Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni / Pensioni di reversibilità 2022: tempi e decorrenza

Pensioni di reversibilità 2022: tempi e decorrenza

Pensioni di reversibilità 2022: quali sono i tempi per presentare domanda e la decorrenza? Ne parliamo in questo articolo.

di Carmine Roca

Febbraio 2022

Pensioni di reversibilità 2022: quali sono i tempi per presentare domanda e dopo quanto, dall’accoglimento, il beneficiario riceve il primo assegno? (aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito)

Ne parliamo in questo articolo, nel quale spiegheremo in breve cos’è la pensione di reversibilità e quando è possibile presentare domanda per beneficiarne.

Se sei interessato/a all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo.

Pensioni di reversibilità 2022: cos’è e a chi spetta?

La pensione di reversibilità spetta ai familiari superstiti del pensionato deceduto, in misura e in percentuale diverse, a secondo del grado di parentela.

Può toccare al coniuge anche se unito civilmente, se separato e se divorziato, a patto che non abbia contratto un nuovo matrimonio. Spetta anche ai figli minorenni, inabili al lavoro, ai figli maggiorenni nei limiti del 21° anno di età e ai figli maggiorenni studenti universitari entro il limite dei 26 anni di età, se a carico del genitore defunto.

In assenza del coniuge e dei figli, le pensioni di reversibilità 2022 spettano ai genitori del pensionato deceduto (se a suo carico, ultra-65enni e senza pensione), ai fratelli celibi o alle sorelle nubili a carico del defunto, se inabili al lavoro e non titolari di pensione, e ai nipoti minorenni e a carico del pensionato deceduto.

Le pensioni di reversibilità 2022 spettano in percentuale al beneficiario e possono subire un taglio nel caso in cui il reddito personale annuo superi una certa soglia. In questo articolo ne abbiamo parlato in maniera più approfondita.

Ora non resta che sapere quali sono i tempi per presentare domanda e la decorrenza delle pensioni di reversibilità 2022: ne parliamo nei prossimi paragrafi.

Scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Pensioni di reversibilità 2022: tempi e decorrenza

Una volta spiegati i requisiti e i possibili beneficiari delle pensioni di reversibilità 2022, ci focalizziamo sui tempi entro cui presentare domanda e sulla decorrenza del trattamento previdenziale.

La domanda per la pensione di reversibilità va presentata entro un anno dalla morte del pensionato. Superato questo periodo di tempo, la domanda non può essere più presentata e i possibili beneficiari perdono ogni diritto.

Se i tempi vengono rispettati, contattando l’INPS, i familiari superstiti hanno diritto alla pensione di reversibilità, la cui decorrenza scatta il primo giorno del mese successivo al decesso del dante causa (pensionato).

Pensioni di reversibilità 2022
Pensioni di reversibilità 2022: tempi per presentare domanda e decorrenza.

Il primo pagamento, dunque, verrà effettuato il primo giorno lavorativo del mese successivo al decesso del titolare della pensione.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp