Sto perdendo l’udito, dieci segnali per capirlo

Sto perdendo l'udito: ecco i dieci segnali che ti aiuteranno a capire se hai davvero problemi di ipoacusia o se le tue defaillance acustiche sono solo casuali. Se ti riconosci oin una o più situazione che sotto elenchiamo forse è meglio se ti rivolgi a un professionista. Prima affronti i problemi di udito e prima li risolvi. Con conseguenze positive per te e per chi ti vive accanto.

5' di lettura

Chi sta perdendo l’udito, è affetto quindi da ipoacusia, spesso non riesce ad ammetterlo. Agli altri e a se stesso. Ed è un errore: prima si interviene in questi casi e meglio è. Per questo motivo è utile riconoscere i segnali comuni quando si inizia a non sentire bene. In questo articolo i dieci segnali più comuni per capire se stai perdendo l’udito. Se ti riconosci in una o più situazioni che descriviamo sotto forse è meglio chiedere aiuto a un professionista.

Telefono

Sia i telefoni fissi, sia i cellulari hanno una funzione che consente di alzare il volume dell’interlocutore. Se hai già alzato al massimo questa funzione, beh forse qualche problema c’è. Questo è uno dei segnali iniziali della perdita di udito.

Conversazioni

Inizi ad avere difficoltà nel seguire una conversazione, in particolare quando più persone parlano nello stesso momento? Il nostro udito è capace di elaborare più segnali in entrata, ma questa prerogativa si deteriora con il passare degli anni, e può quindi capitarti di perdere parte di una conversazione. Se capita in modo occasionale può anche non essere un segnale che stai perdendo l’udito. Se questa difficoltà è più frequente e si ripete sia in una riunione di lavoro, sia in una cena con la famiglia, beh allora è molto probabile che stai perdendo l’udito.

Se sei interessato a notizie su benessere e salute le trovi qui

Tv a volume alto

Questo è un altro segnale tipico della ipoacusia: se in famiglia si lamentano perché il volume della televisione è troppo alto e se lo abbassi e hai difficoltà a seguire quello che si dice (mentre gli altri nella tua stessa stanza non hanno problemi), potresti avere qualche problema di udito.

Ascoltare con sforzo

Se al termine di una giornata di conversazioni con amici, familiari o sul lavoro, ti senti esausto perché hai dovuto compiere uno sforzo continuo per capire bene quello che ti stavano dicendo, anche questo è un segnale evidente che sta perdendo l’udito. Pensi di no? Per toglierti ogni dubbio basta prenotare un semplice test.

Ambienti rumorosi

Chi sta perdendo l’udito ha molta difficoltà a seguire delle conversazioni in ambienti rumorosi, anche se le persone con le quali parla sono a pochi metri di distanza. Il motivo? Chi soffre di ipoacusia ha spesso difficoltà a mascherare il rumore di fondo e concentrarsi sul dialogo. Si ti capita spesso è saggio verificare da un medico le condizioni del tuo udito.

Cosa?

Se ti capita di dire «cosa?» a una persona che sta borbottando a non più di tre metri di distanza non significa che stai perdendo l’udito. Ma se quel «cosa?», lo ripeti spesso, diventa anzi la parola più comune del tuo vocabolario, forse significa che i segnali sonori che ti arrivano dall’esterno hanno difficoltà a essere elaborati. Ci potrebbe essere un problema.

Parlare chiaro

Se sembra che tutte le persone intorno a te parlino in modo poco chiaro, beh, anche in questo caso c’è il concreto rischio che stai perdendo l’udito. Molto spesso le persone che soffrono di ipoacusia hanno difficoltà a sentire le frequenze alte e questo dà la sensazione di poter sentire, ma non si riesce a capire quello che si sente.

Malintesi

Se i malintesi con chi ti parla diventano sempre più frequenti («Vuoi che mangi la vecchia?», «No, ho detto: attento ti sei fatto una macchia»), e spesso imbarazzanti, sono i segnali che stai iniziando a perdere l’udito. Dipende dai suoni in alta frequenza che hai difficoltà a decifrare e che non ti consentono di comprendere in modo corretto il suono delle parole».

Donne e bambini

Proprio per la difficoltà a sentire le alte frequenze è più probabile iniziare a non sentire bene le donne e i bambini rispetto a un maschio che magari ha una voce profonda. Se capita è possibile che sta perdendo l’udito. Per toglierti ogni dubbio è meglio fare un test.

Fastidio

Quando inizi a non sentire bene una conversazione, a non capire tutte le parole e ti sfugge quindi anche il senso di quello che si dice, potrebbe crescerti dentro un sentimento di fastidio. Questa frustrazione è del tutto normale, ma piuttosto che arrabbiarti con chi parla, faresti bene a fermarti un attimo e valutare la situazione: se non capisco bene non sono loro che parlano male o troppo veloce, soprattutto se quelle stesse persone sono sempre state comprensibili per me, forse sto perdendo l’udito. Basta quel forse per spingerti a verificare.

Conclusioni

Se ti riconosci in una o diverse di queste situazioni probabilmente stai perdendo l’udito. Non è così grave, ci sono molte soluzioni per tornare a comunicare tranquillamente con gli altri. E anche il test per verificare se queste difficoltà sono legate all’udito è semplice e indolore. Ti conviene non perdere tempo. Prima affronti eventuali problemi di ipoacusia e prima li risolvi, con conseguenze molto positive sulla tua possibilità di comunicare con gli altri.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie