumento programmato per l’ultimo trimestre del 2022.

Infatti, per effetto della rivalutazione anticipata voluta dal Governo Draghi per fronteggiare l’inflazione che ha colpito il nostro Paese, è stato disposto un anticipo della rivalutazione degli importi normalmente fissata per il 1° gennaio di ogni anno.

Gli importi delle pensioni aumenteranno del 2%, più di un altro 0,2% come da conguaglio per la rivalutazione del 2022. L’aumento non vale per le pensioni di invalidità civile, per gli assegni sociali e per le pensioni di importo superiore a 2.692 euro.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie