Perché scegliere la giusta VPN è importante per imprese e start-up

La VPN sta diventando fondamentale per proteggere i dati di imprese e startup. Scopri come scegliere quella migliore.

4' di lettura

Sembra ormai una tendenza inarrestabile: imprese e start-up hanno scoperto tutti i vantaggi che le VPN possono offrire. Negli ultimi anni, infatti, le Virtual Private Network sono diventati strumenti imprescindibili per qualsiasi attività commerciale, con particolare riguardo per le start-up. Scopriamo insieme perché

Secondo molti blog di settore le VPN sarebbero utili semplicemente per utenti privati. In realtà la situazione è ben diversa. Imprese di ogni entità e start-up hanno iniziato a stipulare contratti e accordi con provider di VPN per motivi professionali. Le ragioni sembrano essere molteplici: grazie alla digitalizzazione le azioni che si possono portare a termine online sono notevolmente aumentate. Ciò significa che sempre più dati vengono scambiati e, di conseguenza, aumentano le esigenze di cybersicurezza.

Nel 2022 aprire un’impresa totalmente digitale in cui non esistono sedi fisiche è possibile. Ciò significa che tutte le strumentazioni di lavoro devono essere accessibili da remoto a ogni dipendente. Questa innovazione permette sicuramente di velocizzare il completamento delle task, ma – dall’altra parte – rende l’azienda naturalmente vulnerabile.

Quando infatti non si lavora su server di proprietà, ci si imbatte sempre nel rischio di attacchi hacker o comunque attività fraudolente. I dati della propria impresa potrebbero essere rivenduti ai competitors o – scenario ancora peggiore – gli hacker potrebbero penetrare nei conti correnti aziendali e sottrarre preziose risorse. 

Di conseguenze tutti coloro che lavorano in maniera tendenzialmente digitale sono ben a conoscenza dei rischi insiti di tale modalità. Per molte piccole aziende crearsi una rete di proprietà è assolutamente impensabile: i costi sarebbero difficilmente sostenibili e i vantaggi davvero molto ridotti. Ecco perché la diffusione delle private network nelle realtà corporate è sempre più accentuata. Ma come saperne di più sulle VPN?

Le reti VPN, infatti, pur essendo ospitate sull’infrastruttura pubblica, creano un canale di comunicazione dedicato, sicuro e crittografato. Ciò significa che allegati di mail, log dei gestionali e credenziali private rimarranno in ogni caso al sicuro. Trattandosi di un servizio totalmente digitale, poi, i costi sono ridottissimi. 

VPN e Smart Working: un binomio indissolubile

Le VPN nel periodo post-pandemico si sono rivelate utilissime anche ad un altro scopo, ovvero quello di favorire lo smart working. Lavorare da casa, infatti, comporta alcuni rischi di tipo informatico. Se la propria connessione internet non offre tutti i requisiti minimi di sicurezza e se il device utilizzato per connettersi è vulnerabile, si rischia un attacco diffuso all’intera rete aziendale. Molte aziende non impostano firewall di sicurezza e diversi livelli di accesso, quindi il problema dei dipendenti che lavorano da casa potrebbe causare conseguenze molto gravi.

Anche però chi ha forti nozioni di cybersicurezza e ha un device abbastanza performante potrebbe involontariamente arrecare danno all’infrastruttura aziendale. Basti pensare alla generale diffusione del co-working, ovvero di uffici condivisi in cui poter dividere le spese e lavorare in un ufficio confortevole e accogliente. In questi casi la rete Wi-Fi condivisa potrebbe essere attaccabile e non bastantemente schermata da attacchi hacker.

Un rischio ancora maggiore potrebbe palesarsi nel caso si decida di lavorare presso strutture pubbliche: biblioteche, treni, stazioni, aeroporti, bar e quant’altro. In questo caso la connessione internet, per quanto veloce, quasi sicuramente non prevedrà protocolli aggiuntivi di cybersicurezza. 

Si potrebbe quindi cadere in due trappole distinte. La prima è quella dello sniffing, ovvero del furto di dati personali tramite falle nella rete Wi-Fi pubblica, l’altra è quello dello spoofing, ovvero sostituzione d’identità. In questo caso viene creata una rete internet finta che – nella maggior parte dei casi – ha un SSD molto simile a quello originale. Accedendo a questa rete si darà libero accesso a chiunque voglia carpire dati e informazioni per profitto fraudolento.

perche scegliere vpn imprese e startup vantaggi

Poter navigare in neutralità con una VPN

C’è un’altra ragione per cui ogni impresa dovrebbe avere una VPN attiva e funzionante. Molti servizi comuni sia al campo B2C che B2B, come ad esempio i motori di ricerca, non fanno distinzione fra clienti privati e clienti business. Ciò significa che l’esperienza di navigazione sarà comunque viziata dai cookie, dalla geolocalizzazione dell’IP e da campagne di advertisement molto invasive.

Questi fattori potrebbero inficiare nell’espletamento delle mansioni lavorative. Basti pensare a tutti coloro che necessitano di portare avanti un’indagine di mercato. Farlo potrà essere molto difficile se verranno proposti risultati di ricerca sulla base delle navigazioni precedenti. Ecco quindi che per lavorare in totale neutralità e anonimato diventa importantissimo installare una VPN e nascondere il proprio reale indirizzo IP. 

Questo escamotage ha, infine, un ultimo vantaggio: impedirà ai competitors di tracciare il proprio operato e copiare le strategie di azione. In altre parole l’abbonamento a un qualsiasi servizio di VPN è un passaggio obbligato per tutte le realtà corporate del 2022 e non solo. 

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie