Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni » Previdenza e Invalidità / Pensioni aprile 2024: date, aumenti, trattenute e importi

Pensioni aprile 2024: date, aumenti, trattenute e importi

Date delle pensioni di aprile 2024 e aumenti: quando pagano? Come visualizzare il cedolino e il dettaglio pensionistico? Ecco aumenti, trattenute e importi.

di Carmine Roca

Marzo 2024

In questo approfondimento parleremo delle date delle pensioni di aprile 2024 e aumenti: ecco cosa sapere su aumenti, trattenute e importi (scopri le ultime notizie sulle pensioni e su Invalidità e Legge 104. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Date delle pensioni di aprile 2024 e aumenti: quando pagano?

Le pensioni di aprile 2024 verranno pagate a partire da martedì 2 aprile, poiché il 1° aprile è un festivo (Lunedì in Albis).

Il 2 aprile partiranno gli accrediti tramite Poste (su conti correnti, libretti postali, conti Banco Poste e Poste Pay Evolution) e banca, ma inizieranno a essere pagate anche le pensioni in contanti, seguendo il consueto calendario ordinato in base alle lettere iniziali dei cognomi degli aventi diritto.

Di seguito il possibile calendario (vi consigliamo di informarvi presso l’ufficio postale di riferimento, in quanto il calendario potrebbe essere oggetto di variazioni soprattutto nei comuni meno popolosi):

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Pensioni di aprile 2024: come visualizzare il cedolino?

Tra il 20 e il 22 marzo, l’INPS pubblicherà sul proprio sito i cedolini delle pensioni di aprile 2024.

Per visualizzare il proprio cedolino della pensione basta accedere al sito dell’INPS e seguire questa procedura:

Pensioni di aprile 2024: come visualizzare il dettaglio pensionistico?

Purtroppo il dettaglio pensionistico di aprile non potrà essere visualizzato in anticipo. Da qualche mese l’INPS ha reso impossibile la verifica del “totalone” dell’importo spettante; da marzo neppure gli intermediari (patronati e Caf abilitati) possono accedervi.

Ci sarebbero delle alternative utilizzabili per aggirare il problema, come lo strumento INPS denominato  “Simulazione piccoli prestiti o prestiti pluriennali Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali”, a cui possono accedere i pensionati iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali istituita presso l’INPS o, ad esempio, i pensionati ex INPDAP.

Simulando la richiesta di piccolo prestito, il sistema vi indicherà in anticipo l’importo lordo della pensione di gennaio.

Un altro modo per sapere in anticipo il dettaglio pensionistico è il Modello Obis/M, che l’INPS non ancora rilasciato. Su questo documento sono riassunte le seguenti informazioni:

L’ultima possibilità è data dallo strumento messo a disposizione da INPS per la cessione del quinto della pensione. Con una simulazione di calcolo, l’istituto calcolerà l’importo del quinto del netto della vostra pensione di aprile 2024. Moltiplicando il risultato per 5, avrete l’importo netto della vostra pensione di aprile 2024.

La bozza di pagamento può essere controllata anche tramite ufficio postale di riferimento, da quei pensionati che ritirano l’assegno pensionistico in contanti.

Pensioni di aprile 2024 e aumenti: quali sono?

Ad aprile 2024, alcuni pensionati continueranno a godere degli effetti della riforma IRPEF. Parliamo di coloro che rientrano nella fascia di reddito annuo compresa tra 15.001 euro e 28.000 euro.

Con le pensioni di marzo, l’INPS ha iniziato a erogare gli aumenti previsti dalla nuova riforma IRPEF, che ha comportato l’eliminazione dell’aliquota al 25% e l’allargamento della platea dello scaglione al 23% per i redditi fino a 28.000 euro annui.

Chi riceverà gli aumenti dovuti alla riforma dell’IRPEF? Solo quei pensionati che hanno un reddito tra 15.001 euro e 28.000 euro. A quanto ammontano gli aumenti mensili per la riforma dell’IRPEF? Parliamo di 1,57 euro al mese in più per chi ha un reddito di 16.000 euro annui a circa 21 euro in più al mese per chi possiede un reddito annuo di 28.000 euro.

Ecco alcuni pratici esempi:

Pensioni di aprile 2024 e aumenti: a chi spettano gli arretrati?

La riforma IRPEF è in applicazione sugli importi delle pensioni a partire dal 1° gennaio 2024, ma solo da questo mese (marzo), l’istituto ha provveduto a erogare l’aumentino e gli arretrati non corrisposti a gennaio e febbraio.

C’è anche chi a marzo non ha ricevuto nulla: niente paura, ad aprile, quasi certamente, oltre alla prima tranche di aumenti arriveranno anche tre mesi di arretrati (gennaio, febbraio e marzo).

Ma a quanto ammontano questi arretrati? Ecco alcuni esempi:

Pensioni di aprile 2024 e aumenti: conguagli IRPEF e addizionale comunale

Non ci saranno soltanto aumenti e arretrati nel cedolino della pensione di aprile 2024, ma anche trattenute e addizionali.

Ci sarà ancora traccia dei conguagli IRPEF per chi non ha esaurito il debito di imposta 2023. Inoltre, già a partire da marzo e fino a novembre, sull’importo netto delle pensioni influiranno le addizionali comunali.

Alcuni comuni hanno incrementato la percentuale di addizionale comunale applicata sulle pensioni. In questo approfondimento vi abbiamo illustrato quanto si versa di addizionale comunale, nei Comuni più popolosi d’Italia.

Date delle pensioni di aprile 2024 e aumenti
Date delle pensioni di aprile 2024 e aumenti: in foto il calendario del 2024.

Faq sulla pensione di aprile 2024

Di quanto è aumentata la pensione nel 2024?

A partire dal 1° gennaio 2024, per effetto della rivalutazione delle pensioni, gli assegni previdenziali sono aumentati del 5,4%.

In questa tabella potete verificare quanto vi verrà erogato ad aprile, in base al vostro reddito:

IMPORTI PENSIONERIVALUTAZIONE 2024AUMENTI 2024
1.000 euro100% (5,4%)54 euro lordi al mese
1.500 euro100% (5,4%)81 euro lordi al mese
2.000 euro100% (5,4%)108 euro lordi al mese
2.500 euro85% (4,59%)114,75 euro lordi al mese
3.000 euro53% (2,86%)85,80 euro lordi al mese
3.500 euro47% (2,53%)88,55 euro lordi al mese
4.000 euro47% (2,53%)101,20 euro lordi al mese
5.000 euro37% (2%)100 euro lordi al mese
6.000 euro22% (1,19%)71,40 euro lordi al mese
Aumenti delle pensioni 2024 per fasce di reddito

Di quanto è aumentata la pensione minima nel 2024?

La pensione minima per il 2024 ha un importo di 598,61 euro.

Esempi di aumento:

Quali sono gli importi delle prestazioni di invalidità nel 2024?

Ecco una tabella riassuntiva con gli importi e i limiti di reddito aggiornati al 2024:

PrestazioneImporto 2024Limite di Reddito 2024
Ciechi civili assoluti ricoverati con sola pensione333,33 euro19.461,12 euro
Ciechi civili assoluti non ricoverati con sola pensione342,01 euro17.920 euro
Ciechi parziali con sola pensione333,33 euro19.461,12 euro
Ciechi parziali con sola indennità speciale221,20 euroNon ci sono limiti di reddito
Ciechi assoluti non ricoverati con pensione e indennità333,33 euro (+978,50 euro di indennità speciale)19.461,12 euro
Ciechi parziali con pensione e indennità speciale333,33 euro (+221,20 euro di indennità speciale)19.461,12 euro
Ipovedenti gravi decimisti con solo assegno a vita247,40 euro9.356,39 euro
Indennità di accompagnamento per ciechi civili978,50 euroNon ci sono limiti di reddito
Sordomuti333,33 euro19.461,12 euro
Indennità di comunicazione263,19 euroNon ci sono limiti di reddito
Invalidi civili totali (100%)333,33 euro19.461,12 euro
Invalidi civili parziali (dal 74% al 99%)333,33 euro5.725,46 euro
Indennità di accompagnamento per non autosufficienti531,76 euroNon ci sono limiti di reddito
Indennità di frequenza (invalidi minorenni)333,33 euro5.725,46 euro
Lavoratori affetti da talassemia major o drepanocitosi598,61 euroNon ci sono limiti di reddito
Tabella importi e limiti di reddito 2024

Come visualizzare l’importo della pensione di invalidità di aprile 2024?

Se siete titolari di prestazioni di invalidità, attraverso il nuovo “Portale della Disabilità” potrete recuperare tutte le informazioni possibili sull’importo della vostra pensione. Nella home del sito accedete all’area tematica e dopo aver inserito le vostre credenziali, cliccate sulla sezione “Pagamenti e cedolini”. Vi comparirà l’importo della vostra pensione, rivalutata del 5,4%. Ovviamente questa possibilità è consentita soltanto ai percettori di pensioni di invalidità; sono esclusi i titolari di pensioni previdenziali.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp