Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Previdenza e Invalidità » Salute / Permessi con la Legge 104 per chi ha la badante

Permessi con la Legge 104 per chi ha la badante

Permessi con la Legge 104 per chi ha la badante: una questione che si ripete spesso, vediamo se è possibile, in che misura e quando.

di The Wam

Febbraio 2022

Permessi con la Legge 104 per chi ha la badante. La questione ritorna spesso d’attualità e per ovvi motivi: chi usufruisce della Legge 104 lo fa perché deve accudire un familiare con disabilità grave, se c’è già un’assistenza cambia qualcosa? Se c’è già una persona che si occupa del disabile quei permessi si possono ritenere illegittimi? (aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

Vediamo insieme.

Partiamo dai permessi 104. Cosa sono? Beh si tratta di uno dei benefici più importanti riconosciuti ai lavoratori che si occupano di un familiare con disabilità.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Si possono avere 3 giorni al mese (frazionabili in ore). Se a fruirne è lo stesso disabile può beneficiare di due ore di permesso giornaliero (retribuite). Se lavora meno delle sei ore giornaliere, le ore di permesso giornaliero si riducono a 1.

Ovviamente per beneficiare delle agevolazioni previste dalla 104, le condizioni della persona con disabilità grave devono essere accertate dalle Commissioni Asl.

Acquista la nostra Guida Completa ai Permessi della Legge 104 oppure approfitta del pacchetto premium da 2 guide. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Permessi con la Legge 104 per chi ha la badante: a chi spettano

A chi spettano i permessi con la Legge 104?

Il lavoratore non disabile ha la possibilità di utilizzare i permessi per assistere queste persone con disabilità grave:

Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Permessi con la Legge 104 per chi ha la badante: assistenza effettiva

L’assistenza del disabile deve essere effettiva. Il lavoratore che se ne occupa viene definito ai sensi della Legge 104, il referente unico. Non è possibile avere i permessi se la persona disabile è ricoverata a tempo pieno in un ospedale.

L’assistenza non è solo in presenza. Il lavoratore può svolgere una serie di incombenze per il familiare disabile anche fuori dall’abitazione. Come per esempio acquistare farmaci, andare da un medico, pagare bollette.

Permessi con la Legge 104 per chi ha la badante: tempi

L’obbligo di assistenza del lavoratore che si occupa di un familiare disabile deve durare almeno il tempo del suo orario di lavoro (per intenderci: almeno per quelle ore in cui si beneficia dei permessi retribuiti).

La persona da assistere potrebbe avere bisogno di assistenza anche quando il familiare che lo accudisce è al lavoro. Qui entra in gioco la badante e qui c’è una prima risposta all’interrogativo che ha aperto questo articolo.

Ma c’è anche un’altra considerazione: i permessi 104 vengono concessi al lavoratore per assicurare al familiare disabile una assistenza sistematica e adeguata. Cosa che non può essere richiesta a una badante.

Permessi con la Legge 104 per chi ha la badante: orario badante

Soffermiamoci per qualche istante sul lavoro della badante. Quante ore di lavoro al giorno può svolgere un assistente familiare?

Ci sono dei limiti, vediamo quali:

Permessi con la Legge 104 per chi ha la badante: riposo

La badante ha diritto a un giorno di riposo settimanale e due ore al giorno non retribuite durante le quali può uscire dalla casa del datore di lavoro.

In sintesi queste sono le ore di lavoro settimanale per le badanti (e non possono essere superate):

Questi sono invece i riposi settimanali:

La badante ha ovviamente diritto per contratto a 26 giorni di ferie.

Permessi con la Legge 104 per chi ha la badante: conclusione

Ci siamo soffermati sull’orario di lavoro di una badante per arrivare a una prima scontata conclusione: anche con una assistente familiare la presenza di un familiare risulta essenziale per assicurare il costante accudimento della persona con disabilità.

C’è poi l’altra questione: quella che riguarda l’assistenza sistematica e adeguata che viene richiesta al caregiver e non può essere assicurata dalla badante.

E quindi, per concludere, il lavoratore che assiste un familiare con disabilità grave può chiedere i permessi della Legge 104 anche se:

sono presenti altre forme di assistenza, inclusa quella di una badante;

sono presenti nel nucleo familiare del disabile altri parenti conviventi e non lavoratori che sarebbero idonei ad occuparsi della persona con disabilità.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp

1