Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni » Previdenza e Invalidità / Pensioni febbraio 2024, beffa cedolino: niente aumenti Irpef

Pensioni febbraio 2024, beffa cedolino: niente aumenti Irpef

Pensioni di febbraio 2024 e IRPEF: beffa nei cedolini, non c'è traccia degli aumenti. Quando arrivano? Ecco cosa c'è da sapere sulla pensione di febbraio.

di Carmine Roca

Gennaio 2024

In questo approfondimento vi parleremo di pensioni di febbraio 2024 e IRPEF: non c’è traccia degli aumenti! (scopri le ultime notizie sulle pensioni e su Invalidità e Legge 104. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Pensioni di febbraio 2024: come visualizzare il cedolino?

L’INPS ha pubblicato i cedolini delle pensioni di febbraio 2024, nonostante il disservizio informatico dei giorni scorsi, che ha provocato più di una preoccupazione ai pensionati.

Per visualizzare il proprio cedolino della pensione, basta accedere al sito dell’INPS e seguire questa procedura:

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Pensioni di febbraio 2024: quali aumenti?

Ma cosa c’è nel cedolino delle pensioni di febbraio? Sicuramente un importo netto più elevato, considerato che INPS ha esaurito i conguagli a debito, rendendo finalmente visibili gli effetti della rivalutazione del 5,4% degli importi delle pensioni.

Ricordiamo che, la rivalutazione piena spetta soltanto sugli importi fino a 2.272 euro lordi al mese e che, oltre questa soglia, la rivalutazione viene tagliata da un minimo del 15% a un massimo del 78% per gli importi superiori a 10 volte il trattamento minimo INPS, come potrete verificare in questa tabella:

IMPORTO PENSIONI 2024RIVALUTAZIONE
Pensioni fino a 2272 euro lordi al mese100%
Pensioni da 2272 euro a 2840 euro lordi al mese85%
Pensioni da 2841 a 3408 euro lordi al mese53%
Pensioni da 3409 a 4543 euro lordi al mese47%
Pensioni da 4544 a 5679 euro lordi al mese37%
Pensioni di importo superiore a 5679 euro lordi al mese22%
Rivalutazione delle pensioni 2024

Pensioni di febbraio 2024 e IRPEF: ci sono aumenti?

Dunque, aumenti sì, nel cedolino delle pensioni di febbraio 2024, ma non quelli dovuti alla riforma dell’IRPEF.

Come vi abbiamo raccontato in alcuni nostri approfondimenti su The Wam.net, a partire dal 1° gennaio 2024, gli scaglioni IRPEF sono passati da quattro a tre, con l’abolizione dello scaglione al 25% e l’inglobamento dei redditi fino a 28.000 euro nello scaglione al 23%.

In questo modo:

Cosa cambia? Praticamente nulla per chi, anche nel 2023, aveva un reddito inferiore a 15.000 euro e per chi superava i 28.000 euro e i 50.000 euro di reddito annuo.

Gli aumenti nel cedolino della pensione spettano soltanto a chi dichiara un reddito superiore a 15.000 euro, con incrementi fino a 260 euro annui (poco più di 12 euro lordi al mese).

Riforma IRPEF 2024: esempi di calcolo

Ad esempio, prendiamo un pensionato con un reddito lordo annuo di 22.000 euro.

L’anno scorso ha pagato un IRPEF di 5.200 euro (3.450 euro sui 15.000 euro; 1.750 euro sui restanti 7.000 euro).  Quest’anno, con l’aliquota al 23%, pagherà un IRPEF di 5.060 euro, con un “risparmio” annuo di 140 euro lordi, poco meno di 12 euro lordi al mese.

Prendiamo, invece, un pensionato con 28.000 euro di reddito lordo annuo. Nel 2023 ha pagato un IRPEF di 6.700 euro (3.450 euro sui primi 15.000 euro e 3.250 euro sui restanti 13.000 euro). Quest’anno, con l’aliquota al 23%, verserà 6.440 euro di IRPEF260 euro in meno dell’anno scorso, per un “risparmio” mensile di 22 euro lordi.

Pensioni di febbraio 2024 e IRPEF: quando arrivano gli aumenti?

Ma perché nel cedolino delle pensioni di febbraio 2024 non c’è traccia degli aumenti IRPEF? Semplicemente perché l’INPS non ha fatto in tempo ad aggiornare tutti gli importi, un po’ come accaduto con la rivalutazione delle pensioni dello scorso anno.

Cosa accadrà ora? Gli aumenti IRPEF non applicati alle pensioni di gennaio e a febbraio verranno comunque pagati, probabilmente a partire da marzo, quando nel cedolino della pensione dovreste trovare anche i conguagli IRPEF.

Pensioni 2024 e rivalutazione effettiva: cosa sapere?

Come vi abbiamo segnalato in questo approfondimento, l’ISTAT e l’INPS hanno ufficializzato la rivalutazione effettiva degli importi delle pensioni, pari al 5,7%.

Attualmente, sugli importi delle pensioni viene applicata la rivalutazione del 5,4%, che ha generato aumenti di questo tipo:

IMPORTI PENSIONERIVALUTAZIONE 2024AUMENTI 2024
1.000 euro100% (5,4%)54 euro lordi al mese
1.500 euro100% (5,4%)81 euro lordi al mese
2.000 euro100% (5,4%)108 euro lordi al mese
2.500 euro85% (4,59%)114,75 euro lordi al mese
3.000 euro53% (2,86%)85,80 euro lordi al mese
3.500 euro47% (2,53%)88,55 euro lordi al mese
4.000 euro47% (2,53%)101,20 euro lordi al mese
5.000 euro37% (2%)100 euro lordi al mese
6.000 euro22% (1,89%)113,40 euro lordi al mese
Aumenti delle pensioni 2024 per fasce di reddito

Quando verrà erogato il conguaglio dello 0,3%? Non prima di dicembre 2024, se il governo, come lo scorso anno, deciderà di anticiparlo nell’ultimo cedolino dell’anno in corso.

In alternativa, il mini-aumento praticamente impercettibile (parliamo di 3 euro lordi su pensioni da 1.000 euro al mese), verrà inserito nel primo cedolino del 2025.

Eccovi una tabella per verificare le differenze di importi tra rivalutazione provvisoria (5,4%) e rivalutazione effettiva (5,7%):

IMPORTI PENSIONERIVALUTAZIONE 2024AUMENTI PROVVISORI 2024 (+5,4%)AUMENTI EFFETTIVI 2024 (+5,7%)
1.000 euro100% (5,7%)54 euro al mese57 euro al mese
1.500 euro100% (5,7%)81 euro85,5 euro
2.000 euro100% (5,7%)108 euro114 euro
2.500 euro85% (4,84%)114,75 euro121 euro
3.000 euro53% (3,02%)85,8 euro90,6 euro
3.500 euro47% (2,68%)88,5 euro93,8 euro
4.000 euro47% (2,68%)101,2 euro107,2 euro
5.000 euro37% (2,11%)100 euro105,5 euro
6.000 euro22% (1,25%)71,4 euro75 euro
Tabella con importi rivalutati al 5,4% e al 5,7%
Pensioni di febbraio 2024 e IRPEF
Pensioni di febbraio 2024 e IRPEF: in foto un uomo deluso, allo sportello della banca.

Faq sulla pensione di febbraio 2024

Quando pagano la pensione di febbraio 2024?

Le pensioni di febbraio 2024 saranno pagate dall’1 al 7 febbraio 2024. Il 1° febbraio 2024 sono previsti gli accrediti bancari e con Poste italiane per chi non ritira la pensione in contanti.

Chi va allo sportello postale deve seguire i turni regolati con le iniziali dei cognomi dei pensionati. Ecco una bozza del calendario da verificare con l’ufficio postale di riferimento:

Quali sono gli importi delle prestazioni di invalidità nel 2024?

Ecco una tabella riassuntiva con gli importi e i limiti di reddito aggiornati al 2024:

PrestazioneImporto 2024Limite di Reddito 2024
Ciechi civili assoluti ricoverati con sola pensione333,33 euro19.461,12 euro
Ciechi civili assoluti non ricoverati con sola pensione342,01 euro17.920 euro
Ciechi parziali con sola pensione333,33 euro19.461,12 euro
Ciechi parziali con sola indennità speciale221,20 euroNon ci sono limiti di reddito
Ciechi assoluti non ricoverati con pensione e indennità333,33 euro (+978,50 euro di indennità speciale)19.461,12 euro
Ciechi parziali con pensione e indennità speciale333,33 euro (+221,20 euro di indennità speciale)19.461,12 euro
Ipovedenti gravi decimisti con solo assegno a vita247,40 euro9.356,39 euro
Indennità di accompagnamento per ciechi civili978,50 euroNon ci sono limiti di reddito
Sordomuti333,33 euro19.461,12 euro
Indennità di comunicazione263,19 euroNon ci sono limiti di reddito
Invalidi civili totali (100%)333,33 euro19.461,12 euro
Invalidi civili parziali (dal 74% al 99%)333,33 euro5.725,46 euro
Indennità di accompagnamento per non autosufficienti531,76 euroNon ci sono limiti di reddito
Indennità di frequenza (invalidi minorenni)333,33 euro5.725,46 euro
Lavoratori affetti da talassemia major o drepanocitosi598,61 euroNon ci sono limiti di reddito
Tabella importi e limiti di reddito 2024

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp