Pensioni 2021, tagli in arrivo? Ecco chi rischia

Pensioni 2021 e tagli in arrivo. Da un’analisi prodotta dalla Uil emerge una situazione preoccupante per chi deciderà di andare in pensione compiuti i 67 anni.

2' di lettura

Pensioni 2021, tagli in arrivo? Da un’analisi prodotta dalla Uil emerge una situazione preoccupante per chi andrà in pensione a 67 anni nel corso di quest’anno. Chi potrebbe vedersi ridotto l’assegno (Consulta la nostra pagina speciale sulla previdenza e partecipa alla discussione sul nostro gruppo Facebook).

Indice:


(Leggi anche la nostra pagina speciale sui bonus). (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati) (Qui la pagina riservata ai concorsi) (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide)

Pensioni 2021: una “preoccupante” analisi della Uil

Pensioni 2021: tagli in arrivo, e anche consistente, per chi andrà in pensione a 67 anni di età nel corso dell’anno. Un dato che emerge da un recente rapporto della Uil: alcuni lavoratori uscendo dal lavoro per raggiunti limiti di età, secondo lo studio, potrebbero vedersi ridotto l’assegno, addirittura, di 170 euro all’anno. (Clicca qui per leggere chi riceverà gli aumenti sulla pensione nel 2021)

Una decurtazione ancora più “amara”, dato che inciderà meno sull’importo del trattamento di chi usufruisce della pensione anticipata, cioè esce dal lavoro a 62 anni. (Clicca qui per vedere gli importi delle pensioni minime nel 2021)

Tagli pensioni 2021: cosa succede?

Taglio pensioni 2021: cosa succede? La riduzione seguirà all’aggiornamento del coefficiente di trasformazione del montante contributivo previsto dalla riforma Dini in relazione all’allungamento della speranza di vita. Il meccanismo investirà, quindi, quei pensionati che avranno l’assegno calcolato con il sistema contributivo (le neopensionate con Opzione Donna, per esempio). Più “sale” l’importo del trattamento più sarà consistente la riduzione:

  • dunque, per chi va in pensione a 67 anni di età e con assegno lordo pari a 1.500 euro il taglio sarà di 100 euro

  • sempre secondo le stime Uil, per chi esce dal lavoro a 67 anni con retribuzione mensile lorda di 2.000 euro la riduzione sarà di 136 euro

  • andando in pensione a 67 anni e retribuzione lorda di 2.500 euro, invece, il taglio arriverà a 170 euro nel 2021.
    • Una vera e propria “beffa” per chi usufruisce della pensione di vecchiaia dato che per chi andrà in pensione a 62 anni dato che in tal caso il taglio sarà di “soli” 70, 94, 117 euro a seconda che la retribuzione lorda ammonti a 1.500, 2.000, 2.500 euro al mese.

Potrebbero interessarti:

  1. Giacenza media Poste Italiane: modulo e delega. Come fare

  2. Bonus mobilità bici 2021: nuovi rimborsi. Come richiederli

  3. Reddito di cittadinanza Isee 2021: come cambierà l’importo

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie